Mulhouse

Advertisement

VISITARE MULHOUSE INFORMAZIONI  PICCOLA GUIDA

 

Al crocevia di assi viari (Zurigo-Parigi) e fluviali (Reno-Rodano), a pochi chilometri da Basilea, Mulhouse potrebbe sembrare, a prima vista, una tappa poco interessante rispetto ad altre cittadina dell'Alsazia, ma è tutt'altro che così. Anche se sono sufficienti poche ore per visitare il centro storico che rivela alcuni bei monumenti la città riserva diverse piacevoli sorprese.

Advertisement

Mulhouse - Centro StoricoInfatti, la ricchezza di Mulhouse, città di 235.000 abitanti, a seconda città più grande della regione, si trova in particolare nei suoi musei di classe mondiale: la città è all'8° posto in Francia per numero di visitatori museali. La città è nota in Francia per la capacità imprenditoriale dei suoi abitanti, che si sono impegnati nel corso degli ultimi secoli prima nello sviluppo dell’industria tessile e, a nel XX secolo, anche di quella automobilistica negli stabilimenti della Peugeot (fondata a mezz'ora da qui, a Sochaux).

 

Place de la RéunionCittà industriale per eccellenza e città storica insieme, il suo patrimonio è stato intelligentemente valorizzato grazie proprio a prestigiosi musei, elevandola al rango di centro leader europeo dei musei della tecnica, musei che riflettono la storia della città, fortemente influenzata dall'industria. Per quanto riguarda la sua storia, il fascino di Mulhouse si concentra nel suo centro storico: da scoprire preferibilmente attraverso il sentiero Vieux Mulhouse.


Place de la RéunionLa città vecchia appare diversa rispetto ad altre città dell'Alsazia dove i visitatori sono abituati a vedere case a graticcio in pittoreschi quartieri di città come Colmar, Strasburgo o Ribeauvillé. Nonostante i troppi edifici in cemento costruiti dopo le devastazioni della Seconda Guerra Mondiale, nel centro storico si trovano diversi e interessanti monumenti storici. Al posto delle tradizionali abitazioni alsaziane a graticcio (anche se ce ne sono), Mulhouse rivela case con pareti dipinte, decorate con affreschi e castelli e case di campagna in mattoni.

 

Oltre a vari monumenti nel centro della città che andremo a elencarvi è proprio dal suo sorprendente passato di città industriale che Mulhouse attinge gran parte della sua diversità architettonica. Uno di questi è la DMC, la gigantesca filanda - almeno ciò che ne rimane - fatta di mattoni; la città operaia, piena di fascino, con le sue tipiche piazze, dove si respira vita di campagna nel cuore della città. E il monumentale edificio a forma di anello eretto negli anni '50 che accoglie il visitatore alla fine della stazione. Tutti questi siti, e molti altri ancora sono valsi nel 2008 alla città il titolo di "Città d'Arte e Storia" francese.

 

Quindi sì, Mulhouse è una città che si scopre piano piano, per caso anche, per moltiplicare sorprese ed emozioni. Ma è anche una città la cui visita al museo deve essere programmata. Perché ci sarà necessariamente una scelta da fare, a meno che non si rimanga lì per un po' di tempo: tra la città dell'auto e la sua favolosa Collezione Schlumpf, il gigantesco Museo  delle Ferrovie, il Museo della Stampa su Sessuti, quello, meno conosciuto e tuttavia curioso di carta da parati...Insomma, la visita va programmata.

Siete amanti dell'arte? Anche in questo caso, se il tempo è breve, la scelta può essere drastica! Oltre al Museo delle Belle Arti o al Centro d'arte contemporanea della Kunsthalle Mulhouse, ora è necessario includere nella lista dei desideri anche Séchoir, un collettivo di artisti locali che si interrogano, attraverso 1800 m², sull'arte in movimento: luogo di esposizione e residenza, luogo di creazione e sperimentazione.

Per chiudere la vostra possibile visita, vi invitiamo a fare un'escursione gratuita di street art di circa 4 km in città. In 1h45, passerete davanti alle più belle creazioni di Mulhouse, che si rivela essere una delle capitali dell'arte di strada in Francia. Una trentina di artisti vivono oggi di questa attività nella città, che è enorme data la sua dimensione. Tra le opere principali affreschi ma anche arredi urbani. Ne rimarrete sicuramente stupiti.

 

Se siete in macchina o se vi spostate agevolmente in treno, ci sono alcune città dell'Alsazia da non perdere di cui abbiamo scritto degli articoli tra cui: Strasburgo, Colmar, Ribeauvillé e Sélestat.

 

Specialità gastronomiche alsaziane

Non si può andare a Mulhouse senza aver assaggiato le sue specialità locali. La più famosa delle quali è senza dubbio il Kouglof: una brioche di pasta lievitata che prende la sua forma caratteristica nel disegno dello stampo in cui è realizzata. Il kouglof può essere dolce o salato. Infine, non perdetevi il Bredele: biscotti con spezie, cannella o kirsch. Tutte queste specialità possono essere gustate nella casa alsaziana della fabbrica di biscotti (Maison alsacienne de la biscuiterie), dove troverete delizie molto creative.


Copyright © Informagiovani-italia.com. La riproduzione totale o parziale, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita senza autorizzazione scritta.

Se questa guida vi è piaciuta e volete dare una mano a Informagiovani-italia.com aiutateci a diffonderla.

 

 

Dove si trova?

 

Torna su

 

Ostelli Mulhouse   Ostelli Francia   Hotel ad Mulhouse

Carte de France  Karte von Frankreich      Mapa Francia     Map of France

Carte Mulhouse    Karte von Mulhouse    Mapa Mulhouse    Map of Mulhouse

 
Se questa pagina ti è stata utile offrici un: Paypal