TOLOSA

VISITARE TOLOSA : INFORMAZIONI PICCOLA GUIDA

Definita spesso come il ponte di collegamento tra la vecchia e la nuova Francia, Tolosa è una città dalla grande storia, sede di rinomati centri d'arte e accademie letterarie e scientifiche. Il XXI secolo si distingue per ospitare due importanti simboli di unione tra passato e futuro: una delle più antiche accademie di Francia, l'Académie des Jeux Floraux, che istituisce premi letterari, e l'Académie de l'Air et de l'Espace, dedicata agli studi sull'aeronautica e sullo spazio. Città ricca di storia, vivace e contemporanea, Tolosa è una delle località più belle della Francia.

 

Inconsueto pensare che un gruppo di astronauti impiegati negli studi o nelle prove di addestramento su navicelle spaziali, si possano incontrare per pranzo o per un aperitivo dietro l'angolo del chiostro medievale della chiesa domenicana dei Giacobini.

La città è situata sulle sponde del fiume Garonna, nel sud ovest del Francia, ai piedi della regione montuosa dei Pirenei e a circa 97 km ad occidente di Carcassonne. Con circa 400.000 abitanti è capoluogo del dipartimento della Haute-Garonne e della regione dei Midi-Pyrénées ed è una delle quattro maggiori città francesi. Inizialmente fu capitale della provincia della Linguadoca, scomparsa durante la Rivoluzione francese.

Panorama di TolosaSeduta sul sito di un antico insediamento romano, ancora oggi molte delle sue strade più piccole seguono i loro omologhi antichi e molti dei caratteristici edifici in mattoni rossi sono in stile pseudo-romano. Palazzi e facciate antiche hanno portato Tolosa ad essere soprannominata La Ville en Rose (La città rosa). Con i Romani divenne la capitale della Narbona, mentre in seguito, nel V secolo, fu capitale del regno Visigoto(Ataulfo, 413) e di quello franco (Aquitania, 513), quindi fu  feudo dei Poitiers fino al 1249.  Nel periodo che va dal IX al XIII secolo Tolosa ebbe la sua epoca di maggiore importanza divenendo una delle corti d'Europa più raffinate culturalmente ed artisticamente della Francia. Grande prosperità fu portata anche dalla fondazione della prestigiosa università fondata nel 1229, grazie ai pellegrinaggi nell'Abbazia di San Saturnino (Saint Sernin, XI-XII secolo). Tolosa è una città colorata, senza dubbio, e non solo di rosa: nel medioevo, era questo uno dei luoghi più ricchi di Francia, e d'Europa, grazie alla vendita dei pastelli blu, estratti dalle piante di guado. Il monopolio fu rotto soltanto quando i portoghesi iniziarono ad importare l'indigo in Europa.

Dalla storia, ancora una volta, la città ha portato al presente anche una ventina di organi a canne e lo ha fatto più di ogni altra città in Francia. Da non perdere a questo proposito il Festival annuale internazionale d'Organo. Il presente di Tolosa è non solo il Centro Aerospaziale, ma anche grandi produzioni aree: i primi voli regolari dalla Francia decollarono dall'aeroporto locale nel 1920. Oggi gli aerei passeggeri del consorzio Airbus, i rivali più importanti al mondo della Boeing, sono assemblati in un gigantesco hangar nella periferia di Colombiers. Nel 1997 fu inaugurato anche un Museo Aerospaziale. Sono numerosi in realtà le sedi aerospaziali europee residenti in città: oltre a quelli sopra menzionati, anche diversi sistemi di navigazione satellitare, tra cui il Galileo, lo SPOT System, il CNES, il Thales Alenia Space, il EADS Astrium, tra gli altri. Oltre all'industria aeronautica e spaziale, Tolosa è da secoli uno dei più fiorenti mercati agricolidella Francia (vino, frutta, ortaggi, cereali e fiori). Sviluppati anche il settore zootecnico e chimico, metallurgico, alimentari e calzaturiero.

La popolazione studentessa è inoltre straordinariamente elevata, circa 110.000 studenti, contribuendo a dare notevole impulso e vivacità alla città. Secondo le statistiche nazionali, l'Università di Tolosa si posiziona per numero di studenti al terzo posto insieme all'università di Lilla e dopo Parigie Lione. Tolosa non è una città molto grande ed facile da girare, potendo camminare per più destinazioni nel centro della città. Per spostarsi oltre il centro, è possibile utilizzare la rete di autobus e linee della metropolitana: due linee, una in direzione est-ovest (linea A) e l'altra in direzione nord-sud (B).

Il susseguirsi della storia ha lasciato grandi testimonianze negli edifici di potere, sia religioso che civile. La visita turistica alla città si può concentrare inizialmente nel suo splendido nucleo medievale. Si ammirino in particolare le chiese gotiche di Notre-Dame-du-Taur(XIV secolo) e Saint Étienne(iniziata XII secolo). Quest'ultima è anche Cattedrale di Tolosa e si presenta in uno stile che copre oltre cinque secoli di storia, dal XI al XVII secolo. Di notevole architettura religiosa è anche la Basilica di St Sernin(San Saturnino), presente nell'omonima piazza. Consacrata nel 1096, questa è la più grande e più bella chiesa romanica in Europa. Una delle sue caratteristiche più affascinanti è la Porta Miègevilleche si apre sulla navata sud ed è decorata con sculture del XII secolo. All'interno sono anche presenti le tombe dei conti di Tolosa. Da non perdere è anche la gotica Eglise des Jacobins, nella Città Vecchia di Tolosa, ad ovest di Place du Capitole lungo rue Lakanal. La chiesa e il convento restaurato, audace nella sua architettura, costituiscono il più grande complesso monastico esistente in Francia. All'interno vi è sepolto San Tommaso d'Aquino(come è noto alcune reliquie sono, invece, custodite a Salerno nella chiesa di San Domenico).

Una delle attrazioni turistiche maggiori della città rimane lo splendido LeCapitole, un edificio del XVIII secolo in stile Barocco che ospita il Municipio (Hôtel de Ville) e il Théâtre National du Capitole. La Salle des illustres offre caratteristiche decorazioni dorate e soffitti dipinti. Dopo la visita recatevi alla Place Wilson, una bella piazza del Novecento allineata con le caffetteriepiù alla moda. Il Museo Les Augustins (Museo delle Belle Arti con importanti opere d'arte) e il Museo Georges Labit (dedicato a manufatti dell'Estremo Oriente e civiltà egiziana) sono alcune delle altre famose attrazioni turistiche della città.

I visitatori possono inoltre esplorare la città attraverso gli itinerari della Toulouse Croisières, barche turistiche che seguono il percorso urbano del fiume Garonna. Tolosa, come tutte le altre città francesi, offre una gastronomia che non deluderà i turisti. L'anatra è una specialità della regione, sempre disponibile nella maggior parte dei ristoranti. Da non perdere è anche l'assaggio della Cassoulet, un famoso piatto regionale, fatto da diversi tipi di carne, pelle di maiale e fagioli bianchi. Sono numerosissimi i ristoranti, i caffè, i bistrot e i negozi della città.

Copyright © Informagiovani-italia.com. La riproduzione totale o parziale, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita senza autorizzazione scritta.

Se questa guida vi è piaciuta e volete dare una mano a Informagiovani-italia.com aiutateci a diffonderla.

 

Dove si trova?

 

Torna su

 

Ostelli Tolosa     Ostelli Francia    Hotel Tolosa

Carte de Toulouse   Karte von Toulouse   Mapa Toulouse     Map of Toulouse

Carte de France  Karte von Frankreich      Mapa Francia     Map of France