Per favore, disabilità il tuo adblock per visualizzare questa pagina

Stratford-Upon-Avon

VISITARE STRAFORD-UPON-AVON : INFORMAZIONI E GUIDA

 

Da Oxford si imbocca la statale 34 e dopo 37 chilometri si raggiunge Stratford-upon-Avon. L'Avon è un fiume dalle sponde dolcissime che bagna la città. La strada principale divide in due la cittadina e partendo dal ponte sul fiume si arriva direttamente alla casa natale di William Shakespeare, uno dei più grandi letterati di tutti i tempi, che nacque è mori lo stesso mese dello stesso giorno il 23 Aprire (1564-1616), che morì lo stesso giorno di Miguel del Cervantes, autore di Don Chishotte della Mancia.

Stratford-upon-AvonNel luogo dove nacque si possono visitare, ricostruiti il salotto, la cucina, la camera da letto ed un piccolo museo dove sono esposti i costumi che i più famosi attori hanno indossato interpretando i vari personaggi shakespeariani. Qualche costume forse lo indossò lo stesso Shakespeare, che fu anche attore. Nel museo sono esposte anche varie edizioni dei suoi capolavori. Questa città è un salto nel periodo del Bardo, statue di Falstaff, negozi economici e ristoranti dal ​​nome di personaggi di un Sogno di una notte di mezza estate. Aiuole disposte in modo da riflettere la flora e la fauna del elisabettiana. E poi, del tutto sproporzionato al resto dell'architettura Tudor a graticcio il grandioso Royal Shakespeare Theatre. Stratford è una città abbastanza contenuta ed ha praticamente una sola strada principale con case, negozi e pub ai suoi lati, con i pub e i ristoranti che si chiamano quasi tutti come le opere del drammaturgo. Tutto, qui, ricorda l'illustre antenato ed i turisti arrivano quasi in pellegrinaggio. Vicino alla casa natale di Shakespeare si trova una bellissima biblioteca comunale, al Tudor House, bianca con travi in legno a vista: ai tempi del "Bardo" la casa era rossa perchè era Royal Shakespeare Theatre - Stratford-upon-Avondipinta con una mistura di sabbia bianca e di sangue animale. Appena fuori da Stratford si può visitare il paesino di Shortery dalle tipiche case con in tetti in paglia tra le quali c'è il cottege dove nacque la moglie di Shakespeare, Anne Hathaway (omonima dell'attrice hollywoodiana). Per tutti i milioni di tifosi della Ferrari, sappiate che qui è nato e cresciuto anche Adrian Newey, il migliore progettista di Formula 1, che da anni vince e compete con le vetture di Maranello con le sue Red Bull. I più appassionati di voi riusciranno sicuramente a tracciare delle affinità creative tra prosa shakespeariana e prosa da galleria del vento.

Un sguardo al passato

Stratford-upon-AvonStratford upon Avon è stata fondata dai Sassoni quando invasero l'attuale contea dello Warwickshire nel VII secolo d.C. Il nome di Stratford è composto di parole celtiche e sassoni, che significavano il guado di Straet, il guado al fiume della originaria strada romana che qui passava. Avon è lla parola celtica che indicava un fiume o un corso d'acqua. In un primo momento Stratford Upon Avon era il tipico villaggio, come ce n'erano e ce ne sono ancora oggi in quella zona, ma nel tardo XII secolo la sua posizione strategica ne favorì la crescita fino a  trasformarlo in una piccola città. (A quel tempo gli scambi e il commercio erano comunque in rapida crescita in tutta l'Inghilterra e l'Europa medievale e molte nuove città furono fondate negli stessi Shakespeare - Stratford-upon-Avonanni). Nel 1196 il Re Riccardo I concesse a Stratford il diritto di tenere il mercato settimanale. Tenere un mercato faceva la differenza tra i villaggi che sarebbero diventati città o sarebbero rimasti tali (Nel Medioevo c'erano ancora poche attività commerciali quindi se si voleva acquistare o vendere qualsiasi cosa si doveva andare ad un mercato). A Stratford Upon Avon si trasferirono molti artigiani, come fabbri, falegnami, calzolai, birrai e panettieri. Stratford era nota anche per la sua industria del malto, incrediente per la produzione della birra. La Stratford Upon Avon medievale doveva avere una popolazione compresa tra 1.000 e 1.500 abitanti, una cose normale per l'epoca.  Nonostante questo dal XIII secolo aveva già una piccola scuola di grammatica che sarebbe stata frequentata da qualcuno di molto importante...Nello stesso periodo vennero formate le prime corporazioni. La Gilda della Santa Croce (Guild of the Holy Cross) costituita nel 1269 a Stratford. La gilda ha la sua cappella che si trova ancora.

Casa natale Shakespeare - Stratford-upon-AvonNel tardo XVI secolo Stratford Upon Avon era ancora una piccola città del mercato. Probabilmente aveva una popolazione di circa 2.000 abitanti. La città è cresciuta lentamente, nonostante i focolai di peste nel 1564 e nel 1645 che sconvolsero anche l'Inghilerra. Nel 1553 re Edoardo VI rifondò il liceo. Nel frattempo, nel 1557 un guantaio di Stratford Upon Avon di nome John Shakespeare sposò Mary Arden, figlia di un agricoltore benestante. Il loro figlio William Shakespeare nacque come citato all'inizio il 23 Aprile 1564 in una casa di Henley Street. Il figlio di un artigiano avrebbe frequentato la scuola di grammatica aperta due secoli prima. Nel 1582 William sposò Anne Hathaway, la figlia di un contadino di Snottery, un villaggio nelle vicinanze. Nel 1587 William Shakespeare partì per Londra per diventare quello che tutti oggi conosciamo. Venti anni più tardi, nel 1597, l'ormai affermato drammaturgo comprò nella sua città natale una casa, Harvard House - Stratford-upon-Avonchiamata New Place. Quando morì, nel mese di aprile 1616 fu sepolto nella Holy Trinity Church. Un busto di William Shakespeare fu scolpito da Gerard Johnson nel 1623. William Shakespeare ebbe una figlia di nome Susanna, che sposò un uomo di nome John Hall. Vivevano in una casa a Stratford chiamata Hall Croft. Il nonno da parte di madre di un certo John Harvard (1607-1638) un macellaio di nome Thomas Rogers viveva in una casa a Stratford ora conosciuta come Harvard House. Nel 1636 John Harvard fondò la Harvard University nella allora colonia americana del Massachusetts.

Stratford-upon-AvonDopo un paio di secoli di assoluta tranquillità Stratford nel XIX secolo vide, con il resto dell'Inghilterra e dell'Europa, grazie alla Rivoluzione Industriale, notevoli cambiamenti. Un canale navigabile fu aperto qui nel 1816. Nel 1959 con l'arrivò della ferrovia cominciò anche l'afflusso di visitatori attirati dai luoghi shakeasperiani. In questo periodo la casa natale del drammaturgo fu acquistata nel 1847 e trasformata in un monumento nazionale. Il cottage dove nacque Anne Hathaway fu acquistato nel 1892. Nel frattempo, nel 1834 erano arrivati in città anche luce a gas e nel 1850 fu completata una nuova rete di fognaria.

Il Royal Shakespeare Theatre è stato costruito nel 1932 e lo Shakespeare Centre è stato inaugurato nel 1964. Oggi Stratford Upon Avon vive di turismo. Si tratta di una delle destinazioni turistiche britanniche in assoluto più visitati. Nel 1988 per tutti i "teneroni" è stato inaugurato il Teddy Bear Museum, il Museo degli orsacchiotti di peluche. Nel frattempo la popolazione della città è aumentato a 25 mila abitanti.

Un consiglio per risparmiare

 

Per risparmiare sulla vostra visita potete comprare un biglietto comulativa per le tre case shakespeariane a Stratford, la Casa natale, la Hall's Croft e la Nash House, che nel momento in cui scriviamo costano in tutto sulle 15 sterline. Un biglietto che include anche le case shakespeariane fuori Stratdford (Hathaway Cottage e Mary Arden House) costa sulle 22 sterline. I biglietti sono validi un anno se mai voleste ritornare in cerca di ispirazione poetica...

Copyright © Informagiovani-italia.com. La riproduzione totale o parziale, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita senza autorizzazione scritta.

 

Se questa guida vi è piaciuta e volete dare una mano a Informagiovani-italia.com aiutateci a diffonderla.

Dove si trova?

Torna su

 

 

Ostelli Stratford-upon-Avon   Ostelli Inghilterra   Hotel Stratford-upon-Avon

Carte de Stratford-upon-Avon  Karte von Stratford-upon-Avon   Mapa Stratford-upon-Avon   Map of Stratford-upon-Avon

Carte de la Grande Bretagne   Karte von Großbritannien   Mapa Gran Bretaña   Map of Britain