website
statistics
 

Storia di Castelnou

Storia di Castelnou

 

Castelnou è oggi un piccolo paese, ma la sua influenza nel Medioevo era molto forte in questa regione. Sede di un potente visconte dell'XI secolo, il suo castello fu costruito nel 990 dal signore di Castelnou. Nel 1003 Guglielmo di Castelnou fondò il Viscontato di Vallespir, ma fu suo figlio Guglielmo II nel 1067 a trasformare il titolo in "Visconte di Castelnou" quando ricevette i primi omaggi dai suoi vassalli.

Il viscontato passerà attraverso i secoli fino al XIV secolo quando sarà venduto al loro nemico, la famiglia Fenouillet. La famiglia Castelnou divenne una delle famiglie più importanti del Rossiglione. Nel 1293, Jaubert V di Castelnou diresse il suo viscontato. Tuttavia, dal 1276 il borgo di Castelnou venne incluso nel Regno di Maiorca, in guerra con il suo fratello maggiore, il Regno d'Aragona.

Messosi dalla parte sbagliata, la proprietà di Jaubert V venne assignata a Berenger of Oms. Ma quest'ultimo la tenne solo fino al 1298, quando la guerra si calmò e la contea fu restituita a Jaubert V.

Nel 1483, il barone di Castelnou si ribellò alla tutela di Luigi XI. Il castello fu assediato dalle truppe del governatore del Rossiglione. Durante il XVIII secolo e il XVIII secolo, il castello fu abbandonato. Alla fine del XIX secolo il castello è stato acquistato e si è proceduto ad un restauro, che si può quasi definire di ricostruzione.

Il castello fu definitivamente abbandonato dopo la rivoluzione del 1789, dopo essere stato saccheggiato. Il suo restauro risale al 1897, proprio mentre la popolazione cominciava a prendere coscienza del fantastico patrimonio del villaggio. La cappella del castello era dedicata a San Pietro, alla Santa Croce e al Santo Sepolcro. Divenne la sede di un priorato di canonici agostiniani affiliati a San Ruf d'Avignone. Fu trasformata in una grande sala nel XIV secolo. Oggi il castello è proprietà della regione dei Pirenei Orientali, che dopo averlo acquista a un prezzo simbolico di un euro dalla banca Credit Agricole, e dopo una ristrutturazione di qualche milione di euro, riaprirà al pubblico la fortezza entro il 2020.

 

Copyright © Informagiovani-italia.com. La riproduzione totale o parziale, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita senza autorizzazione scritta.

Se questa pagina ti è piaciuta e ti è stata utile a trovare qualche informazione interessante e a farti risparmiare un po' di tempo, offrici un caffè (ma non ci offendiamo se ci offri una pizza :) ), così ci aiuterai ad andare avanti per quanto possiamo e a scrivere e offrire la prossima guida gratuitamente.:  Paypal

 

Torna su

 

Ostelli Castelnou   Ostelli Francia  Hotel Castelnou

Carte de Castelnou Karte von Castelnou    Mapa Castelnou    Map of Castelnou

Carte de France  Karte von Frankreich      Mapa Francia     Map of France

 
Se questa pagina ti è stata utile offrici un: Paypal