MEDJUGORJE

Advertisement

VISITARE MEDJUGORJE : INFORMAZIONI E PICCOLA GUIDA

 

Medjugorje è un villaggio situato nella parte meridionale della Bosnia Erzegovina, distante circa 25 km da Mostar e molto vicino ai confini della costa della Croazia. Il paese, di appena 4.000 abitanti è diventato famoso dal 1981 per una serie di visioni mariane che continuano ancora oggi (apparizioni della Madonna).

 

Migliori hotel a Medjugorje

Check-in

calendar

Check-out

calendar

Nonostante le apparizioni non siano state ancora riconosciute ufficialmente dalla Chiesa cattolica e quindi il pellegrinaggio ufficiale non sia al momento ammesso, il Santuario della Regina della Pace di Medjugorje ha attirato e attira dal suo inizio milioni di pellegrini e viaggiatori da tutto il mondo e contende a Lourdes per il numero di fedeli che la visitano. Su questo "fenomeno" si è acceso un grosso dibattito dentro e fuori dalla Chiesa. Si possono avere molte teorie a favore o contro Medjugorje, riguardo le apparizioni mariane, i miracoli, le conversioni.

 

Advertisement

Di sicuro i viaggi spirituali, all'interno e alla ricerca di se stessi, confortati dal confronto di tante altre esperienze di vita, sono un fatto comunque positivo per tutti, a prescindere dal credo religioso o dal razionalismo.

Medjugorje LocalizzazioneIl nome del paese letteralmente si traduce letteralmente in "tra le montagne" e grazie alla sua posizione, a circa 200 metri sul livello del mare, la località gode di un clima mite e mediterraneo. Vi sono anche  attrazioni storiche e culturali e se ne consiglia la visita, ma senza tanti giri di parole Medjugorje è conosciuta per sei dei suoi abitanti che ebbero le visioni mariane: Vicka Ivanković, Mirijana Dragičević, Marija Pavlović, Ivan Dragičević, Ivanka Ivankoviće Jakov Čolo. Al momento delle prime apparizioni della Madonna erano solo dei bambini piccoli, oggi sono padri e madri di famiglia.

MedjugorjeLe prima visione ebbe luogo il 24 giugno del 1981, secondo quanto affermato, verso le 18.00, vicino alla zona oggi chiamata Podbrdo; i sei bambini videro una bella e giovane donna con un bambino in braccio. Rimase in silenzio, facendo loro cenno di avvicinarsi. I bambini tuttavia ebbero paura e si allontanarono. Il giorno seguente, quattro di essi e altri due bambini che non avevano partecipato alla prima apparizione, ritornarono nello stesso luogo nella speranza di vedere di nuovo la donna. Ci fu un improvviso lampo di luce e la signora apparve nuovamente, questa volta senza il bambino. Il terzo giorno, la figura femminile si identificò come la "Beata Vergine Maria". Il quinto giorno, una grande folla era già riunita per assistere alla prossima apparizione. Il sesto giorno, si registrò una miracolosa guarigione e il settimo giorno, la Vergine apparve ai bambini lontano dal luogo dell'apparizione originale.

 

 

Advertisement

 

MedjugorjeQueste erano le prime apparizioni in questa piccola località bosniaca. La storia del luogo sarebbe cambiata per sempre. Dal Marzo 1984 si cominciò a diffondere la voce che la Madonna avesse iniziato a dare dei "messaggi speciali" per la parrocchia di Medjugorje e per i suoi pellegrini, messaggi di pace e di fede. Questi furono inizialmente ricevuti ogni giovedì da Maria Luneti-Pavlovic, in seguito la frequenza diminuì fino a essere ricevuti il 25 di ogni mese. Il 2 di ogni mese i messaggi vengono invece ricevuti dalla veggente Mirjana Soldo-Dragicevic. Diversamente dalla maggior parte delle apparizioni mariane nella storia, che ebbero una durata limitata nel tempo, le visioni di Medugorje continuano ad esserci regolarmente ancora oggi a distanza di trent'anni. Nessuno dei veggenti inoltre è diventato monaco o monaca e molti di loro si sono sposati e hanno avuto figli, contrariamente ai testimoni di apparizioni di altri santuari mariani, come quelli di Fatima o di Lourdes.

MedjugorjeAttualmente, il Vaticano non ha né confermato né validamente denunciato come false le apparizioni segnalate a Medjugorje dal loro inizio fino ad oggi. Il 4 giugno 2008 tuttavia Papa Benedetto XVI ha pubblicamente benedetto una statua della Madonna di Medjugorje, in Piazza San Pietro e il 17 Marzo 2010, è stata annunciata la formazione di una commissione d'inchiesta sui fenomeni di Medjugorje(composta da cardinali, vescovi, e altri esperti), sotto la guida del Cardinale Camillo Ruini.

MedjugorjeNel luglio 1987, la rivista americana Newsweek scrisse che già 290 guarigioni miracolose erano avvenute ed erano oggetto di studio da parte della comunità scientifica. La prima documentata guarigione avvenne a un bambino di tre anni di nome DanijelSetka il quinto giorno delle apparizioni, il 28 giugno 1981. Una delle guarigioni più note, fu quella di uno dei sei veggenti, Vicka, che racconta di come abbia spedito una lettera alla commissione d'indagine vescovile sulle apparizioni, indicando la data esatta da cui sarebbe stata guarita da un tumore cerebrale non operabile. Sette mesi dopo, il 25 settembre 1988, l'apertura della lettera indicava la data in cui effettivamente il suo tumore sarebbe scomparso, lo stesso 25 settembre. Così accadde, a quella data non vi era più traccia alcuna del suo tumore.

Veggenti MedjugorjeMedjugorjeCredenti o meno che siate, siano le guarigioni davvero avvenute, in tutto o in parte, per la forza dell'auto-guarigion e o per la fede nella Madonna, di certo la località di Medjugorje è ricca di suggestione. Visitata da tantissimi pellegrini, soprattutto giovani, che amano festeggiare e celebrare con allegria le apparizioni, Medjugorje ha visto la nascita di gruppi e comunità interessate alla sua storia, comunità di fede cattolica ma anche laiche, e di altre professioni religiose e anche di comunità virtuali come quelle su Facebook. I luoghi di visitasi concentrano in Medjugorjeparticolare su alcuni siti: la chiesa di San Giacomo, gestita dai Padri Francescani e la montagna. La montagna garantisce belle escursioni durante le quali turisti e pellegrini possono esplorare il paesaggio locale e godere di un'incredibile aria salutare. Monte Krizevac è una montagna vicina adatta a scalatori di un medio livello di abilità. La salita non è troppo difficile e la cima offre una bella vista sulla zona circostante. Vicino a Medjugorje si trova un sentiero con delle stazioni di preghiera su entrambi i lati. Una volta raggiunta la cima si vedrà una grande croce della prima guerra mondiale. La salita non è molto difficile ma ci sono rocce lungo il percorso. La Collina delle Apparizioni rimane tuttavia la maggiore attrazione della località: questo è il luogo delle prime visione mariane del giugno 1981, con la croce che oggi segna la posizione esatta in cui apparve la Madonna.

Consigliamo inoltre di non perdere la visita alle Cascate di Kravice, raccomandate in particolare agli appassionati di pesca e nuoto. Bello anche il ristorante vicino alla cascata dove si può godere di un bel panorama, una buona cucina a prezzi modici e un ambiente tranquillo.

 

Copyright © Informagiovani-italia.com. La riproduzione totale o parziale, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita senza autorizzazione scritta.

 

Se questa guida vi è piaciuta e volete dare una mano a Informagiovani-italia.com aiutateci a diffonderla.

Dove si trova?

Torna su

 

 

Ostelli Bosnia     Ostelli Medjugorje  Hotel a Medjugorje   Hotel a Medjugorje

Carte de la Bosnie      Karte von Bosnien Mapa Bosnia    Map of Bosnia

Carte de Medjugorje      Karte von Medjugorje     Mapa Medjugorje     Map of Medjugorje

 
Se questa pagina ti è stata utile offrici un: Paypal