Da non perdere a Zurigo

Da non perdere a Zurigo

Zurigo è una città poliedrica, un luogo che va oltre le immagini da cartolina che pur la ritraggono in tutto il suo splendore. Molto più della capitale del banking e della finanza internazionale, dell'ordine equilibrato e della precisione: quella che intimamente viene chiamata Züri è infatti una città trendy, alla moda, cosmopolita, festaiola e di grande senso culturale. Quasi con un accento metropolitano, con tanta gente giovane appassionata ed energetica, pulita e con una criminalità quasi inesistente.

In poche parole, un luogo da non perdere. Come da non perdere sono i suoi luoghi meno conosciuti, off the beaten truck, come si usa dire nel gergo del viaggiatore internazionale. Zurigo attira sempre più l'internazionalità, ne è testimone il fatto che i boss di uno dei marchi più conosciuti al mondo, Google, abbiano scelto la città come propria sede in Europa, la seconda al mondo dopo la mitica Silicon Valley. Quasi a confermare quanto la città stia diventando sempre più 'cool', anche altri nomi del firmamento ' tendenze creative', fanno capolino tra orologi e precisione, sono il noto architetto Norman Foster e Santiago Calatrava, che hanno scelto Zurigo come luogo d'ispirazione per le proprie creature sparse in tutto il mondo (compresi il Grand Hotel Dolder e la splendida Stazione Ferroviaria della città). Zurigo non è nuova alle tendenze dell'architettura, l'Art Nouveau, meglio conosciuta da noi come Stile Liberty (e da loro come Jugendstill), ha trovato qui una delle sue massime espressioni.

Tra i consueti itinerari turistici e culturali, icone religiose come la chiesa Grossmünster e la Fraumünster, il lago di Zurigo, il Museo Nazionale e gli edifici in Stile Liberty, provate a vivere come un locale, uno del posto, pronto a scoprire il lato più caratteristico della città. Avete mai provato la birra svizzera? Il nome è alquanto lungo e per poco impronunciabile: Feldschloesschen, la più famosa della nazione. Il birrificio ha il quartiere generale nel castello di Rheinfelden e fu fondato nel 1876 per poi essere acquisito dalla Carlsberg nel 2000.

Non perdetevi una bella passeggiata lungo le vie dello shopping di Zurigo, la più famosa è Bahnhofstrasse, che si ammira in particolare durante il periodo del Natale. Dal 2005, la strada è caratterizzata da 275 particolari aste illuminate a LED. In inverno, avrete piacere nell'accompagnarvi ad un piccolo caldo mucchietto di castagne arrosto, uno snack molto più che popolare in città. Troviamo piccoli chioschi di castagne in ogni angolo delle strade, con prodotti provenienti in genere dal sud della Svizzera e dal Ticino.

Lo shopping d'avanguardia si colora delle classiche atmosfere metropolitane, tra fabbriche dismesse e trendy loft: la direzione è quella di Neumarkt 17, dove trovare complementi d'arredo e abbigliamento insolito. Il quartiere di Seefeld è un altro luogo da non perdere, di forte tendenza: provate anche il ristorantino del vecchio mulino della Tiefenbrunnern, avrete voglia di ritornarvi ogni giorno. La zona di Züri-West ricorda i trendy quartieri di Berlino, tra rinnovati cantieri navali (quelli di Schiffbau) e music bar sempre affollati. La zona è sempre in festa ed aperta a tutti, soprattutto la comunità gay & lesbian, e dove si ha modo di ammirare uno degli edifici più strani della città: il palazzo della Freitag, sinonimo del riciclaggio per eccellenza (l'edificio dal canto suo, è formato da una serie di container per un'altezza di ben 26 metri).

In aggiunta a musei di qualità e gallerie d'arte, Zurigo offre un alto calibro di musica da camera, orchestre sinfoniche e uno dei teatri in lingua tedesca più importanti del mondo. Richard Wagner visse nella Villa Wesendonck (ora parte del Museo Rietberg). Füssli, un pittore pre-romantico, ugualmente fece di Zurigo la propria dimora e fu a Zurigo che Tristan Tzaraed altri dadaistiiniziarono a formulare le proprie idee in quello che verrà poi conosciuto come il Cabaret Voltairenella Speigelgasse, nel 1916. Non mancate una visita al celebre locale, rinnovato nel 2004 come centro culturale d'avanguardia.

La Opernhausdi Zurigo, nella Flakenstrasse è il luogo di ritrovo per gli amanti dell'Operae del Balletto. Venne inaugurata nel 1891, in stile neo-Barocco, ed è ancora oggi apprezzabile anche per le romantiche passeggiate lungo la riva del lago. Da non perdere anche l'orchestra da camera Zürcher Kammerorchestere la sinfonica Tonhalle Orchester(fondata nel 1868), così come il teatro Schauspielhaus, uno dei più grandi della Svizzera.

I cinema a Zurigosono più di un luogo d'intrattenimento. Riescono a catturare un grande numero di giovani, portando sempre nuove tendenze tra i locali e i bar della zona. I film sono sempre presentati in lingua originale con sottotitoli. Tra le circa 50 sale presenti in città, consigliamo lo Zürichhorn, all'aperto e lungo la riva del lago; il Xenix(Kanzleistrasse 56 ); la multisala Abaton(Heinruchstrasse 269).

Gli amanti della vita notturna si riunisco principalmente nel centro storico, alla sinistra del fiume Limmat. Vi troviamo numerosi bar e caffetterie, per lo più concentrate nelle vie Niederdorfstrasse e Oberdorfstrasse. Consigliamo anche i bar della Hauptbahnhof, lungo la Langstrasse(un tempo considerata la zona a luci rosse della città ed oggi rinata a nuove tendenze) e la Escher-Wyss-Platz. Tra i tanti locali, ci va di menzionare il Kaufleuten, sulla Pelikanstrasse 18 e il BaBaLu, Schmidgasse 6, con interessanti performance di musica dal vivo. Da non perdere infine il >Moods Jazz Club, nella Schiffbaustrasse 6, per veri appassionati di musica jazz e considerato il migliore locale d'Europa con centinaia di concerti all'anno. Il 4 AKTda parte sua viene definito dai locali come una vera istituzione.

Zurigo è stata spesso nominata come la città più vivibile del mondo, per qualità della vita e, aggiungiamo noi, per energia creativa ed incredibile scenografia naturale. Tra centinaia di locali notturni, oltre 2000 bar e ristoranti, musei e gallerie d'arte, finanza e commercio, il vero rinascimento europeo inizia proprio da qui.

Copyright © Informagiovani-italia.com. La riproduzione totale o parziale, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita senza autorizzazione scritta.

Se questa guida vi è piaciuta e volete dare una mano a Informagiovani-italia.com aiutateci a diffonderla.

 

 

Torna su

 

 

Ostelli Zurigo    Ostelli Svizzera    Hotel Zurigo   Hotel Svizzera

Carte de Zurich  Karte von Zürich Mapa Zurich  Map of Zurich

 

Carte de la Suisse   Karte von  Der  Schweiz   Mapa Suiza  Map of Switzerland