Chiesa di San Francesco

Advertisement

Chiesa di San Francesco a Sansepolcro

 

Il primo nucleo della chiesa francescana di Sansepolcro risale alla fine del Trecento, fu infatti un primo esempio di architettura gotica in città, nonostante sia stato rimaneggiato. Rimane oggi una delle più importanti chiese del territorio. Del periodo gotico conserva ancora parte della facciata, il portale, il rosone e la torre campanaria a cuspide, ben visibile dall'orizzonte. La chiesa venne iniziata nel 1258 edificata su un terreno in concessione al francescano Tommaso da Spello, all'esterno di quelle che erano le antiche mura cittadine e successivamente, con il convento, passata ai frati minori.

Advertisement

Chiesa di San Francesco a SansepolcroStupisce per la sua duale architettura: è infatti completamente diversa all'interno, benché rispetti i canoni delle strutture dei cosiddetti "ordini mendicanti", quelli della semplicità (così almeno doveva essere nella sua originaria edificazione) comunque rimasti nonostante il rimaneggiamento del Settecento. Il suo campanile più volte è stato raffigurato nei dipinti di  Piero della Francesca, ed oggi rimane una delle chiese artisticamente più interessante della città.

Chiesa di San Francesco a SansepolcroSi apprezzano esternamente la facciata abbellita dal grande rosone, del Trecento, il portale gotico, il campanile, ed un interno con sovrastrutture tardo-barocche settecentesche, benchè mantenga l'originaria struttura architettonica ad una navata. Nella cripta interna sono custodite le spoglie di beato Ranieri, un frate francescano vissuto alla fine del XIII secolo. L'interno si arricchisce in particolare di un bel organo a canne, di un ricco soffitto ligneo, un altare (in pietra a forma di sarcofago e con colonne tortilisobrio), dominato dall'affresco dell'Immacolata Concezione, un dipinto del Passignano 'Disputa nel tempio', uno di Giovanni de’ Vecchi (sempre del Cinquecento) con le Stimmate di San Francesco; il chiostro rinascimentale ospita degli affreschi su tavola delle storie del santo (del Seicento). Nell'annesso Convento trecentesco visse Fra Luca Bartolomeo de Pacioli, che fu religioso, matematico ed economista italiano (nonché collaboratore a Milano di Leonardo da Vinci sotto Ludovico il Moro), e riferito come il fondatore della ragioneria e della contabilità.

Chiesa e Convento di San Francesco Sansepolcro

Via Beato Ranieri, 1 Sansepolcro

52037 Sansepolcro,

Arezzo, Italia

 

Copyright © Informagiovani-italia.com. La riproduzione totale o parziale, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita senza autorizzazione scritta.

 

Se questa guida vi è piaciuta e volete dare una mano a Informagiovani-italia.com aiutateci a diffonderla.

 

Dove si trova?

 

Torna su

Ostelli Sansepolcroo   Ostelli Italia  Auberges de Jeunesse Italie   Hotel Sansepolcro

Carte de Sansepolcro     Karte von Sansepolcro    Mapa Sansepolcro Map of Sansepolcro

 Carte de la Toscane     Karte von Toskana     Mapa Toscana     Map of Tuscany

Carte d'Italie  Karte von Italien  Mapa Italia   Map of Italy

 
Se questa pagina ti è stata utile offrici un: Paypal