Cosa vedere a Avila

Cosa vedere a Avila

Le Mura Merlate di Avila, la cui costruzione fu iniziata sul finire dell'XI secolo su iniziativa del re Alfonso VI di Castiglia e poi restaurata nel 1596 da Filippo II di Spagna, sono visitabili solamente percorrendo il comodo viale che circonda tutto il perimetro e soprattutto di notte sembrerà di essere tornati nel medioevo. Da non perdere.

Anche la cattedrale, iniziata nel XII secolo è incastonata nelle fortificazioni con l'abside costituendo una delle torri. Una delle torri più belle è sicuramente il torrione chiamato Cimorro, splendido miscuglio di stili: romanico, gotico e Barocco.

All’interno della città,  sono da segnalare il Palazzo di Polentinos, la Casa dei Deanes, la Casa dei Dávila e la Casa dei Guzmanes. Il ritratto del vescovo mentre scrive è considerato un capolavoro di Vasco de la Zarza (1518). Nella bella sacrestia duecentesca con volte a costoloni si può ammirare il prezioso altare in alabastro della Flagellazione (XVI secolo) e il retablo (pala d’altare) di P. Berruguete del XV secolo

La Chiesa di San Pedro è considerata uno dei migliori esempi di Romanico castigliano mentre la Basilica di San Vicente una pietra miliare nella transizione verso il gotico.

Il Museo Capitular (nella Cattedrale) espone il ritratto di G. Múgica opera di El Greco (1541-1614).

Il Convento de Santa Teresa è stato fondato nel 1633 sulla casa natale della santa. Interessante la visita alla cappella costruita sulla stanza di Teresa e il Museo de Recuerdos Teresianos.

Sulla centrale porticata Plaza Mayor sorgono la chiesa di San Juan (fine XV secolo), fonte battesimale della santa Teresa, e la gotica Iglesia de Mosén Rubí.

Fuori le mura, da non perdere la visita alla Chiesa romanica di San Pedro (XII-XIII secolo), la Basílica de San Vicente, in stile romanico, del X e il XIV secolo, il Real Monasterio de Santo Tomás, monastero, residenza reale, università e sede dell’inquisizione, il cui convento ospita tre chiostri: il Claustro de los Novicios (XV secolo), il Claustro del Silencio, e il chiostro rinascimentale de los Reyes, che ospita il Museo di Arte orientale.

La città è anche nota per il suo antico Castello dei Mori (Alcazar) che fu usato come ospedale, quindi accademia militare e scuola per training degli insegnanti quindi università dal 1482 al 1807.

 

Torna su

 

 Ostelli Avila   Ostelli Spagna  Hotel Avila  Hotel Spagna

Carte Avila Karte von Avila    Mapa Avila   Map of Avila

Carte Espagne  Karte von Spanien  Mapa de España   Map of Spain  スペイン �?�地図

 
Se questa pagina ti è stata utile offrici un: Paypal