MUSEI A BATH

Advertisement

MUSEI A BATH

 

 

I bagni romani di Bath

 

Chi va a Bath ha quasi il dovere di andare a vedere questi splendidi e monumentali resti.
Stall Street Bath England BA1 1LZ
Tel: +44 (0) 12 2547 7785

 

 

 

 

Advertisement

 

Postal Museum


Postal MuseumI collezionisti di francobolli sono tanti ancora oggi, anche in Italia. proprio per questo che tutti gli appassionati non dovrebbero farsi scappare questo museo. Bath ha svolto un ruolo fondamentale nello sviluppo del servizio postale britannico e vanta molti "primati", come scoprirete quando esplorerete questo museo. Le figure chiave coinvolte nello sviluppo di Bath Post Office erano Ralph Allen , John Palmer e Thomas Moore Musgrave (famosa, come il postino di Bath, per l'invio il 2 Maggio 1940 il Penny Black dall'ufficio Bath post il primo francobollo del mondo. Era indirizzata a una casa a Peckham, Londra).

Fondato nel 1979 questo affascinante museo ha esposizioni che risalgono a fine dell'età del Bronzo, con una lettera di argilla risalente a circa il 2000 a.C e di un papiro egiziano del 1200 a.C. noto che i Romani avevano un sistema postale organizzato che era chiamato "Cursus Publicus", ed anche Bath faceva parte di questa rete di messaggeri. I visitatori del museo possono vedere lo sviluppo del sistema postale per tutto il Medioevo, il Rinascimento, Riforma, georgiano, l'epoca vittoriana fino ai giorni nostri.

 

Indicazioni
27 Northgate Street, (angolo di verde St.), Bath, BA1 1AJ
Orari di apertura - 11:00-17:00 Lunedì al Sabato (11:00-4:30 inverno)
Il primo timbro del mondo è stato impresso a Bath il 2 maggio 1840.
Per ulteriori informazioni Telefono 01225 460333.

Torna su



Fashion Museum  Il Museo della Moda

 

Fashion Museum  Il Museo della Moda  a BathIl Museo della Moda (noto prima del 2007 come il Museo del Costume ) è ospitato nelle Camere dell'Assemblea a Bath. La collezione fu avviata da Doris Langley Moore, una dei primi importanti storici della moda femminile che donò la sua collezione alla città di Bath nel 1963. Essa si concentra sulla moda dal tardo XVI secolo fino ai giorni nostri e possiede più di 30.000 oggetti. Si tratta di una delle più belle collezioni al mondo di abbigliamento e accessori di moda. I display illustrano i mutevoli stili di abbigliamento per uomo, donna e bambini nel corso degli ultimi 400 anni. Il museo espone inoltre una vasta collezione di accessori che include borse, scarpe e guanti.

 

Indicazioni
Assembly Rooms, Bennett Street, Bath, BA1 2QH
Il Museo della Moda è aperto tutti i giorni (tranne il giorno di Natale e Santo Stefano):
gennaio e febbraio, 10:30-05:00 ultimo ingresso alle 16:00,
marzo a ottobre, 10:30-18:00 ultimo ingresso alle 17:00
Novembre e Dicembre 10:30-17:00 ultimo ingresso alle 16:00.
Per ulteriori informazioni telefonare 01225 477173

Torna su

 


Herschel Museum of Astronomy

 

Museo Astronomico Herschel  a BathIl Museo Astronomico Herschel è un museo inaugurato nel 1981 che si trova in una casa di città che un tempo era la casa dei fratelli William e Caroline Herschel astronomi illustri e musicisti di talento. Fu da questa casa, utilizzando un telescopio di sua invenzione William scoprì il pianeta Urano nel 1781. Le sue osservazioni hanno contribuito a raddoppiare la dimensione conosciuta del sistema solare.

Seguendo una tradizione dei grandi astronomi del Rinascimento Herschel spinse in avanti la scienza della costruzione dei telescopi. Fu premiato per il suo lavoro da re Giorgio III. Anche Caroline diede un enorme contributo nel campo dell'astronomia. Il lavoro del Herschel ha avuto un impatto notevole sulla scienza moderna e l'esplorazione dello spazio.

Indicazioni

19 New King Street, Bath BA1 2BL
Gestito dal Herschel House Trust il museo è aperto al pubblico da febbraio a metà dicembre.

Orari 13:00-05:00
è aperto 11 alle 5pm il sabato domenica e giorni festivi.
Per ulteriori informazioni telefono 01225 446 865 .

Torna su



Jane Austen Centre

 

Jane Austen Centre a BathDedicato a una delle più importanti figure della città, la scrittrice classica inglese di fama mondiale Jane Austin. Nel centro è spiegata l'importanza della città sui futuri capolavori della scrittrice con vari riferimenti. Il Jane Austen Centre ospita una mostra permanente che racconta la storia dell'esperienza della grande scrittrice inglese in città tra il 1801 e il 1806 e racconta e cerca di spiegare quale effetto ebbe per lei vivere qui si personalmente sia per la sua scrittura. Gay Street è il luogo ideale per il Jane Austen Centre a Bath, incastonata tra due dei capolavori architettonici di Bath, Queen Square e The Circus.

Jane Austen in realtà visse in Gay Street (più in alto sulla collina sullo stesso lato, al No.25) per alcuni mesi nel 1805. I suoi due romanzi ambientati a Bath sono Northanger Abbey e Persuasion, pubblicati nel 1818. Entrambi menzionano le Assembly Rooms . Il festival annuale di Jane Austen si svolge a Bath ogni settembre.

 

Indicazioni

40 Gay St. Bath BA1 2NT
Tel: +44 (0) 12 2544 3000

 
Dal Lunedì al Venerdì e la Domenica: 11:00-16:30

Torna su


Sabato 09:45-17:30

Holburne Museum of Art

Holburne Museum of Art a BathIl Museo è stato fondato per visualizzare la raccolta personale di Sir William Holburne (noto anche come Holborne), un importante ufficiale di marina che è cresciuto in bagno e ha trascorso la sua lunga ritiro qui. Ampiamente conosciuta per il suo argento e dipinti antichi, Sir William ha anche raccolto porcellana, vetro, mobili, miniature, ritratte e bronzi italiani come il famoso 'ginocchio Venere', una volta di proprietà di Luigi XIV di Francia. Fin dai tempi di Sir William la collezione è stata notevolmente ampliata e ora include paesaggi di Francesco Guardi e William Turner e ritratti eccellenti di George Stubbs, Ramsay, Raeburn, Zoffany, Thomas Gainsborough e William Hoare.

 

Il museo offre anche un programma di mostre temporanee, spettacoli musicali, laboratori creativi, eventi familiari, incontri e conferenze. C'è una libreria e una caffetteria che si apre su Sydney Gardens. Il museo è stato riaperto nel maggio 2011 dopo il restauro e l'ampliamento progettato da Eric Parry Architects , sostenuto dal Heritage Lottery Fund (la lotteria britannica).

C'è un ingresso da Holburne Museum a Sydney Gardens .

Torna su



No.1 Royal Crescent


Museo No.1 Royal Crescent a BathNo.1 Royal Crescent è una residenza georgiana magnificamente restaurata, che crea un quadro meravigliosamente vitale della vita in Bath georgiana. Un ex residente illustre fu il duca di York, secondogenito di re Giorgio III (figlio di Federico, principe di Galles, che ha visitato il Bath Theatre Royal nel 1751). Questo immobile fornisce ai visitatori del Royal Crescent, la possibilità di guardare oltre la famosa facciata palladiana e vedere come era la vita per i ricchi a Bath nel XVIII secolo. Ogni camera è uno squisito esempio di design d'interni georgiano con mobili autentici, dipinti, tessuti e tappeti.

 

Indicazione
No.1 Royal Crescent a Bath

Bath BA1 2LR

Le guide sono in ogni stanza con le storie del passato e per rispondere alle domande.

Contatto Tel: +44 (0) 1225 428126, Fax: +44 (0) 1225 481850.

Torna su



Museo Radstock


Museo RadstockUn museo premiato, che offre uno spaccato della vita della regione del Nord Somerset fin dal XIX secolo. Contiene anche una collezione unica di manufatti locali, fotografie, documenti e libri relativi alla North Somerset Coalfield. Il Museo Radstock celebra lo stile di vita tipico del minatore del Somerset e illustra non solo la vita domestica delle famiglie di minatori, ma anche la vivace struttura sociale, commerciale ed industriale del secolo scorso.

 

Le aree dedicate mostrano le dure e pericolose condizioni di lavoro per i minatori.

 

Il museo si trova a circa 16 km fuori a Radstock poco distante dall'uscita della autostrada A367.

Indicazioni
Waterloo Road, Radstock, BA3 3EP

Orari di apertura:
Martedì a venerdì compreso, domenica e lunedì festivi: 14:00-5:00; Sabato: 11:00-5:00; Chiuso il lunedì, eccetto per i giorni festivi; Chiuso dicembre e gennaio.
Tel: +44 (0) 1761 437722, Fax: +44 (0) 1761 420470

Torna su


 

Bath Royal Literary and Scientific Institution


Bath Royal Literary and Scientific InstitutionIl Bath Royal Literary and Scientific Institution (noto anche come BRLSI) è una istituzione culturale con sede a Bath fondata nel 1824. Offre un museo, una libreria indipendente, uno spazio espositivo, sale riunioni e un programma di conferenze pubbliche, gruppi di discussione e mostre legate alla scienza, le arti e di attualità. La biblioteca contiene oltre 7000 volumi, tra cui la Jenyns e le librerie di storia naturale Broome. I suoi archivi contengono volumi di lettere da eminenti scienziati e naturalisti come Charles Darwin, il professor John Stevens Henslow e Sir Joseph Dalton Hooker. Piccole collezioni coprono teologia, governo, i viaggi e la storia locale.

Le collezioni geologiche includeno quella di Charles Moore (1814-1881) tra cui oltre 5000 macro-fossili e la sua bella collezione di Carbonifero misura carbone fossili da Radstock, Somerset, è anche degno di nota. Un numero molto elevato di microfossili (probabilmente più di un milione), prevalentemente vertebrati denti e foraminiferi, sono memorizzati in tubi di vetro, e alcuni sono ancora oggetto di ricerca attiva.

La collezione generale comprende anche la collezione di fossili e rocce assemblata da William Lonsdale (1794-1871), primo curatore dell'istituzione e in seguito un segretario di tutto rispetto per la Geological Society di Londra. Tra questi sono esemplari originariamente disposti in un armadietto da William Smith.

Vi è una collezione di conchiglie, con oltre 3.700 esemplari di terra, d'acqua dolce e conchiglie marine. Questi ultimi comprendono numerosi esemplari esotici, alcuni molto rari.

 

Indicazioni

16-18 Queen Square, Bath, BA1 2HN

Torna su



Museum of East Asian Art

12 Bennett Street, Bath, BA1 2QJ

Museum of East Asian Art a BathIl Museo di arte asiatica orientale si trova a pochi metri dal Circus nel centro di Bath ed è una delle collezioni d'arte più particolari che esistano in Inghilterra. Situato in una casa georgiana ristrutturata, il Museo attira l'interesse di studenti, studiosi e turisti, ed ha anche un fedele seguito locale. Il Museo è stato fondato nel 1990 da Brian McElney che ha trascorso tutta la sua vita lavorativa a Hong Kong. Dopo essere tornato in Inghilterra McElney si è procurato i fondi per il restauro e la ristrutturazione dell'edificio georgiano che ospita il Museo.

Sin dalla sua apertura al pubblico nel mese di aprile 1993, il Museo è andato rafforzandosi, ed è diventato una delle più vaste collezioni di arte orientale di fuori di Londra. Con una collezione di quasi 2.000 oggetti, che vanno da oggetti risalenti a circa il 5000 a.C ai giorni nostri. Il museo offre ai suoi visitatori una visione meravigliosa nell'arte e nelle culture di Cina, Giappone, Corea e Sud-Est asiatico. Con una delle collezioni più complete di giada nel Regno Unito e alcune delle più belle sculture di bambù in Europa, è senz'altro un luogo da non perdere durante il vostro soggiorno a Bath.

Torna su



Sally Lunn's


Sally Lunn's a BathNessun visitatore di Bath dovrebbe perdere il Sally Lunn's. un mix strano di attrazione turistica, ottimo ristorante e museo. Nascosto in un vicolo stretto vicino ad altri ottimi ristoranti e caffè negozi, Sally Lunn offre cibo eccellente a prezzi ragionevoli in una fetta inestimabile di storia di Bath .

Quando si entra di Sally Lunn  si sta entrando nella più antica casa di Bath del 1482. Non ne esistono di molto più vecchie in Gran Bretagna. La casa è diventata l'attuale istituzione nel 1680, quando Sally Lunn, una giovane ragazza francese, emigrò a Bath, portando con sé una ricetta per un panino dolce che divenne il suo marchio di fabbrica e portò un flusso costante di persone alla sua porta.

 

Indicazioni
4 North Parade Bath Passage, BA1 1NX
Aperto tutti i giorni 10 - 6pm (11:00 la domenica)
Ingresso gratuito per bambini e pensionati o di tutti gli ospiti che prendono ristoro.

Torna su



Bath Abbey Heritage Vaults Museum

Abbey Churchyard, Bath, BA1 1LY


Bath Abbey Heritage Vaults MuseumIl Bath Abbey Heritage Vaults Museum è situato sul lato sud della Abbazia di Bath (Bath Abbey) . Accuratamente restaurate, queste cantine settecentesche offrono un ambiente intrigante per una mostra di oggetti che sono sopravvissuti dal passato della Abbazia, alcuni dei quali risalenti al periodo sassone. Il museo fornisce una storia concisa ma completa delle influenze religiose e civili sulla abazia.

In pietra e manufatti da anglosassone e medievale sono conservati per la visualizzazione, così come uno scheletro di una donna trovata sepolta con i monaci. Altri reperti visivi e audio completano il tour da più di mille anni di storia sul sito. Un negozio di souvenir si trova nell'Abbazia sé, offrendo merci, come le carte, libri cristiani, musica e gioielli.

Aperto Lunedì - Sabato 10:00-04:00

 

 

Torna su

 

Ostelli Bath   Ostelli Inghilterra

Carte de Bath     Karte von Bath         Mapa Bath    Map of Bath

Carte de la Grande Bretagne   Karte von Großbritannien   Mapa Gran Bretaña   Map of Britain

 
Se questa pagina ti è stata utile offrici un: Paypal