BRIGHTON

VISITARE BRIGHTON: INFORMAZIONI E PICCOLA GUIDA

 

Chiunque abiti a Londra da un po', sa che nella sua vita c'è stato o ci sarà presto un fine settimana romantico a Brighton, magari con una persona conosciuta durante l'Erasmus, oppure lavorando d'estate in un pub, in un ristorante italiano, in un negozio in Oxford Street. Si prenderà il treno dalla stazione di London Bridge e spesso l'amore sboccerà anche se poche volte sarà stato quello della vita, ma di quei giorni sul mare, spesso d'inverno, a Brighton, con un cappotto che riesce a stento a contenere il vento dell'oceano, in un alberghetto squallido con l'unico benefit della vista mare, non ci si scorderà più.

 

Brighton è una bella città, antica e moderna, di circa 250.000 abitanti sulla costa sud, a 50 minuti in treno da Londra, quindi facilmente raggiungibile per una escursione di un giorno o due. Storicamente la zona della attuale città rimase a lungo un piccolo villaggio di pescatori, almeno fino a quando nel XVIII secolo divenne meta ambita fuori Londra del principe reggente di allora (Prince Regent), ovvero il Principe di Galles, futuro Giorgio IV, che diede il nome al particolare stile architettonico Regency, tipico di Brighton. Ancora oggi molto frequentata da turisti e villeggianti, è famosa inoltre per il suo lungomare di quasi 8 Km. E' sede dell'Università del Sussex e dell'Università di Brighton, nonché di numerose scuole d'arte e di medicina alternativa.

La città essendo la stazione Balneare della costa più vicina a Londra, gode di costante turismo, ma molto più raffinato rispetto ad altre località marine inglesi, attirando da sempre intellettuali e artisti anche da fuori Inghilterra. Con la sua aria cosmopolita, centinaia di ristoranti, vita notturna interessante e abbondanza di cultura, questa città è una delle principali risorse inglesi. Il Brighton Pier è  a seconda attrazione turistica più conosciuta dell' Inghilterra!

Nel 2001 Brighton è stata nominata la città più moderna dell'Inghilterra, dista  55 minuti da Londra e soli 30 dall'Aeroporto di Gatwick.

L'aristocrazia inglese del XVIII secolo spesso desiderava evadere dalle affollate e polverose strade di Londra. Così si cominciò a costruire grandi residenze lungo la costa di Brighton che era più pulita e temperata. Per questo motivo si possono ancora oggi ammirare magnifici monumenti architettonici georgiani adiacenti al lungomare, come Adelaide Crescent, Brunswick e Palmeira Squares. E' possibile visitare il Regency Town House o l'elegante Preston Manor. Il futuro re Georgio IV visitò per la prima volta Brighton, nel 1783 costruendo il bellissimo Royal Pavilion, con stile indiano all'esterno con le torri e i minareti e  stile cinese all'interno. Questa sontuosa dimore è ora il simbolo della città.

Alla fine del XIX secolo, quello che era stato un piccolo paese di pescatori divenne una delle più affascinanti località costiere non solo inglesi. Dopo la costruzione della linea ferroviaria tutti iniziarono a trascorrere le vacanze al mare, come avevano fatto solo gli aristocratici prima.

Nella città ci sono molte possibilità per lo shopping. Le famose Brighton Lanes, il quartiere popolare dello shopping per turisti e locali, è un labirinto di vicoli stretti che collega le principali strade della Old Town. Le North Laines, sono degne di una visita per comprare il regalo più inusuale o per il mercato di strada del sabato mattina.

Per quanto riguarda la vita notturna, pare che Brighton sia la città con più café, bar, clubs e ristoranti rispetto al numero di abitanti che qualsiasi altra città in tutta la Gran Bretagna. Ci sono più di 50 club, per ogni gusto musicale.  Le cosiddette "What's on in Brighton?" , sono delle guide dicono tutto quello che c'è  da fare quando e dove.

Brighton ha inoltre molti teatri di qualità come il Theare Royal, che ospita spesso produzioni del West End di Londra, il Gardner Arts Centre nella Sussex University e il Komedia Arts Centre nella North Laine. Il cinema più grande è l' Odeon sulla West Street.

Per quanto riguarda i musei si possono visitare il rinnovato Brighton Museum, Hove Museum e Art Gallery, Preston Manor (un castello vittoriano), il Royal Pavilion, il Booth Museum (storia naturale) e il Sea Life Centre (acquario).

Copyright © Informagiovani-italia.com. La riproduzione totale o parziale, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita senza autorizzazione scritta.

 

Se questa guida vi è piaciuta e volete dare una mano a Informagiovani-italia.com aiutateci a diffonderla.

Dove si trova?

Torna su

 

 

Ostelli Brighton   Ostelli Inghilterra   Hotel Brighton

Carte de Brighton Karte von Brighton     Mapa Brighton    Map of Brighton

Carte de la Grande Bretagne   Karte von Großbritannien   Mapa Gran Bretaña   Map of Britain