Gastronomia a Malta

Advertisement

Gastronomia a Malta  

 

La gastronomia maltese è ricca di influenze antiche, europee e orientali, influenzata nel corso dei secoli dalle culture che si sono succedute nell'isola: fenici, arabi, italiani, spagnoli, francesi ed inglesi. Sono particolarmente forti le tradizioni siciliane e moresche, che si riscoprono nei dolci (nelle paste e nei dessert alla ricotta, alle mandorle e ai fichi) e nei piatti tipici, assaporando per esempio la pasta al sugo di pomodoro e vino, le ricette a base di coniglio o quelle di pesce.

Advertisement

Noterete che i Ristoranti a Malta servono sempre piatti freschissimi. Come tutti i paesi del mediterraneo, anche a Malta le stagioni dell’anno sono prerogativa di differenziazione e freschezza dei prodotti della terra e del mare. La freschezza si assapora così nei prodotti come pomodori, zucchine, cavoli e cavolfiori, patate, nelle profumatissime erbe aromatiche, nelle olive usate per condire i pesci, come il rinomato Lampuki, oppure il pesce spada o il tonno.

Tra i piatti tipici di Malta rientrano le verdure di stagione e le minestre, insieme alle zuppe. La famosa Zuppa della Vedova (Soppa tal-Armla) ne è un esempio; preparata con il Gbejnet (formaggino di pecora o capra), nella tradizione veniva servita alle vedove dal vicinato in segno di supporto e condivisione. Ne esistono diverse versioni, tra cui quella che vuole l'aggiunta di uova crude in un piatto fumante, o quella che predilige l'aggiunta di cipolle, lattuga, piselli e carote, uova e l'immancabile formaggio. Probabilmente, uno dei nostri piatti preferiti. Molto popolari sono anche i piatti a base di fagioli, utilizzati per esempio per preparare la Bigilla, un tipico antipasto, con fagioli schiacciati e “conditi�? con aglio, o ancora la Kapunata, un misto di verdure. Tra i prodotti del mare ricordiamo la Aljotta (zuppa di pesce) condita con aglio, peperoncino, pomodori, riso e spezie. Si notino i nomi di questi piatti, il cui suono non è molto lontano dalla lingua italiana e dal dialetto siciliano.

Gli snack e gli antipasti, sono molto in uso, sia a pranzo che a cena, ma vengono serviti anche durante la giornata per un breve intermezzo saporito. Si consigliamo per esempio gli “Hobz biz-Zejt�?, che sono alla base di alcune delle pietanze tipiche locali e ricordano le nostre bruschette: una grossa fetta di pane condita con olio d’oliva e insaporita da pomodori, tonno, cipolle, aglio e capperi. Tra gli snack consigliamo anche il “Pastizzi�? (pasta sfoglia ripiena di ricotta o piselli). Buoni anche gli Żebbuġ Mimli (olive ripiene), i Fażola Bajda bit-tewm u it-tursin (fagioli conditi con aglio, prezzemolo e olio), le Fritturi Tal-Qaqoċċ (carciofi fritti), e gli Angels on Horseback (dalla cucina inglese, ostriche o capesante, avvolte nella pancetta e cucinate alla griglia), o la variante (Devils on Horseback) con le prugne avvolte nella pancetta e grigliate.

Da non perdere la visita al mercato del pesce di Marsaxlokk dove si possono acquistare, in una tipica atmosfera di mare, pesci freschissimi come il spnotta (pesce persico), il dott (pesce pietra), la cerna (cernia), e ancora i dentici o i sargu (sardine), il pesce spada, il tonno, calamari e polpi.

Il pane maltese costituisce elemento essenziale per un pasto tipico a Malta, dove i profumati panifici con forno a legna abbondano. Il pane Ftira servirà a stuzzicare il vostro appetito; si tratta di un pane a forma di ciambella, cotto nel forno molto caldo. É un tipico pane maltese, composto da pasta acida, ed è croccante fuori e morbido dentro. In giro per i panifici si trovano molte variazioni di Ftira, per esempio a base di pomodoro e olio d'oliva, o quelli alle sardine o alle acciughe.

Advertisement

La cucina a base di carne è ugualmente molto diffusa. Golosa è la zuppa Kawlata, a base di carne di maiale (per l'esattezza stinco di maiale e salsiccia maltese, qualche volta anche pancetta) e cavolfiore (più uno stufato che una zuppa vera e propria). La carne di maiale locale è eccellente e probabilmente è la più popolare tra i locali; è seguita dalla carne di coniglio (uno dei piatti più tipici di Malta è infatti quello a base di Fenek, il coniglio per l'appunto), da quella di pollo e di tacchino. L'agnello ed il vitello sono in genere importati. La tradizione gradisce anche la selvaggina, tipicamente la quaglia (summien), la tortora (gamiem) ed i piccioni selvatici (bċieċen). Tra i piatti a base di carne si prediligano Laham fuq il-fwar (carne cucinata al vapore), Falda Mimlija (carne ripiena), Laham taz-żiemel (carne di cavallo), la celebre Zalzett tal-Malti (salsiccia maltese).

Tra i formaggi di Malta si apprezzano in particolare i formaggi dell'Isola di Gozo (il Ġbejn, per esempio, fatto con latte di capra o di pecora, sale e caglio). In entrambe le isole di Malta e di Gozo, praticamente tutto il latte di pecora e latte di capra viene utilizzato per la produzione di questo tipico formaggio, lavorato per lo più da piccole aziende familiari.

Tra i dolci tipici maltesi ritroviamo la pura tradizione dolciaria siciliano-maltese nei “Kannoli�? (pasta croccante ripiena di ricotta dolce, canditi o pezzi di cioccolato) oppure nei semi-freddi, nel gelato, nella frutta candita e in tutti i dolci con ricotta e mandorle. La tradizione dolciaria moresco-maltese si esprime al meglio in un tipico dolce, “helwa tat Tork�?, fatto di mandorle tritate e mandorle intere.

 

Torna su

 

Ostelli Malta  Hotel Malta


Carte de Malta     Karte von Malta     Mapa Malta   Map of Malta

 
Se questa pagina ti è stata utile offrici un: Paypal