website
statistics
 

Storia di Udine

Storia di Udine

 

Udine è la capitale storica del Friuli. L'area è stata abitata fin dal Neolitico, e si ritiene sia stata abitata dagli Illiri. Forse sede di una stazione di frontiera romana chiamata Utina.  Nel 983 d.C. Udine viene menzionata per la prima volta, con la donazione del castello di Utinum da parte dell'imperatore Ottone II ai patriarchi di Aquileia, allora i principali feudatari della regione.

A quel tempo le città erano fortificate con mura; nel caso di Udine, nel corso dei secoli sono state ampliate cinque volte per dare più spazio alla crescente popolazione. La quinta ed ultima cinta muraria, che circondava la città quasi circolarmente, è ora testimoniata dalla torre di Porta Aquileia.

In via Mercatovecchio fu costruito il primo mercato, che fu concesso nel 1223 dal patriarca Bertoldo di Andechs all'allora villaggio medievale. La libertà di mercato, insieme all'esenzione fiscale (concessa nel 1248), attirò molti uomini liberi che così  divennero cittadini di Udine, costruirono nuove case, ampliarono il borgo murato e ne fecero una città.

Fu solo nel XIV secolo, per iniziativa del patriarca di Aquileia, Bertrando di San Genesio, che la città acquistò importanza. Nel 1420 il Friuli cadde sotto il dominio di Venezia. Nell'anno sfortunato del 1511, con la città già fiaccata da una guerra civile, un grave terremoto distrugge l'abitato e infine scoppia la peste.

La città fu sede del Patriarcato di Aquileia dopo Cividale dal 1238 al 1751,  in occasione della donazione del castello da parte dell'imperatore Laitone II. Dopo il 1751 il patriarcato fu sciolto e sostituito dagli arcivescovadi di Udine e Gorizia.

Nel 1511 fu sede di una breve guerra civile, seguita da un terremoto e dalla peste. In declino sotto il dominio della Repubblica di Venezia che durò dal 1420 al 1797. Dopo la caduta della Repubblica di Venezia, nella Trattato di Campoformio (17 ottobre 1797), l'equilibrio di potere nell'Italia settentrionale fu riorganizzato. Udine passò sotto il dominio degli Asburgo. Fu poi incorporata nel Regno d'Italia napoleonico nel 1805 e divenne la capitale del dipartimento di Passariano.

Il 25 ottobre 1813 le truppe austriache occuparono la città e da quel momento in poi rimase sotto il dominio austriaco, poiché dopo il Congresso di Vienna entrò a far parte del Regno Lombardo-Veneto.

Nel 1848 Udine fu la prima città a cadere dall'Austria dopo la rivolta di Venezia e il 23 marzo costrinse l'occupazione austriaca a ritirarsi. Tuttavia, il 23 aprile 1848, dopo diverse ore di bombardamenti, dovette sottomettersi nuovamente, dopodichè le truppe austriache del conte Nugent entrarono a Udine.

Nel 1866 Udine, così come tutto il Friuli e il Veneto, passò al neonato Regno d'Italia in occasione del Trattato di Praga. Secondo quest'ultimo l'Austria cedette il Regno Lombardo-Veneto, incluso l'odierno Friuli occidentale e la zona di Mantova, che vennero cedute all'imperatore Napoleone III di Francia, il quale a sua volta le cedette al Regno d'Italia. L'Austria si rifiutò di cedere direttamente queste regioni all'Italia, poiché gli austriaci avevano sconfitto gli italiani durante la Terza Guerra di Indipendenza.

Durante la prima guerra mondiale fu, fino alla sconfitta di Caporetto, fu sede dell'alto comando italiano e fu chiamata "capitale della guerra". Dopo la battaglia, fu occupata dai tedeschi nel 1917 e dagli austriaci nel 1918 fino alla Battaglia di Vittorio Veneto del 1918.

Dopo l'8 settembre 1943, Udine fu nuovamente occupata e divenne un posto amministrato direttamente dal Terzo Reich fino alla fine dell'occupazione tedesca nell'aprile 1945. Nel 1976, Udine e la sua regione hanno subito due grandi terremoti.

 

Copyright © Informagiovani-italia.com. La riproduzione totale o parziale, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita senza autorizzazione scritta.

 

Se questa guida vi è piaciuta e volete dare una mano a Informagiovani-italia.com aiutateci a diffonderla.

 

 

Torna su

 

 

Ostelli Udine   OSTELLI Italia   Auberges de Jeunesse Italie   Hotel Udine

Carte de Udine    Karte von Goriza     Mapa Udine Map of Udine

 Carte de Frioul Karte von Friaul Mapa Friuli     Map of Friuli

Carte d'Italie  Karte von Italien  Mapa Italia   Map of Italy

 
Se questa pagina ti è stata utile offrici un: Paypal