Musei a Delft

Advertisement

Musei a Delft

 

Delft è una città d'arte e come tale offre diversi musei da visitare. La città ha visto in particolare la nascita del movimento artistico noto come Scuola di Delft, nella metà del Seicento, l'Età d'Oro della pittura olandese. L'arte di Delft prendeva come punto di riferimento immagini di vita domestica, di famiglie, interni di chiese, cortili, piazze e strade della città. Carel Fabritius e Nicolaes Maes sono considerati i primi artisti del movimento, continuato poi da Pieter de Hooch e Johannes Vermeer, il suo rappresentate più noto.

Advertisement

 La storia di Delft pare essere tuttavia la più rappresentata nei musei urbani, visto che le opere più rappresentative degli artisti di Delft sono comunque conservate altrove. Andiamo a vedere di seguito i musei più rappresentativi della città:

 

Centro Vermeer di Delft (Het Vermeercentrum Delft)

Voldersgracht 21

Area: centro storico

Tel: +31 15 2138588

Delft

Accesso: a pagamento

Orari: 10.00 – 17.00 (tutti i giorni)

Trasporti: dalla stazione centrale di Delft Tram 1, stop Binnenwatersloot; Bus 80 e 82, stop Burgwal; bus 129, stop Phoenixstraat.

Il Centro Vermeer di Delft apre le porte all'arte di Jan (o Johannes) Vermeer, uno degli artisti più noti dell'Età d'Oro olandese. Il suo nome è indissolubilmente legato a Delft, la città in cui nacque nel 1632, visse e lavorò tutta la vita, fino alla sua morte avvenuta nel 1675. Nel suo studio sono presenti le riproduzioni di tutte le sue opere, ma non i suoi quadri originali. Nel centro si apprendono le tecniche di composizione della luce e del colore dei suoi dipinti. Il Centro Vermeer è situato in un edificio storico, la Gilda di San Lucas, di cui Vermeer fu decano per molti anni. Al secondo piano, sono esposte le cosiddette 'lettere d'amore di Vermeer': in molti dei dipinti Vermeer si riferisce al sentimento dell'amore quasi con fare nascosto, sottinteso; nella mostra questi messaggi simbolici vengono spiegati con particolare precisione.

 

Torna su

Museo Etnografico Nusantara di Delft

Sint agathaplein 4

Area: centro storico

Tel +31 (0) 15 26 02 358

Delft

Accesso: a pagamento

Orari: martedì-domenica 10.00 – 17.00

Uno dei musei più interessanti di Delft, con uno sguardo verso il periodo coloniale dell'Olanda. All'interno si ammirano splendide collezioni di oggetti etnografici provenienti dall'Indonesia, che fu una delle colonie olandesi. Si ammiri in particolare la collezione proveniente da Jakarta.

 

Torna su

 

Museo Municipale De Prinsenhof

Sint Agathaplein 1

Area: centro storico

Tel: +31 15 2602358

Delft

Accesso: a pagamento

Orari: martedì-domenica 11.00 – 17.00

Museo della Casa del Principe, è questo il nome del quattrocentesco edificio (originariamente un convento) ai lati del canale Oude Delft. Il palazzo fu abitato dal principe Guglielmo I d'Orange (il Taciturno), leader della causa per l'Indipendenza Olandese, che lo trasformò anche nel quartiere generale della nuova Repubblica delle Sette Provincie unite d'Olanda. Nel 1584, in questo stesso luogo il principe venne assassinato da un simpatizzante spagnolo. All'interno, nelle sale espositive, viene raccontata la storia delle lotte d'Indipendenza dell'Olanda dalla Spagna. Si notino anche le diverse opere d'arte di artisti olandesi del Seicento.

Torna su

 

Lagermuseum

Korte Geer 1

Area: centro storico

Tel: +32 (0) 15 215 05 00

Delft

Accesso: a pagamento

Orari: lunedì-venerdì 10.00 – 17.00; sabato-domenica 12.00 – 17.00

Ospitato in un antico arsenale del XVII secolo. All'interno sono esposte diverse collezioni da guerra e armamenti in genere dell'esercito olandese.

 

Torna su

 

Museo Lambert van Meerten

Oude Delft 199

Area: centro storico

Tel: +31 (0) 15 2602 358

Delft

Accesso: a pagamento

Orari: martedì-lunedì 11.00 – 17.00

Questo interessante museo (al giugno del 2011 chiuso per restauri) è situato nel palazzo un tempo appartenente al collezionista d'arte e antiquariato Lambert van Meerten. All'interno si ammirano pregiati pezzi di maioliche olandesi, ceramiche, porcellane olandesi e cinesi del XVI e secoli successivi. Si ammiri in particolare l'esposizione presente nella galleria dell'ingresso, decorata con motivi gotici e rinascimentali.

 

Torna su

 

Museo Paul Tétar van Elven

Koornmarkt 6

Area: centro storico

Tel: +31 (0) 15 212 42 06

Delft

Accesso: a pagamento

Le opere di Paul Tétar van Elven (1823-1896), uno dei più noti copisti della storia dell'arte, sono esposte in questa casa che servi anche da abitazione. Alle pareti troviamo le sue più note riproduzioni, soprattutto quelle di Vermeer e Rembrandt (vedi Leida).

Torna su


Museo Tecnologico di Delft e Museo Ijkwezen

Ezelsveldlaan 61

Area: centro storico

Tel: +31 (0) 15 27 85 200

Accesso: a pagamento

Orari: martedì-sabato 10.00-17.00

Vi sarà possibile conoscere la storia della tecnica in Olanda presso l'antico laboratorio di meccanica dell'Istituto Superiore di Tecnologia di Delft. Nella sala Ijkwezen è presente un'interessante esposizione di strumenti di misurazione. 

Torna su

 

Museo della Porcellana di Delft (De Koninklijke Porceleyne Fles)

Rotterdamseweg 196

Area: Jaffalaan

Tel: +31 (0) 251 2030

Delft

Accesso: a pagamento

Orario: estate tutti i giorni 09.00-17.00; da novembre a marzo lunedì-sabato, stesso orario

Gli artigiani della Porcellana di Delft furono conosciuti in tutta Europa per il prestigio dei loro prodotti, questo almeno fino a quando nel 1640 non ricevettero la concorrenza delle importazioni della porcellana cinese da parte della VOC, la Compagnia delle Indie Orientali. Oggi questo è l'unico laboratorio antico rimasto dai 32 un tempo esistenti. Tenetevi pronti a partecipare ad una creazione con le vostre mani, sempre se non preferite comprare un vaso autentico Porcellana blu di Delft.

 

 

Torna su

 

Ostelli Delft    Ostelli Olanda   Hotel Delft

Carte de Delft  Karte von Delft     Mapa Delft     Map of Delft

Carte de Hollande   Karte von Niederlande    Mapa Holanda     Map of the Netherlands

 
Se questa pagina ti è stata utile offrici un: Paypal