Cosa vedere Saint Malo

Cosa vedere Saint Malo - 17 luoghi interessanti da visitare

Saint Malo fu fondata fondata nel I secolo a.C a breve distanza a sud della posizione dove si trova attualmente il forte di Aleth, in quello che oggi è St.Servan, fu costruito da tribù celtiche a guardia all'ingresso del fiume Rance. I Romani fortificarono ulteriormente questo sito e fu qui che nel VI secolo i monaci irlandesi, Brendan e Aaron, stabilirono un monastero. All'incirca nello stesso periodo l'isola rocciosa a nord prese il nome dal santo vescovo celtico Maclou (o MacLow), da cui Saint Malo.

si avventuraro

Situata nell'Ille-et-Vilaine, Saint-Malo è impressionante. Infatti, anche se si sa che un tempo era un covo di corsari, i bastioni e la fortezza che lo testimoniano oggi gli conferiscono una presenza ineguagliabile. Bisogna visitare Saint-Malo a piedi, con calma, prendendo il tempo per scoprire ogni suo angolo, ogni suo segreto. E per non farvi mancare nulla, abbiamo selezionato i luoghi più importanti da visitare in questo luogo unico.


I bastioni di Saint-Malo

La più grande icona della città, i Bastioni di Saint-Malo formano un anello di quasi due chilometri. Costruito nel XII secolo, i bastioni furono distrutti da un enorme incendio a metà del XVII secolo. Due secoli dopo, furono fortificati e classificati come monumenti storici. Per quanto riguarda il punto di partenza, non ci sono vere e proprie entrate o uscite: potete iniziare la vostra visita dove volete. Tuttavia, ricordatevi di fare una sosta a Fort La Reine, alla Torre Bidouane o alla Grand'Porte, prima di entrare in città...Oltre alle strade affascinanti con case di pietra e tetti di ardesia, scoprite il Bastione de la Hollande. Ci sono cannoni e la statua di Jacques Cartier, il grande esploratore francese nato qui nel 1491. Il Bastione de la Hollande è uno dei preferiti dai locali
perché offre la più bella vista sulla baia di Saint-Malo e si possono ammirare le fortificazioni di Vauban e Garangeau, Dinard e la Pointe de la Varde. E' chiamato così perché venne progettato alla fine del XVII secolo durante la guerra contro l'Olanda.

Cattedrale di Saint-Vincent

Un misto di stile romanico e gotico, la Cattedrale di Saint-Vincent merita davvero uno sguardo. Contiene magnifiche vetrate figurative che illustrano momenti della storia religiosa di Saint-Malo. Le cappelle del deambulatorio nord del coro ospitano le tombe reali di Jacques Cartier e René Duguay-Trouin, i cui resti furono trovati nel 1973 nella chiesa di Saint-Roch a Parigi e rimpatriati a Saint-Malo per il tricentenario della sua nascita. Vi si possono vedere diverse statue, come quella della Vergine e del Bambino.

Indirizzo

12, rue Saint-Benoist 35400 Saint-Malo
 

L'acquario di Saint Malo

All'entrata sud della città, si trova il Grand Aquarium de Saint-Malo. Aperto al pubblico dalla metà degli anni 90, ospita più di 11.000 animali marini di 600 specie diverse, distribuiti su una superficie di 4.000 metri quadrati. Qui si vengono ad ammirare numerose specie di meduse, squali, coralli o granchi... L'acquario offre anche attrazioni originali: una vasca tattile dove si possono toccare alcune delle specie locali come la grancevola, il rombo, le razze o il gattuccio; Una simulazione mozzafiato di una discesa negli abissi oceanici; Il Nautibus, una sorta di "sommergibile" che prende il nome dal romanzo di Jules Verne Ventimila leghe sotto i mari, che porta nelle profondità di una piscina di più di un milione e mezzo di litri d'acqua, che ospita centinaia di specie diverse che sembra che vengano incontro al visitatore...

Informazioni
Chiuso a gennaio. Bassa stagione: aperto tutti i giorni dalle 10 alle 18. Alta stagione: tutti i giorni dalle 10 alle 19. Gratis per i bambini fino a 4 anni. Adulti: 16,50 € (17 € in luglio e agosto). Bambini (da 4 a 12 anni): 12 €. Abbonamento annuale: 33 € adulti e 24 € bambini. Offerte speciali sul sito web (tranne la domenica e i giorni festivi).

Museo Jacques Cartier

Dopo i suoi viaggi in Canada, Jacques Cartier si stabilì nel maniero di Limoëlou a Rothéneuf. Oggi museo e unica eredità di questo esploratore, rende omaggio a questo scopritore del Canada, che è l'orgoglio dei "Malouins" come vengono chiamati gli abitanti di Saint Malo. Vengono offerte mostre temporanee e attività basate su storie e diari di viaggio. Nella libreria, troverete edizioni francesi e canadesi, così come opere dedicate a Jacques Cartier, il Rinascimento, le Grandi Scoperte, la storia del Canada o i prodotti canadesi.

Indirizzo
Manoir de Limoëlou, Rue David Macdonald Stewart 35400 Saint-Malo

Casa del Corsaro - Hotel Magon de la Lande

La casa ci invita a immergerci nell'epoca delle guerre di corsa e dei corsari e delle rotte commerciali del XVIII secolo. Direttore della Compagnia delle Indie Orientali, Magon de La Lande fece costruire questo imponente palazzo. All'interno, una scala imponente con una balaustra in ferro battuto conduce alle superbe stanze decorate con boiserie e caminetti in marmo. La casa è di proprietà privata visita è lo stesso proprietario fa da guida al palazzo, Olivier de La Rivière, appassionato della storia della città corsara.

Indirizzo

5, rue d'Asfeld 35400 Saint-Malo

Le spiagge

È vero che si tende a ridurre Saint-Malo ai suoi bastioni e al suo centro. Tuttavia, visitare Saint-Malo significa anche ammirare la bellezza delle sue spiagge. La più impressionante di queste è la Grande Plage du Sillon. Corre lungo quasi tutta la costa nord-occidentale della città e quando il mare si ritira, diventa immensa! Da vedere anche la spiaggia di Hoguette, la spiaggia di Môle e la spiaggia di Bon Secours, da cui l'Ile du Grand Bé diventa accessibile con la bassa marea.

 

Le isole del Bés

Visitare Saint-Malo significa anche visitare le isole Bés. Queste isole sono accessibili attraverso il Passage des Bés, solo con la bassa marea. L'isola di Petit-Bé, la più lontana, ospita un forte che doveva proteggere Saint-Malo nel XVII secolo. Per quanto riguarda l'isola di Grand-Bé, oltre a sostenere un forte difensivo, ospita la tomba dello scrittore François-René de Chateaubriand. Attenzione! Prima di attraversare il Passage des Bés, controllate attentamente gli orari delle maree. Il mare si alza abbastanza rapidamente se non si presta attenzione.

Forte del Petit Bé

Il Forte Petit Bé non ha nulla da invidiare al Grand Bé che gli sta di fronte. Commissionato da Luigi XIV, l'architetto Vauban fu incaricato di rinforzare le fortificazioni e le infrastrutture militari sulla costa francese, tra cui Saint-Malo, che stava per diventare il principale porto di Francia. Le Petit Bé è stato integrato in un piano di difesa marittima contro eventuali attacchi britannici. L'altro architetto militare Garangeau fu incaricato di supervisionare i lavori sul Petit Bé. Situato a 700 metri dai bastioni e armato con 19 cannoni, poteva contenere una guarnigione di 160 uomini durante gli assedi.

La torre di Solidor

A sud della città murata e dietro il porto, si erge fiera la Torre di Solidor. Imponente torrione medievale del XIV secolo, serviva a controllare le entrate marittime del fiume Rance. Fino all'inizio del 2020, la Torre Solidor ha ospitato un museo sulla storia del Cap-Horniers. Ma le collezioni, dopo il loro restauro, saranno trasferite al futuro Museo di Storia Marittima di Saint-Malo. Tuttavia, la toore è ancora piacevole da visitare, anche dall'esterno.

Il faro della Môle des Noires

La cosa più interessante della visita al faro della Môle des Noires a Saint-Malo è naturalmente il percorso che farà: il frangiflutti della Môle des Noires. Infatti, oltre a chiudere il porto, permette di accedere al faro e di osservare una vista senza pari e senza ostacoli di Saint-Malo. Il faro in sé non è impressionante, ma è comunque molto bello.

La diga di Rochebonne e le sue ville

Alcune persone visiteranno Saint-Malo per le ville architettonicamente elaborate che fanno parte della sua reputazione. Da un lato della diga, la Grande Plage du Sillon, e dall'altro, una successione di magnifiche ville della fine del XIX secolo. Colorate, in pietra o in legno, danno alla costa di Malouin un fascino incredibile e rilassante. Lasciatevi da una a due ore per passeggiare.

Le rocce scolpite di Rothéneuf

All'estremo nord-est della città, nel quartiere di Rothéneuf, si possono vedere i Rochers Sculptés (Rocce scolpite nel granito bretone). Queste sono le opere dell'abate Adophe Julien Fouéré, create tra la fine del XIX e l'inizio del XX secolo. Non ci sono figure religiose sul sito, ma piuttosto personalità locali famose (come Jacques Cartier) o direttamente legate all'attualità dell'epoca.

Il Forte Nazionale

Situato sulla spiaggia dell'Eventail, di fronte al castello di Saint-Malo, il Forte Nazionale, antico forte reale costruito nel 1689 da Garangeau su progetto di Vauban e su ordine del Re Sole, è accessibile con la bassa marea dalla presa di Saint-Vincent ai piedi del castello di Saint-Malo. Di proprietà privata di una famiglia bretone, è tuttavia aperta ai visitatori e può essere visitato quando la bandiera francese è issata. Sono stati intrapresi grandi lavori per preservare il ponte levatoio, il bastione, la ricostruzione dei muri di cinta, una porta in ferro battuto, una porta "alla spagnola" della polveriera e il cofano della cisterna. Le visite non sono gratuite, ma guidate e commentate. Durano in media tra i 30 e i 40 minuti.

Informazioni
Aperto dalle vacanze di Pasqua e tutti i weekend lunghi di maggio, poi tutti i giorni dal 1° giugno al 17 settembre: vedere i dettagli degli orari di apertura sul sito web. Gli orari di apertura del Forte dipendono dalle maree e quindi cambiano ogni giorno. Gratis per i bambini sotto i 5 anni. Adulti: 5 €. Bambini (da 6 a 16 anni): 3 €. Gruppi (10 persone): 4 €. Possibilità di organizzare eventi speciali. Visita guidata.

Il castello di Saint Malo

Alla fine della Grande Plage du Sillon, alle porte del centro di Saint Malo, si trova il Castello de Saint Malo. Di forma pentagonale con quattro torri, venne costruito dai duchi di Bretagna tra il XV e il XVIII secolo, è classificato come monumento storico dal 1886. Oggi ospita il municipio. Il Museo di Storia della Città occupava il grande mastio, la torre generale e la cappella del castello, ora è chiuso. La città sta considerando una nuova disposizione per questo spazio libero. Le collezioni del vecchio museo sono state affidate al Museo di Storia Marittima, che dovrebbe aprire le sue porte sul molo Duguay Trouin nel 2022.

 

La Pointe de la Varde

Situata non lontano da Rothéneuf, la Pointe de la Varde è una zona rocciosa naturale che offre una vista mozzafiato sulla baia e la città di Saint-Malo. Si può camminare intorno al sito secondo i sentieri tracciati. Detto questo, è anche sede di reliquie storiche della seconda guerra mondiale, tra cui un fortino tedesco e diverse piste da slittino.

Citè d'Alet

Nel quartiere di Saint-Servan si trova la Cité d'Alet e il memoriale 39-45. Nel prolungamento del porto, quella che si chiama la Cité d'Alet è in realtà una zona verde e paesaggistica, che offre la possibilità di fare una passeggiata tranquilla a due passi dal tumulto urbano. Potete anche scoprire il memoriale 36-45 e i resti della seconda guerra mondiale, alcuni dei quali testimoniano ancora la potenza del nemico nel passato.

Una gita in barca

Se state visitando la costa della Bretagna, c'è una tappa che non dovreste perdere per nessun motivo: una gita in barca. Dalla città di Jacques Cartier, il noleggio di barche permette di andare in altri luoghi eccezionali, come la baia di Mont-Saint-Michel, la baia di Cancale o il capo Fréhel.

 

 

Copyright © Informagiovani-italia.com. La riproduzione totale o parziale, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita senza autorizzazione scritta.

Se questa pagina ti è piaciuta e ti è stata utile a trovare qualche informazione interessante e a farti risparmiare un po' di tempo, offrici un caffè (ma non ci offendiamo se ci offri una pizza :) ), così ci aiuterai ad andare avanti per quanto possiamo e a scrivere e offrire la prossima guida gratuitamente.:  Paypal

 

 

Torna su

Ostelli a Saint Malo   Hotel Saint Malo

Carte Saint Malo Karte Saint Malo Mapa Saint Malo Map of Saint Malo

Carte de France  Karte von Frankreich   Mapa Francia   Map of France