Cosa vedere a Sansepolcro

Advertisement

Cosa vedere a Sansepolcro

 

Sansepolcro è un antico borgo medievale, un po' lontano dalla Toscana più conosciuta, situato ai piedi dell'Appennino e lungo il confine regionale con l'Umbria, parte della provincia di Arezzo. La parola 'confine' qui assume un significato ben diverso da quello che può essere una 'rottura', nel senso di contrasto da una regione e un'altra, è infatti meglio visto come una 'continuità' e soprattutto una 'unione' di terre e culture.

Advertisement

Fu così per il figlio prediletto di Sansepolcro, Piero della Francesca, la cui arte ancora oggi si contrae tra antichità e modernità, tra territorio locale e Italia intera; ed è così per i monumenti della città, custoditi quasi gelosamente alla massa turistica ma allo stesso aperti al mondo intero, anche se poco conosciuti.

Scopriamola insieme Sansepolcro, immersa in un paesaggio naturale che brulica di spiritualità e alchimie... per ammirare il Volto Santo (un crocefisso ligneo molto simile a quello di Lucca), oppure per emozionarsi davanti a quello che è stato definito come il "più bel dipinto del mondo" (la Resurrezione di Piero della Francesca). E che dire delle torri, dei palazzi e delle chiese e i dei monasteri affrescati, dell'antica arte della lavorazione delle erbe medicinali (sapevate che qui ha origini la nota Aboca? Il museo non passa sicuramente inosservato), di quella orafa e di quella del merletto, e poi ancora delle vie di pellegrinaggio e dei fasti commerci del passato.

Cerchiamole insieme le cose da vedere e da fare a Sansepolcro, partecipando alle tradizioni locali, tra antiche giostre (tra tutte, il Palio della Balestra) e sagre che ci fan assaporare la cucina tipica di Sansepolcro. Iniziamo allora, buona lettura...

Museo Civico di Sansepolcro

Museo Civico di SansepolcroNel 1925 Aldous Huxley definì 'La Resurrezione' di Piero della Francesca "il miglior dipinto del mondo". Quale perfezione, tra metafisiche geometrie e sensibilità artistica, poteva concepirsi in tale opera d'arte? Recarsi al Museo civico di San Sepolcro vale la visita alla località in provincia di Arezzo. Al suo interno sono custoditi i più famosi capolavori dell'artista, figura emblematica del Rinascimento italiano. Il museo è ospitato all'interno del Palazzo della Residenza (detto anche Palazzo dei Conservatori), sede dei governanti della città fino alla presa da parte dei Malatesta (nel 1371). Il  museo racconta la ricca storia culturale di questo borgo medievale, testimoniata dalla presenza di tanti altri artisti importanti, non solo le opere di Piero della Francesca, su cui poi ruota tutto il contesto artistico-culturale della città ma anche Andrea della Robbia, Angelo Tricca, Agostino Ciampelli, Gerino da Pistoia … continua a leggere Museo Civico di Sansepolcro

Via Niccolò Aggiunti, 65

52037 Sansepolcro,

Arezzo, Italia

Torna su

Duomo di Sansepolcro

Duomo di SansepolcroLa chiesa madre di Sansepolcro  è immersa tra antiche case medievali in pietra, dolci colline verdeggianti e vaste distese coltivate a tabacco. Il centro storico ricopre una superficie limitata del suolo urbano, così da essere comodamente visitabile a piedi. Le chiese a Sansepolcro sono numerose rispetto al numero di abitanti e questo si spiega con la grande fede che storicamente ha contraddistinto il territorio aretino, a confine tra Toscana e Umbria. La chiesa  nasce infatti lungo le strade del pellegrinaggio, tanto che la sua fondazione è attribuita ai santi Egidio e Arcano, di ritorno da Gerusalemme (secondo la tradizione i due portarono con se le reliquie del Santo Sepolcro, da cui il nome). Intorno al 1211 venne anche visitata da San Francesco d’Assisi. Il Duomo è anche Basilica, dedicata a San Giovanni Evangelista e, dal 1986, concattedrale della Diocesi di Arezzo-Cortona-Sansepolcro (la diocesi di Sansepolcro ha tuttavia origini ben più datate, essendo stata istituita nel 1520). L'edificio originariamente nasce come abbazia benedettina (poi camaldolese) alla fine del X secolo... continua a leggere Duomo di Sansepolcro.

Via Giacomo Matteotti, 1

52037 Sansepolcro AR

Torna su

Casa natale di Piero della Francesca

Casa natale di Piero della FrancescaLa casa natale di Piero della Francesca, a Sansepolcro, restaurata dalla Soprintendenza di Arezzo ed oggi di proprietà dello Stato italiano e sede della Fondazione Culturale Piero della Francesca, si caratterizza per stile architettonico ed elementi decorativi, alla cui progettazione partecipò forse lo stesso artista. La facciata si caratterizza per portale, finestre ed architravi...Continua a leggere sulla Casa Natale di Piero della Francesca.

via Aggiunti 71

52037 Sansepolcro,

Torna su

 

Chiesa e Convento di San Francesco

Chiesa e Convento di San FrancescoIl primo nucleo della chiesa francescana di Sansepolcro risale alla fine del Trecento, fu infatti un primo esempio di architettura gotica in città, nonostante sia stato rimaneggiato. Rimane oggi una delle più importanti chiese del territorio. Del periodo gotico conserva ancora parte della facciata, il portale, il rosone e la torre campanaria a cuspide, ben visibile dall'orizzonte. La chiesa venne iniziata nel 1258 edificata su un terreno in concessione al francescano Tommaso da Spello, all'esterno di quelle che erano le antiche mura cittadine e successivamente, con il convento, passata ai frati minori...Continua a leggere sulla Chiesa di San Francesco a Sansepolcro.

Torna su

Museo Aboca

Museo AbocaIl Museo Aboca è un museo speciale. Situato nell'antico Palazzo Bourbon del Monte (riconoscibile per la facciata seicentesca e posto accanto alla chiesa di San Rocco), in località  Sansepolcro, è unico nel suo genere. Conosciamo tutti i prodotti Aboca, ottenuti dalle piante medicinali e realizzati secondo l’antica tradizione fitoterapica nella cura di malattie, ma forse pochi sanno che oltre ad essere venduti nelle farmacie o parafarmacie di tutta la penisola...Continua a leggere sul Museo Aboca.

Palazzo Bourbon del Monte

via Niccolò Aggiunti 75

52037 Sansepolcro,

Arezzo, Italia

Tel. +39 0575733589

Torna su

 

Chiesa di Santa Maria delle Grazie

Chiesa di Santa Maria delle GrazieLa chiesa di Santa Maria delle Grazie è un santuario mariano costruito nel XVI secolo per iniziativa della Confraternita della detta Compagnia della Morte, una delle undici confraternite dei "frustati" o "flagellanti" di Sansepolcro sorta allo scopo di prendersi cura del seppellimento dei morti della città e del contado. Le confraternite erano molto in voga nel periodo, ne abbiamo tracce anche nel famoso Pollitico della Madonna della Misericordia dipinta da Piero della Francesca, e le stesse ebbero a commissionare diversi dipinti all'artista, di cui oggi non si ha però più traccia. Le tracce in questa chiesa sono invece evidenti nel portale ligneo, che presenta degli intagli raffiguranti dei piccoli scheletri.

La chiesa si posiziona presso l'antica Porta del Castello, di fronte alla chiesa di S. Francesco e presenta un interno con esempi eleganti della tradizione ebanistica e d'intaglio. La navata fu iniziata sotto la direzione dei lavori di Romano Alberti, figlio di Alberto, e venne  restaurata nell'Ottocento sotto la guida dell'architetto Giuseppe Castellucci, soprintendente ai monumenti di Firenze.

Durante la visita si ha modo di apprezzare il soffitto ligneo intagliato da Alberto Alberti, un affresco su tavola con cornice intagliata dallo stesso Alberti e posizionato sull’altare maggiore, della seconda metà del Cinquecento, e raffigurante la Madonna delle Grazie (opera di  Raffaellino del Colle), e non ultimi l’organo e l'intera cantoria, anch'essi intagliati.

L'immagine di Santa Maria delle Grazie è oggetto di venerazione, come si può anche capire dai numerosi doni "ex voto", a cui si è ricorso particolarmente  in passato in occasione di calamità, quali terremoti ed epidemie.

Indirizzo:

Via Beato Ranieri

52037 Sansepolcro,

Arezzo, Italia

 

 

Torna su

Ostelli Sansepolcro   Ostelli Italia  Auberges de Jeunesse Italie   Hotel Sansepolcro

Carte de Sansepolcro     Karte von Sansepolcro    Mapa Sansepolcro Map of Sansepolcro

 Carte de la Toscane     Karte von Toskana     Mapa Toscana     Map of Tuscany

Carte d'Italie  Karte von Italien  Mapa Italia   Map of Italy

 
Se questa pagina ti è stata utile offrici un: Paypal