Ribeauvillé

VISITARE RIBEAUVILLE INFORMAZIONI  PICCOLA GUIDA

 

Ribeauvillé, è una piccola splendida cittadina turistica in Alsazia circondata da rigogliosi vigneti e sovrastata da un castello medievale. Una delle tappe fondamentali della Route des Vins d'Alsace, la via del vino alsaziano. Sarete subito colpiti dalla via principale, la Grand'Rue, che porta dalla parte bassa alla parte alta della città, fiancheggiata da palazzi magnifici a graticcio dai molti colori pastello, i quartieri pittoreschi, e i resti di fortificazioni medievali che si affacciano sulle rovine di tre castelli dei Conti di Ribeaupierre.

 

 

I famosi vigneti di Ribeauvillé si compongono di tre parti, il Geisberg, il  Kirchberg e l'Osterberg. Qui, l'evidenza del passato abbondano. La storia della città è legata a quella della dinastia nobile Ribeaupierre.

 

 RibeauvilléLa cittadina situato ai piedi dei monti Vosgi, ha una popolazione di soli 4700 abitanti. Situato ai piedi dei Vosgi. Sembra che il nome Ribeauville derivi da una proprietà terriera (villare) di un certo Radbert, da cui le prime parole latine "Radbertovillare" nel VIII secolo. In tedesco, il nome di Ribeauvillé diventa Rappoltsweiler. La nobile famiglia di Ribeaupierre (Rappolstein tedesco) è intimamente legata alla storia della città del vino. La dinastia si conlcluse nel 1673. La città divenne francese con la Pace di Westfalia il 24 ottobre 1648.

RibeauvilléIl tour alla scoperta di Ribeauvillé idealmente può cominciare una volta parcheggiata la macchina nella Place du General de Gaulle, all'ingresso del centro storico (anche se arrivate con i mezzi pubblici fa lo stesso). I giorni di grande affluenza (fine settimana, giorni di sole nel periodo estivo e a Natale), potrebbe essere necessario parcheggiare più lontano. Un altro parcheggio è situato lungo la via Rampart String.

All'ingresso della città vecchia troviamo subito l'area boschiva del "Jardin de la Ville", il giardono della città, letteralmente, che era  un tempo era il giardino dei signori di Ribeaupierre. Esso offre una splendida vista sui tre castelli di Ribeauvillé: Saint-Ulrich, Girsberg e Haut-Ribeaupierre. La Grand'rue è la spina dorsale della città medievale. Orientata da est-ovest, attraversa la città bassa. Per tutta la sua lunghezza e ai suoi fianchi ci sono splendide case in legno decorate con geranio.

 

Maison D’octroi e Fontana del vignaiolo

 La fontana del vignaiolo - RibeauvilléUna delle prime case che si incontrano è la Maison D’octroi, dove oggi si trova l'ufficio del turismo. Questa era una sorta di dogana cittadina, il luogo in cui venivano raccolta le imposte sul commercio presso l'entrata (o l'uscita). Nell'ufficio turistico è possibile ottenere tutte le informazioni pratiche sulla città (ristoranti, alloggi, altre idee di visite e uscite). La fontana del vignaiolo, simbolo dell'arte vinicola della zona, è stata costruita in questo stesso punto nel 1909.

 

Pfifferhüss

 

 Pfifferhüss - RibeauvilléSubito dopo incontriamo la Pfifferhüss. Una delle più belle case a Ribeauvillé a graticcio riccamente scolpita, dal nome impronunciabile. Risale al 1663 e reca l'iscrizione: "Ave Maria Gracia Plena". Un riferimento al pellegrinaggio della Vergine Maria al Santuario Dusenbach (sulla strada da Ribeauvillé a Sainte-Marie-Mines). Il bovindo è decorato con due statue raffiguranti la Vergine Maria e l'arcangelo Gabriele. Questa era la sede

Cappella di Santa Caterina

 

 Cappella di Santa Caterina - RibeauvilléAl confine con la Grand'rue, si trova la piccola e graziosa chiesa dedicata a Santa Caterina (Eglise Sainte-Catherine) menzionata per la prima volta nel 1346 come cappella dell'ospedale curtense. Servì come luogo di sepoltura per padroni di queste terre per secoli, i signori di Ribeaupierre. Una volta entrati nella chiesetta infatti, si possono infatti osservare i loro stemmi sulla bella volta del coro gotico. Oggi, la cappella è utilizzata per mostre temporanee di artisti locali.

 

Piazza del Municipio

 

 Place de l'Hôtel de Ville RibeauvilléLa Piazza del Municipio (Place de l'Hôtel de Ville) è posizionata al confine tra la città bassa e quella alta, collegate dall' imponente Tour des Bouchers. Ai lati si trovano edifici interessanti, tra cui appunto, quello del municipio (Hôtel de Ville) costruito nel 1773 in stile classico. La Sala del Tesoro contiene il tesoro di Ribeaupierre, una collezione di calici in argento dal XV al XVII secolo offerti dai signori della città.  La fontana della piazza risale al 1536 ed è oggetto di una registrazione come monumento storico.

 

Chiesa del convento degli Agostiniani

 

Chiesa del convento degli Agostiniani RibeauvilléDi fronte al municipio si trova l'antica Chiesa del convento degli Agostiniani (Église des Augustins)del XIII secolo, assegnata oggi al culto delle Suore della "Divina Provvidenza". Un monastero dei canonici agostiniani qui venne fondato nel XIII secolo a Ribeauvillé. La chiesa costruita, senza transetto, mostra una piccola torre slanciata all'incrocio della navata e del coro. Abbandonato dai canoni dopo la Rivoluzione Francese, il convento è dal 1818 occupato dalle suore dekka Congregazione della Divina Provvidenza, ordine fondato nel 1783 da padre Louis Krempp. Il suo portale gotico, con una statua della Vergine con il Bambino risale al XV secolo. La navata gotica, è stata ricostruita nel XVIII secolo con una decorazione barocca e un soffitto dipinto. La Piazza del Municipio è sede di un mercato settimanale dalle 8 alle 13.

 

Tour des Bouchers

 

Tour des Bouchers RibeauvilléLa Tour des Bouchers (Torre dei Maccellai) è stata per secoli la porta di accesso fortificata tra la città bassa e cittadella, il monumento più iconografico di Ribeauvillé. Deve il suo nome alla attività dei macellai che si trovavano nella case vicine. La parte inferiore della torre venne costruita nel 1290. Nel 1536 si decise di elevarla ad un'altezza di 29 metri. Nella parte superiore, una balaustra in stile rinascimentale reca lo stemma dei signori di Ribeaupierre. La torre faceva parte di un ampio insieme di mura. Nel Medioevo, Ribeauville fu divisa in quattro distretti fortificati collegati con torri e porte che permettevano il passaggio dall'uno all'altro. La torre serviva anche campanile, come torre di avvistamento ma anche come prigione.

 

Place de la Sinne e la fontana

 

Place de la Sinne e la fontanaLa piccola Place de la Sinne è circondata da belle case. La locanda del sole (99 Grand'rue ) era uno dei luoghi di incontro cittadini dal 1781. La Schaf Inn (letteralmente locanda della Pecora) al numero 5 della era una stazione di posta. Al centro della piazza si trova una fontana progettata nel 1862 da André Friedrich, architetto di queste zona. La statua nella fontana personifica la città di Ribeauvillé, la sua agricoltura e la sua industria. In passato, la fontana è stato utilizzato come indicatore comunale (zinnen dialetto alsaziano), "segno" da cui il nome.

 

Piazza della Repubblica

 

Place de la Sinne e la fontanaUna porta fortificata, ormai defunta, segnava il confine della città vecchia di Ribeauvillé. Qui si trova la Piazza della Repubblica (Place de la Republique) con al centro una fontana rinascimentale di forma esagonale del 1576. E decorata con un leone appoggiato sulle braccia del signore di Ribeaupierre. Poco prima di arrivare alla piazza, sulla Grand'Rue si trova un pittoresco e stretto canale che corre lungo la vecchia strada. Dalla piazza, c'è una bella vista sul castello in rovina di Saint-Ulrich, sulla sommità di una collina.

 

Chiesa di San Gregorio

 

Chiesa di San GregorioSempre presso la Grande Rue, si trova la Chiesa di San Gregorio (Eglise de Église de Saint Grégoire), una chiesa parrocchiale, la cui costruzione  iniziò nel XIII secolo. La sua navata gotica fu completata nel 1473. All'interno, le chievi di volte keystones contengono lo stemma della dinastia Ribeaupierre, della città di Colmar e dei vescovi di Strasburgo e di Basilea.

 

 

Pfifferdaj Festival

 

Pfifferdaj Festival La prima domenica di settembre a Ribeauvillé, il Festival dei violinisti di strada (Pfifferdaj). Questo è uno dei festival più antichi dell'Alsazia, che affonda le sue radici al tempo in cui i musicisti in viaggio si erano riuniti in città per rendere omaggio al loro sovrano. La confraternita dei musicisti crebbe così tanto durante il Medioevo che i suoi statuti vennero registrati dal Consiglio di Colmar . Dal 1481, la fratellanza dei violinisti si incontra a Ribeauvillé per eleggere il loro "re". Oggi, la celebrazione si è evoluta in un festival folkloristico con una storica processione sulla vita medievale dei musicisti di strada. Centinaia di attori vestiti con autentici costumi medievali sono circondati da una serie di intrattenitori di strada, giocolieri e mangiatori di fuoco. Ogni anno un tema diverso legato al Medioevo dà ritmo all'evento. Una degustazione gratuita si svolge presso la fontana vicino al municipio.

Copyright © Informagiovani-italia.com. La riproduzione totale o parziale, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita senza autorizzazione scritta.

Se questa guida vi è piaciuta e volete dare una mano a Informagiovani-italia.com aiutateci a diffonderla.

 

Dove si trova?

 

Torna su

 

Ostelli Ribeauvillé   Ostelli Francia   Hotel ad Ribeauvillé

Carte de France  Karte von Frankreich      Mapa Francia     Map of France

Carte Ribeauvillé    Karte von Ribeauvillé    Mapa Ribeauvillé    Map of Ribeauvillé