ACI CASTELLO

VISITARE ACI CASTELLO INFORMAZIONI PICCOLA GUIDA

 

La bellissima Aci castello e il primo centro della riviera dei Ciclopi, così chiamata per gli scogli che emergono dal mare e che sembrano gettati da un gigante; la leggenda narra che fu Polifemo accecato a scagliarli contro Ulisse in fuga. Il paese fu distrutto da un terremoto nella seconda metà del 1100 e gli abitanti furono costretti a riparare in località vicine, che a loro volta si svilupparono come centri autonomi e oggi sonoriconoscibili dal prefisso Aci (Acitrezza, Acireale ecc.).

La tenacia della popolazione di questi luoghi la si può immaginare pensando alla sorte terribile di Aci Castello, distrutta dal cataclisma nel 1169, ricostruita e distrutta nuovamente dal terremoto del 1693 e ricostruita dai superstiti indomiti nel 1718.

Aci Castello mareAl visitatore Aci castello si presenta come una piccola stazione balneare, adagiata ai piedi di un antico castello normanno.  Il paese è molto vicino a Catania, solo 9 km, ed è facilmente raggiungibile anche con l'autobus, quindi se soggiornate nel capoluogo non perdetevi la visita della suggestiva Aci Castello e trascorrerete qui una splendida giornata nella natura, sulla spiaggia di lava o sui pontili di legno che vengono montati durante l'estate. Potrete godere del mare, nuotare prendere il sole e fare immersioni ma anche semplicemente passeggiare nelle vie del paese che sboccano a mare. Suggestivo è perdersi nelle stradine interne tra lavori settecenteschi in pietra lavica, alberi secolari e viuzze strette. Camminando, alzando lo sguardo al castello viene da ripensare al passato importante di questo luogo, ai re siciliani che hanno fatto proclami nelle stanze del castello, agli aragonesi che hanno combattuto per averlo, ai tempi in cui il maniero fu una prigione.

Aci Castello mare

Il mare è certo la prima attrazione di Aci Castello, pensate che questo paesaggio costituito dal castello e dal litorale, punteggiato di limoni, agavi e palme, è uno degli angoli di Sicilia più ritratti dagli artisti e pertanto più famosi anche all'estero. Per noi italiani queste zone sono familiari per l'ambientazione che Giovanni Verga qui dette ai suoi celebri Malavoglia, in particolare nella vicina Acitrezza.

 

Aci Castello mareMa torniamo alla storia del castello normanno. Non dovete immaginarvi un castello rinascimentale ma un castello risalente al Medioevo, che spartano e massiccio sovrasta il mare minaccioso. La struttura fu costruita su una roccia emersa durante le antiche eruzioni vulcaniche dell'Etna, risale precisamente al 1076 ed è di origine normanna.  La struttura è davvero ben conservata considerando tutti gli assalti che ha subito, le eruzioni vulcaniche che l'hanno assediata e gli scampati pericoli della Seconda guerra mondiale.

Nel comune di Aci Castello si trova una particolare area protetta costituita da isole e i faraglioni di origine vulcanica che si trovano a poca distanza dalla costa: sono gli Scogli dei ciclopi, frammenti alti fino a 70 m costituiti da prismi di basalto. L'area protetta e grande oltre 600 ettari ed è celebre con il nome di litorale dei Ciclopi,

cassatelle sicilianeRicchissima di odori, sapori e colori, la cucina locale ha attinto dalle tradizioni gastronomiche dei diversi popoli che hanno vissuto, e spesso convissuto felicemente,  in questa terra:  arabi, normanni, francesi, spagnoli. Prelibati ovviamente i frutti del mare, pesci, molluschi e crostacei. Tra i piatti più gustosi l'insalata di frutti di mare, il carpaccio di pesce spada, il carpaccio di alici e quello di gamberi, gli spaghetti al nero di seppia; sempre ottimo e fresco il pesce alla griglia. Annaffiate tutto con ottimi vini locali doc e terminate con i dolci: gelati, granite guarnite con panna montata a mano (da veri intenditori) i cannoli siciliani e la cascatelle di ricotta.

faraglioni Aci CastelloVicinissimo a Aci Castello sorge Acitrezza, è il paese in cui Giovanni Verga ambientò il famoso romanzo dei Malavoglia (1881) e nel quale, nel 1948, fu girato il film La terra trema di Luchino Visconti e Antonio Pietrangeli. Questo film è considerato un capolavoro del neorealismo italiano e fu realizzato impiegando come attori gli  abitanti del luogo. Molti anziani ne parlano ancora volentieri.

Nei dintorni da visitare certamente l'Etna, il maggior richiamo turistico dell'intera Sicilia, il vulcano attivo più grande d'Europa, alto oltre 3000 metri. Il vulcano e le sue pendici fanno parte di un parco nazionale, il parco naturale dell'Etna, istituito nel 1987 per tutelare la natura di questa zona e la grande varietà di ambienti naturali che la contraddistinguono; pensate qui si passa dai boschi alpini ai deserti lavici. 

Copyright © Informagiovani-italia.com. La riproduzione totale o parziale, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita senza autorizzazione scritta.

Se questa guida vi è piaciuta e volete dare una mano a Informagiovani-italia.com aiutateci a diffonderla.

 

Dove si trova?

Torna su

 

 


Ostelli Catania   Ostelli Italia   Auberges de Jeunesse Italie  Hotel Catania

Carte Acicastello  Karte von Aci Castello   Mapa Aci Castello   Map of Aci Castello

 Carte Sicile    Karte von Sizilien     Mapa Sicilia    Map of Sicily

Carte d'Italie  Karte von Italien  Mapa Italia   Map of Italy