Storia di Alghero

Adv.

STORIA DI ALGHERO

 

Molto prima del sopraggiungere dell'era cristiana, i Fenici istituirono un posto di scambio nella baia di Alghero, esposta ai venti della Sardegna occidentale. Nei primi anni del Medioevo flotte di predoni arabi vi mantennero una base strategica, da dove poter intraprendere le scorrerie sulla costa meridionale della Francia. Anche gli antichi romani lasciarono tracce, poche ma importanti: una villa romana, un santuario, una necropoli recentemente scoperta.

Arrivarono in Sardegna intorno al 260 a.C. dopo aver strappato l'isola a Cartagine nella prima guerra punica e si insediarono lungo la costa nord, presso Porto Conte, da cui il nome Nynphaeus Portus. Non fu tuttavia che agli inizi del XII secolo che i coloni genovesi fortificarono la piccola penisola rannicchiata ancora oggi nel suo centro storico.

AlgheroNacque così un approdo di notevole importanza, che grazie alla sua posizione geografica sosteneva un ruolo molto ambito nei commerci del grande mare Mediterraneo; fu per questo motivo che i Genovesi dovettero difenderla ripetutamente dagli attacchi delle navi provenienti da Pisa e da quelle degli Aragonesi. Proprio nel 1284 Alghero fu occupata dai Pisani che insieme ai genovesi si contendevano il predominio in Sardegna. Nel 1353 i genovesi dovettero cedere il passo alle forze catalano-aragonesi. Il loro re, Pietro IV, detto il "cerimonioso", conquistò la roccaforte cacciando tutti gli abitanti e ripopolandola di soli immigrati catalani e aragonesi. Si trattò di un vero e proprio processo di colonizzazione che portò alla formazione in terra sarda di un piccolo mondo tutto catalano. I coloni attuarono una severa politica di esclusione nei confronti dei sardi, custodendo e difendendo gelosamente la propria identità. Tutto ciò accadde in un contesto difficile ed ostile, caratterizzato da un continuo stato di guerra e dal tentativo di ricacciare i catalani da parte dei sardi. Gli spagnoli difesero la nuova città battendosi con coraggio e decisione. Alghero venne racchiusa da mura e fortificazioni, torri e baluardi ed ai cittadini era vietato allontanarsi per più di 3 km dai confini della periferia.

Per diverso tempo, durante l'epoca aragonese, allo scopo di controllare la città, i monarchi iberici elargirono agli abitanti particolari privilegi ed immunità. Negli ultimi anni del XV secolo, determinati avvenimenti geografici, politico-militari ed economici andava modificando il volto dell'Europa e del mondo. La corona aragonese e quella castigliana erano state unificate con il matrimonio tra Ferdinando il Cattolico ed Isabella di Castiglia. L'isola era ormai un dominio pacifico ed i sovrani spagnoli concessero la facoltà alla municipalità algherese di accordare la cittadinanza anche ai non catalani, aprendo così le porte a sardi, ai corsi e agli italiani. L'incremento della popolazione coincise con una fase di prosperità economica e di sviluppo civile e sociale. La seconda metà del XVI secolo rappresentò l'Età d'Oro di Alghero. Catalani e genovesi avevano fatto di questo luogo lo scalo privilegiato dell'interscambio con la Sardegna, mentre la pesca del corallo attraeva, ogni anno, nel suo porto centinaia di imbarcazioni.

Nel territorio algherese sono stati riportati alla luce un centinaio di nuraghi dei quali alcuni, come Siseri e Palmavera, costituiscono delle vere e proprie cittadine nuragiche. Testimonianze del passaggio dei fenici sono riscontrabili in alcuni sepolcreti di Sant'Imbenia. Continua a leggere Leggi cosa vedere ad Alghero.
 

Copyright © Informagiovani-italia.com. La riproduzione totale o parziale, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita senza autorizzazione scritta.

 

Se questa pagina ti è piaciuta e ti è stata utile a trovare qualche informazioni interessante e a farti risparmiare un po' di tempo, offrici un caffè (ma non ci offendiamo se ce ne offri due), così ci aiuterai a scrivere la prossima guida:  Paypal

 

Dove si trova?

 

Torna su



Ostelli Alghero   Ostelli Italia   Auberges de Jeunesse Italie   Hotel Alghero

Carte Alghero    Karte von Alghero   Mapa Alghero Map of Alghero

Carte Sardaigne  Karte von Sardinien  Mapa Cerdeña Map of Sardinia

Carte d'Italie  Karte von Italien  Mapa Italia   Map of Italy

 
Se questa pagina ti è stata utile offrici un: Paypal