Cosa vedere a Belfast

Cosa vedere a Belfast

 

Lontano il tempo in cui Belfast, la Bèal Feirste come la chiamano i cugini irlandesi, era conosciuta al mondo intero solo per il suo lungo periodo di The Trouble (i 'guai', e cioè il periodo più cruento delle lotte tra i Repubblicani, pro-Irlanda e gli Unionisti, pro-Regno Unito, e quindi tra i Cattolici ed i Protestanti, durato dal 1969 al 1997). Oggi la città più conosciuta Irlanda del Nord, si ripropone al visitatore come una perla d'architettura vittoriana ed eduardiana; con oltre 267.000 abitanti, è una meta interessante per i viaggiatori provenienti da tutto il mondo.

I suoi murales 'politici e ideologici' sono diventati opportunità di 'scatto' fotografico per i visitatori, edifici vittoriani suggeriscono di una grandiosa città del XIX secolo, mentre i centri d'arte contemporanea  crescono in reputazione. Nelle strade di Belfast il cambiamento è più evidente, i posti di blocco di un tempo sono ormai lontani, sostituiti da boutique alla moda, caffetterie e ristoranti, bar e club.

Sono tante le attrazioni turistiche a Belfast, ricompensa di una città che ha finalmente iniziato a riemergere dalle difficoltà del suo passato, ponendosi come punto d'incontro culturale tra due culture, quella del Regno Unito (di cui amministrativamente e politicamente è parte) e quella dell'Irlanda (di cui è geograficamente parte). Diversamente dalla sua più nota vicina, Dublino, Belfast è una città ideale per il viaggiatore alla ricerca di un carattere ancora incontaminato dalla grossa massa turistica. Belfast rimane comunque una città 'divisa' a metà: i suoi 14 distretti più interni sono separati dalle cosiddette 'Peace Lines' (Linee di Pace di Belfast), una serie di barriere (la più lunga è di 5 km, spesso alte anche più di 6 metri) che separano i quartieri protestanti da quelli cattolici della città, costruite per ridurre ogni possibile atto di violenza tra le due fazioni religiose e politiche di Unionisti (pro-Regno Unito) e Nazionalisti o Repubblicani (pro-Irlanda).

Il Centro storico di Belfast è concentrato nella Donegall Square (piazza principale) e nella Belfast City Hall (Municipio): è questo il cuore pulsante della città, quello che si riempie di studenti e impiegati, che qui si rilassano nelle giornate di sole durante una pausa caffè o pranzo. Anche i trasporti urbani convergono in quest'area centrale della città. Dalla Donegall Square si diramano altre importanti aree, quella di Donegal Place, la via più trafficata dello shopping a Belfast e posta in prossimità della cattedrale, quella del fiume Lagan, quella delle Royal Avenue, Castle Junction, High Street e Victoria Street. Quest'ultima è una strada di nuova ri-edificazione  commerciale, con circa 75.000 m²  e una spesa di 400 milioni di sterline (è ancora oggi il più grande  investimento edilizio, e il più costoso, mai fatto in Irlanda del Nord). Il cosiddetto Cathedral Quarter (letteralmente 'quartiere della cattedrale) si estende fino al bordo di quello che può essere definito come il il vecchio distretto mercantile della città, ancora in gran parte dedito al commercio ed ai servizi orientati ai visitatori; il quartiere è così chiamato per via della Cattedrale di Sant'Anna di Belfast, di credo protestante.

Seguiteci nelle pagine che seguono, tra un monumento e un parco, un pezzetto di storia antica e una un po' più recente... nel frattempo, "have a good trip to Belfast":

Belfast City Hall

 

Belfast City HallIl grande edificio in granito, simbolo di Belfast, si propone con un'architettura neo-classica e neo-rinascimentale del primo Novecento. Si ammirino la grande cupola color verde rame, le statue, tra cui quella della regina Vittoria, il memoriale alle vittime del Titanic, e l'interno riccamente decorato. L'edificio ospita il Consiglio e gli uffici amministrativi della città, mentre lo spazio erboso che circonda il municipio è sempre più popolare tra i residenti locali ed i turisti per pause relax e chiacchierate.

Donegall Square

Area: centro

Tel: +44 (0) 28 90 32 02 02

Belfast

Torna su

 

Giardino Botanico di Belfast

 

Giardino Botanico di BelfastSunday 'blooming' Sunday... avrebbero voluto cantare gli U2, e qui in questo splendido giardino botanico di Belfast, tutti i giorni sbocciano nuovi fiori e piante di delicata bellezza. Conosciuto in particolare per la serra, la Palm House, uno dei primi esempi d'architettura curvilinea  in ghisa e vetro. All'interno sono presenti una buona varietà di piante tropicali. Si consiglia l'accesso dalla University Road, accanto l'università, e all'estremità meridionale della Botanic Avenue.

 

Stranmillis road

Area: sud

Tel: +44 (0) 28 90 32 49 02

Belfast

Torna su

 

 

Castello di Belfast

 

Castello di BelfastCostruito intorno al 1870 come residenza privata del marchese di Donegall, nel 1934 venne donato alla città di Belfast e utilizzato per funzioni di tipo privato; venne aperto al pubblico nel 1988. Visitatelo per conoscere un pezzo di storia di Belfast ma anche per il bel panorama sulla città e sul lago. Si dice sia proprio la Cave Hill, la collina sulla quale si posiziona il castello, ad aver ispirato Jonathan Swift nel suo Gulliver, quasi a raffigurare un gigante dormiente. Accesso gratuito

 

Antrim Road/Cave Hill

Area: 4 km nord del Centro storico

Tel: + 44 (0) 28 90 77 69 25

Belfast

Torna su

 

 

Cattedrale di Belfast (Belfast Cathedral)

 

Cattedrale di BelfastLa costruzione di questa splendida cattedrale è datata 1899, nonostante venne completata quasi un secolo dopo. La troviamo nella parte opposta alla Royal Avenue, la principale via dello shopping. É situata al centro della "Cathedral Quarter", quartiere emergente e  in fase di ri-progettazione come  quartiere culturale di Belfast. Lo stile architettonico varia dal romanico al vittoriano al moderno e si ammira in particolare all'interno, per le vetrate colorate, i marmi delle pareti e le decorazioni ad intarsi dei pilastri nella navata centrale.

 

Donegall Street

Area: Centro/Cathedral Quarter

Belfast

Torna su

 

 

Belfast Central Library

 

Belfast Central LibraryOttima occasione per conoscere la storia dell'Irlanda del Nord, dai numerosi giornali e libri ospitati in questo bell'edificio vittoriano. La Belfast Central Library è una biblioteca pubblica che si trova nella centralissima Royal Avenue. Inaugurata nel 1888, è stato uno dei primi grandi edifici tra le biblioteche pubbliche in Irlanda. Costruita dopo un concorso pubblico dall'architetto WH Lynn nel 1883, rifletteva le ambizioni della crescente città di Belfast. La sua architettura è un ottimo esempio di un edificio pubblico all'altezza dell'età vittoriana. L'edificio è una parte importante del paesaggio urbano della moderna Belfast del XIX secolo. E' sopravvissuto indenne attraverso i bombardamenti della seconda guerra mondiale e i problemi interreligiosi del secolo scorso. La biblioteca nel cosiddetto "Cathedral Quarter",  quartiere della cattedrale, ai margini del centro di Belfast e vicino al Campus della University of Ulster.

 

Royal Avenue

Area: centro

Tel: 028 9050 9150

Belfast

Torna su

 

 

The Waterfront Hall

 

The Waterfront HallVi innamorerete di questo posto, l'imponente edificio culturale adibito a concerti e conferenze dell'insenatura alla foce del Langan. Si posiziona nel lato nord di Donegall Square e l'auditorium principale è conosciuto per offrire una delle migliori acustiche in Europa. Popolare tra i giovani adulti della città anche per i bar e le caffetterie dell'area. La costruzione è stata progettata dall'architetto locale Robinson Mcllwaine ed è sede del Belfast Festival at Queen's, una rassegna d'arte delle ultime due settimane di ottobre.

 

2 Lanyon Place

Area: centro

Tel: +44 (0) 28 9033 4455

Torna su

 

 

Shankill Road

 

Shankill RoadDurante i 'Troubles', il quartiere di Shankill ed i suoi abitanti furono vittime di una serie di attentati e sparatorie da parte delle forze paramilitari repubblicane irlandesi. Oggi, non appena si arriva in questo quartiere protestante di Belfast, si notano i murales degli edifici dipinti con la bandiera della Union Jack (la bandiera del Regno Unito), di Oliver Cromwell, di un uomo incappucciato con un passamontagna, noto come la Monna Lisa di Belfast, perché pare seguirti con lo sguardo ovunque tu vada. S'incontrano anche i murales di alcune delle vittime del periodo, in particolare Stephen McKeag, William "Bucky" McCullough, che fu ucciso dall'Esercito di Liberazione Nazionale Irlandese (INLA) nel 1976. Se volete conoscere la vera storia di Belfast questo è un posto assolutamente da non perdere.

 

Dove: da Donegall square dirigersi verso Donegall Place e Royal Avenue verso Westling Road

Belfast

Torna su

 

Falls Road

 

Falls RoadI due raggruppamenti dell'Irlanda del Nord, Repubblicani e Unionisti, e quindi cattolici e protestanti, sono famosi per i murales, rappresentazioni dell'identità della propria comunità. Nella Falls Road, al contrario della Shankill Road, troviamo l'identità cattolica pro-Irlanda. Le due zone sono divise dalla cosiddetta Linea di Pace da 30 anni, una sorta di Muro di Berlino d'Irlanda, aperta durante il giorno e chiusa la notte per sicurezza.

 

 

Area: centro-ovest

Dove: da Donegall Street verso Donegall Place e Castle Street

Belfast

Torna su

 

Cultúrlann Macadam ? Flaich

 

Cultúrlann Macadam ?

 FlaichSe avete voglia di un po' di cultura irlandese a Belfast questo è il posto che fa per voi, un centro culturale di lingua e tradizioni irlandesi. Trovate di tutto, informazioni turistiche, negozi, librerie, caffetterie. Situato sulla Falls Road, questo centro culturale e artistico è un luogo accogliente  inclusivo. Questa ex chiesa contiene un caffè a portata di mano, un punto di informazioni turistiche e un negozio ben fornito, pieno di libri di interesse irlandesi, mestieri tradizionali e CD musicali. La Galleria Dillon, unica galleria d'arte pubblica di Belfast Ovest, presenta opere di artisti irlandesi ma non solo. C'è anche un teatro, con un ricco programma di musica tradizionale, eventi teatrali e film.

Falls Road 216

Area: centro

Tel: +44 (0) 28 90 96 41 80

Belfast

Torna su

 

Queen's University

 

Queen's University BelfastSe volete scoprire il mondo dell'Università inglese in Irlanda, l'università di Belfast è il posto migliore, anche perché così si ha modo di ammirare la bella architettura vittoriana e gli estesi parchi verdi. Il complesso si compone di ben 250 edifici ed ospita circa 18.000 studenti iscritti. Fondata dalla regina Vittoria nel 1845, l'università ricorda le atmosfere tipiche della Università di Oxford. L'università costituisce anche il punto focale della "Queen Quorter" uno dei sette distretti culturali di Belfast .

 

University Road

Area: centro

Tel: + 44 (0) 28 9024 5133

Belfast

Torna su

 

Torre Orologio Albert Memorial di Belfast

 

Torre Orologio Albert Memorial di BelfastUna città vittoriana non poteva non contenere una dedica al defunto consorte della regina Vittoria, e  come in quel di Londra, anche Belfast dedica ad Alberto questa bella torre dell'orologio, che vagamente ricorda un po' il Big Ben, stessi colori, stessa estetica. Venne costruita nel 1869 e costituisce uno dei simboli più noti di Belfast. L'Albert Memorial Clock, come viene definito si trova in Queen's Square, in pieno centro. Fu completato nel 1869 eda allora è uno dei punti di riferimento più noti di Belfast.

 

Queen Square

Area: Centro

Belfast

Torna su

 

Belfast Entries

 

Belfast EntriesSono gli storici vicoli di Belfast, stretti e circondati da edifici caratteristici di diversi secoli fa, alcuni dei vicoli sono datati alla prima metà del Seicento. Molti furono distrutti durante la Seconda guerra mondiali, alcuni sopravvivono ancora oggi. Sono quelli per esempio accanto alla High Street e alla Ann Street, che oggi si apprezzano anche per i locali ospitati in alcuni edifici vittoriani e pre-vittoriani. I più noti sono il Pottinger's Entry, il Wincellar Entry, il Crown Entry, il Joy's Entry, il Wilson's Court , la Castle Arcade, il Sugar House Entry (quest'ultimo di solo accesso e non passaggio).

 

 

Area: High Street e Ann Street

Belfast

Torna su

 

The Crown Bar Liquor Saloon

 

The Crown Bar Liquor SaloonIl pub più famoso di Belfast è datato 1880 e si apprezza non solo per l'ottima birra ma anche per gli arredi di fine secolo in stile vittoriano. L'edificio e i suoi interni sono parte del Patrimonio Nazionale inglese (National Trust), ricco di decorazioni, lavori in ferro battuto e vetro (lavorati da artigiani italiani chiamati dall'allora proprietario Patrick Flanagan). Un bellissimo interno e intendo davvero mozzafiato. Questo pub è stato costruito da artigiani italiani che normalmente lavoravano sulle chiese e si vede. Si tratta di un bellissimo , bellissimo pub. Se ci si trova a Belfast dovete assolutamente fermarvi a bere o mangiare qualcosa.

 

 

46 Great Victoria Street

Tel: +44 (0) 28 90 24 3187

Belfast

 

Copyright © Informagiovani-italia.com. La riproduzione totale o parziale, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita senza autorizzazione scritta.

Se questa pagina ti è piaciuta e ti è stata utile a trovare qualche informazione interessante e a farti risparmiare un po' di tempo, offrici un caffè (ma non ci offendiamo se ci offri una pizza :) ), così ci aiuterai ad andare avanti per quanto possiamo e a scrivere e offrire la prossima guida gratuitamente.:  Paypal

 

Torna su

 


Ostelli Belfast Ostelli Inghilterra   Hotel Belfast

Carte Belfast  Karte von Belfast   Mapa Belfast  Map of Belfast

Carte Grande Bretagne   Karte von Großbritannien   Mapa Gran Bretaña   Map of Britain

 
Se questa pagina ti è stata utile offrici un: Paypal

Offerte del giorno Amazon