TOURS

VISITARE TOURS : INFORMAZIONI E PICCOLA GUIDA

 

Tours, questa incredibile città della valle della Loira raccoglie una storia che fa parte della storia stessa della Francia di cui è stata anche la capitale sotto Luigi XI. La Francia è ricca di queste città antiche, dove appena si giunge ci si stupisce che siano lì, ancora intatte nella loro antica bellezza. Anche se gran parte della città è moderna, Tours vanta numerosi edifici a graticcio (un esempio sono quelli in Place Plumereau), una cattedrale XII secolo, e  rovine romane sparse in tutta la città, anche nel Jardin de St Pierre le Puellier. Tours è una città poliedrica: l'arte classica e l'artigianato; un'alta classe gastronomia accompagnata da una gustosa cucina rustica locale; giardini botanici storici e grandi magazzini di alta moda;  non da ultimo, la città dei 30 mercati di strada, dal mercato alimentare ogni Martedì sul viale Huerteloup fino all'annuale Foire à l'ail et au basilico (fieria dell'aglio e del basilico) che si tiene a fine luglio nel vicino comune di Sainte-Anne. Il tutto facilmente raggiungibile in treno da Parigi (col velocissimo TGV).

 

Ma Tours sorprende, forse ancora di più con i suoi edifici in tufo bianco e i suoi tetti in ardesia, la sua importante università, le sue case medievali, ma anche seicentesche, settecentesche, i suoi palazzi.  La pace che si respira nella Loira, ha forse stimolato fin dai tempi antichi insediamenti a Tours di personaggi come San Graziano (III secolo), che contribuì a cristianizzare la Gallia Romana, San Martino (III secolo) (quello che divise il suo mantello con il mendicante, che poi in sogno gli apparve come Gesù) che fece di Tours un eccezionale luogo di pellegrinaggio di re, aristocratici, scienziati e pensatori, oltre alle persone comuni. Tours ha rapresentato nel corso del tempo un importante centro culturale e religioso per tutta la Francia, quasi un contraltare di Parigi, pur mantenendo dimensioni non comparabili con quelle della potente vicina. La città infatti è stata sede di una importantissima scuola di pittura, durante il periodo rinascimentale che rappresentò un punto di riferimento anche perché abituale residenza di tutti i re francesi (e conseguentemente delle loro corti) fino alla fine del XIV secolo. Così come Oxford per l'Inghilterra, ancora oggi gli abitanti della città sostengono, con un pizzico di malcelato orgoglio, di parlare il francese più corretto e "pulito" di tutto il paese.

Le origini della città sono molto antiche è risalgono al 50 a.C. circa, quando i romani insediarono nella zona una loro colonia col nome di Caesarodonum che 40 anni più tardi venne ribattezzata Civitas Turonum (dal nome della locale tribù gallica dei Turoni). All'inizio del terzo secolo dopo Cristo Saint-Gatien (San Gaziano) iniziò la propria opera di evangelizzazione nella città e nelle zone circostanti fino a farla diventare un importante centro religioso. L'edificio forse più importante è la stupenda cattedrale che porta il suo nome. La grande tradizione religiosa cittadina venne continuata nel quarto secolo da San Martino, che nominato vescovo della diocesi completò l'opera di conversione delle popolazioni locali. La tomba del santo collocata nelle immediate vicinanze divenne rapidamente un'importante meta per i pellegrini e rapidamente nella zona circostante sorse un centro abitato chiamato Martinopolis. Nella seconda metà del V secolo Martinopolis si fuse con il conglomerato urbano di origine romana dando così origine alla città di Tours. Il distretto cittadino si trovò nell'VIII secolo a rappresentare l'ultima frontiera cristiana di fronte all'avanzata araba e fu teatro di una storica e secondo molti decisiva vittoria di Carlo Martello sugli invasori musulmani (732).  Nel 1461 Luigi XI fece di Tours la capitale della Francia

La Cattedrale di Saint-Gatien è un elegante edificio a tre navate, iniziato nel 1235 secolo ma terminato solamente verso la fine del XVII. Oltre 5 secoli di costruzione fanno si che nella struttura convivano lo stile flamboyant della facciata e quello rinascimentale dei campanili. Stupende le vetrate originali del XII secolo. La città è tutta antica, ma in Place Plumerau si possono ammirare bellissime case quatrocentesche in pietra e legno.

Successivamente, anche se brevemente e in circostanze poco felici, per ben due volte la città ha assunto il ruolo di capitale della nazione. Nel 1870, durante la disastrosa guerra franco-prussiana, il governo francese in fuga da Parigi si insediò per alcuni mesi nella cittadina prima che anch'essa venisse conquistata dai prussiani. Lo stesso accadde nel corso dell'invasione nazista del 1940, esattamente 70 anni più tardi, quando la città ospitò il governo in fuga prima che questi si spostasse a Vichy.

La città è piacevole e ariosa con i suoi bei boulevard, i giardini ben curati e i molti giovani che la popolano grazie all'importante università. Forse proprio per questo Tours è l'unica città della Valle della Loira ad avere una vita notturna divertente, varia e movimentata.

La regione di Touraine è conosciuta come la terra del buon cibo e del buon vivere, e questo non è più evidente che nel mercato alimentare coperto di Tours, Les Halles, in rue des Halles. Una lista della spesa tipica della zona include: un coniglio selvatico; una selezione di formaggi caprini locali di La Montagne aux Fromages e qualche buon vino da la Les Belles Grotte (tipo il Vouvray o di Saint-Nicolas-de-Bourgueil). Se volete farvi una cultura sul vino locale fra i tanti piccoli musei di Tours, il Museo del Vino di Touraine (16 rue Nationale), con le informazioni sulla regione vinicola, degustazioni e campioni per la vendita.
Ma il cibo e il vino non sono gli unici elementi che aumentano la qualità della vita a Tours. Se la moda è la vostra passione Tours è piena di boutique, anche di stilisti locali e i prezzi sono più competitivi rispetto a Parigi.

Copyright © Informagiovani-italia.com. La riproduzione totale o parziale, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita senza autorizzazione scritta.

Se questa guida vi è piaciuta e volete dare una mano a Informagiovani-italia.com aiutateci a diffonderla.


Dove si trova?

Torna su

 

 

Ostelli Tours   Ostelli Francia   Hotel Tours

Carte Tours  Karte von Tours     Mapa Tours    Map of  Tours

Carte de France  Karte von Frankreich      Mapa Francia     Map of France