Gli amanti di Teruel

Gli amanti di Teruel

 

 

La romantica e triste storia, conosciuta universalmente come gli Amanti di Teruel, risale al XIII secolo. Un po' come nella Verona di Romeo e Giulietta, in città c'erano due famiglie influenti e benestanti, i Marcilla e Segura. Diego era un membro della famiglia Marcilla, mentre Isabel era della famiglia Segura. Diego era il secondogenito della sua famiglia, quindi non aveva alcun diritto di eredità. Al contrario, Isabel era l'unica figlia di una delle famiglie più ricche della città.

Gli amanti di TeruelIn queste condizioni, il loro amore avrebbe potuto avere successo solo se Diego avesse raggiunto un accordo con il padre di Isabel: avrebbe dovuto lasciare Teruel per cinque anni per costruire la sua fortuna. Se fosse stato in grado di diventare ricco nell'arco di questo periodo gli sarebbe stato concesso di sposare il suo amore. Diego quindi si arruolò nell'esercito cristiano, da secoli in lotta, nella Penisola Iberica, contro l'invasione dei Mori. All'epoca tanti giovani, come Diego, si arruolavano, con la speranza proprio di diventare ricchi. Nel frattempo Isabel, rimasta a Teruel, aveva cominciato, aspettando giorno per giorno Diego, a rifiutare proposte di matrimonio da molti dei nobili della città disobbedendo al padre, che la voleva sposare presto.

Passò molto tempo senza che si avessero notizie di Diego. Isabel fu costretta a ubbidire alla volontà del padre, che la voleva sposata. Erano trascorsi oramai cinque anni e ormai Isabel non aspettava più il suo Diego, aveva perso la speranza nel suo ritorno, per di più ricco della ricchezza promessa.

Dopo cinque anni invece Diego era davvero di ritorno, per di più, mantenendo fede alla sua promessa, ricco. Ignaro del fatto che la sua amata si fosse sposata, Diego si intrufolò la notte stessa nella sua camera da letto chiedendole un bacio, un unico bacio. Isabel, da donna sposata rifiutò, e Diego, quella notte stessa morì di crepacuore ai suoi piedi.

Il giorno dopo, durante i funerali di Diego, Isabel, si avvicinò al corpo senza vita dell'amato e, secondo la tradizione, dopo avergli concesso il bacio che la notte prima gli aveva rifiutato, cadde anch'essa morta sul suo corpo. Una volta che questa romantica e triste vicenda fu nota, i resti dei due amanti  furono sepolti fianco a fianco in una delle cappelle della Chiesa di San Pedro a Teruel.

Nel 1555, durante alcuni lavori di ristrutturazione della chiesa, i resti della coppia furono trovati sepolti insieme e furono immediatamente considerati come gli amanti di Teruel. Nel 1619 avvenne la scoperta di un documento del XIV secolo, chiamato "Historia de los Amantes de Teruel"; a partire da questo momento la leggenda divenne storia; i corpi sono stati in seguito identificati e i fatti furono confermati.

I resti delle amanti di Teruel possono ora essere visitati in un mausoleo annesso di Chiesa di San Pedro. In questa sala espositiva è possibile avere ulteriori informazioni su questa grande storia d'amore. Diversi artisti sono stati ispirati dalla storia di Diego e Isabel, tra cui gli scrittori, Tirso de Molina e Juan Eugenio Hartzenbusch e ancora il musicista Thomas Breton e il pittore Muñoz Degrain.

Torna su

 

Ostelli Teruel   Ostelli Spagna   Hotel Spagna  Hotel Teruel

Carte d'Espagne  Karte von Spanien     Mapa de España    Map of Spain


Carte Teruel  Karte von Teruel     Mapa Teruel  Map of Teruel

 
Se questa pagina ti è stata utile offrici un: Paypal