SANTILLANA DEL MAR

VISITARE SANTILLANA DEL MAR: INFORMAZIONI  GUIDA

 

Santillana del Mar è un antico piccolo paese spagnolo di circa 4000 abitanti situato nella comunità autonoma della Cantabria. In Spagna il borgo è conosciuto anche come il “paese delle tre bugie?, in quanto il suo nome non deriva ne da un santo (Santi), ne da una pianura (llana), è infatti posto su una collina, ne tanto dal mare (Mar), comunque vicino. La località conserva il fascino intenso di un borgo antico del XII secolo con una grande attenzione turistica, quella delle famose Grotte di Altamira (Cuevas de Altamira), uno dei patrimoni archeologici e 'artistici' più importanti del mondo.

La cittadina è situata ad ovest della costa e si è sviluppata nel tempo attorno ad un monastero del IX secolo che custodiva le spoglie della martire Santa Iuliana, da cui deriva il nome. Il centro è delimitato ad ovest dalle località di Lloredo Alfoz, ad est da Suances e a sud da Reocín, Cartes e Torrelavega (il comune più popolato), parte della stessa circoscrizione municipale. La sua estensione è distribuita su una superficie di 28,2 kmq e va a comprendere i piccoli villaggi di Arroyo, Camplengo, Herrán, Mijares, Quevedo, Santillana, Ubiarco, Vispieres e Yuso Viveda (da tenere tutti a mente quando si raggiunge la località). A circa 30-40 minuti di viaggio troviamo la maggiore città di Santander, nella costa ad est. Il percorso per Santillana del Mar vi condurrà lungo la Costa Verde della Spagna, conosciuta anche con il nome di Comarca de Cantabria, non lontano da città come Bilbao, la stessa Santander, e soprattutto aree e monumenti come le Grotte di Altamira, la Colegiata de Santillana del Mar, le Grotte di El Soplao o la bella cittadina di Comillas, distante solo 12 km da Santillana. Santiago de Compostella è il punto d'arrivo del Camino del Norte, uno dei percorsi principali del Cammino di Santiago: è quello costiero, lungo gli estuari di El Pas e San Martín de la Arena, e passa proprio per il dintorni di Santillana.

Santillana del Mar è giustamente descritta come uno dei più graziosi villaggi della penisola iberica. L'architettura del centro urbano è caratteristica, le antiche case e i palazzi sono spesso decorati in legno e si adagiano, con fare quasi animato, sulle strette stradine acciottolate chiamate rúas e addobbate da negozi di formaggio dall'odore pungente, punti vendita di pellame, accoglienti ristoranti e freschi cortili ombrosi. Vagare per le stradine di questo piccolo paese è più che piacevole, gli abitanti sono sereni e orgogliosi di servire l'ormai continuo afflusso turistico. I più curiosi potrebbero anche fermarsi a dare uno sguardo al raccapricciante Museo dell'Inquisizione, che vanta la più grande collezione di torture in Europa; dimenticate quelle che avete visto finora nelle varie fortezze medievali in giro per il mondo, perché non avete visto ancora niente... preferite portare i vostri bambini da qualche altra parte magari. In estate, il villaggio diventa una tradizionale località di villeggiatura per gli spagnoli benestanti, soprattutto quelli provenienti da Madrid che sfuggendo alla calura estiva della capitale cercano refrigerio in una delle seconde case della costa atlantica. Già verso il medioevo il piccolo borgo, già meta di pellegrini diretti verso Santiago, entrò a far parte della contea di Castiglia (regione con la quale oggi confina a sud) e quindi sito prediletto dell'aristocrazia terriera dei dintorni, sotto la quale il paese sviluppò i suoi bei palazzi e ville rurali.

La collina sulla quale poggia la località è caratterizzata da una folta vegetazione, un paesaggio molto più vicina all'Irlanda che alla brulla Spagna, senza però il clima imprevedibile della verde nazione e con le stesse spiagge incontaminate raggiungibili in poco tempo con l'auto. Il tempo passa tranquillo a Santillana, tra una escursione e l'altra. Lungo le antiche stradine medievali si possono trovare anche numerosi negozi di artigiani e caffetterie dove poter assaporare il tradizionale tè con il latte, ammirando lo stile delle piccole casette in legno con i balconi in ferro battuto sull'altro lato della strada.

Una delle maggiori attrazioni turistiche di Santillana del Mar sono le Grotte di Altamira, dichiarate Patrimonio dell'Umanità dall'UNESCO per gli incredibili dipinti dell'Era Paleolitica. Il sito è di fama internazionale ed è stato recentemente riaperto al pubblico dopo anni (e in precedenza decenni) di chiusura obbligata per motivi di conservazione e protezione archeologica. Ad affiancare le grotte troviamo il Museo della Preistoria, un'esatta replica realizzata per sopperire alla chiusura momentanea del sito originario. Le grotte di Altamira sono anche conosciute al mondo intero come la Cappella Sistina della preistoria, per essere ricoperte di affreschi e dipinti realizzati circa 20-30 mila anni fa con una maestria tale da far ricredere gli studiosi sulle capacità proprie dell'uomo preistorico. Le testimonianze lasciate ad Altamira denotano quanto antico possa essere questo territorio, abitato sin dalla preistoria. Vi abbiamo dedicato un sezione a parte, non perdetela.

Santillana è una delle località più visitate della Cantabria e non solo per via delle sue più famose grotte. Il suo patrimonio architettonico di città medievale simboleggia il potere della nobiltà terriera di un tempo, accresciuto anche grazie ad un importante potere religioso (benedettino primo e agostiniano poi) visibile ancora oggi nello stile romanico della chiesa di Santa Giuliana di Santillana del Mar, localmente nota con il nome di Colegiata de Santa Juliana o Colegiata de Santillana del Mar. La chiesa è dedicata a Giuliana di Nicodemia, che fu martirizzata nell'attuale Turchia durante il periodo romano e le cui spoglie sono state portate a Santillana da alcuni monaci verso la fine del IX secolo. Nella seconda metà del XIX secolo, la grande epidemia di colera delle provincie più interne dei Paesi Baschi portò il turismo aristocratico verso le regioni più costiere della provincia di Santander, fu allora che Santillana diventò una località alla moda per intellettuali ed artisti del periodo romantico. Il desiderio di preservare il suo patrimonio venne confermato nel 1889, quando la località venne dichiarata monumento storico artistico.

Tra le altre attrazioni della zona si consiglia anche una visita al Monte Herrán, località Viveda, a pochi chilometri da Santillana, per ammirare un'altra importante testimonianza del passato: la Grotta degli Arcieri (Cueva de los Arqueros), prende il nome da quattro piccoli arcieri, circa 14 cm di altezza e 10 di larghezza, dipinti con l'ocra nelle pareti della roccia interna. A causa della loro natura, non possono essere inclusi nel Paleolitico, ma piuttosto nel periodo post-paleolitico. Poco distante, a 2 km da Santillana, troviamo un altro sito archeologico d'interesse: il Castello di Monte Vispieres, una collina in cui possono essere rintracciate le sembianze di un antico castrum romano, una fortezza già citata da Cayo Plinio con il nome di Vespière e che alcuni scrittori identificano per l'appunto nella collina di Santillana del Mar. Il vertice di questa bella collina offre inoltre una bella vista panoramica della costa centrale della Cantabria. Non lontano si possono ammirare splendidi litorali e le tranquille spiaggia di Santa Juliana e spiaggia di Ubiarco, mentre a nord della costa frastagliata si estende la Punta de Calderón e la spiaggia di Santa Justa... tutto un susseguirsi di caratteristiche insenature, mare azzurro e verde costa.

Santillana del Mar è sicuramente un centro non solo di grande attrazione turistica, ma anche culturale. Eventi e manifestazioni annuali sono infatti numerosi, è il caso per esempio di quelli del periodo dell'Epifania in Cantabria, durante la festa della Cabalgata de Reyes (la cavalcata dei re Magi): la notte tra il 5 e il 6 gennaio le strade di Santillana si riempiono di gente in una grande festa di folclore. Non resta che lasciarvi agli approfondimenti di questa bella località, magari alle pagine della Gastronomia di Santillana del Mar, tra un lebaniegò e un montañés cocidos (stuffato di fagioli e cavoli) o un dolce con il pan di spagna come il sobaos pasiegos. Buona Santillana del Mar!

Copyright © Informagiovani-italia.com. La riproduzione totale o parziale, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita senza autorizzazione scritta.

Se questa guida vi è piaciuta e volete dare una mano a Informagiovani-italia.com aiutateci a diffonderla.

 

 

Torna su

 

 

Ostelli Siviglia   Ostelli Spagna   Hotel Siviglia  Hotel Spagna

Carte d'Espagne  Karte von Spanien     Mapa de España    Map of Spain

Carte Santillana de Mar     Karte von Santillana de Mar    

Mapa Santillana de Mar   Map of Santillana de Mar