LILLE: ESPERIENZA ERASMUS

ESPERIENZA ERASMUS A LILLE 

Sono in Erasmus a Lille da 7 mesi, e  sapendo che questo è il periodo di punta per chi vuole partire ed è in cerca di informazioni, vorrei darvi qualche dritta che possa aiutarvi a scegliere o, all'arrivo, a ben barcamenarvi nella città. Per chi viene già da una metropoli, questa potrà sembrare un po' disorganizzata, per chi viene da una delle nostre piccole città, sarà uno spettacolo!!!

La "metropole lilloise" conta in pratica tre grandi centri: Lille, Roubaix e Tourquoing. Per gli studenti in arrivo, consiglio senz'altro di insistere per un posto in residenza (residence studenteschi o campus), dove avrete l'opportunità di conoscere una quantità infinita di studenti provenienti da altri paesi, nonché dal vostro!!!! Non appena vi assegnano la borsa di studio Erasmus, contattate subito il vostro responsabile Erasmus a Lille, anche per concordare gli esami che sosterrete. Per chi, invece, desiderasse praticare maggiormente la lingua con i francesi, un posto in famiglia è quello che fa per voi... se avete la fortuna di trovar una famiglia accogliente e simpatica, il vostro francese migliorerà senza sforzi e vi troverete dopo pochi mesi a parlare un buon francese corrente.

Stesso risultato lo si raggiunge se condividete una camera con una persona di lingua francese o comunque straniera ... sarete obbligati a parlare il francese 24 ore al giorno. La ricompensa? Un francese che non saprà riconoscere il vostro paese di provenienza!

Arrivate a Lille la mattina di un giorno feriale, così non avrete problemi a ottenere la chiave della vostra camera. Firmato contratto e pagati affitto anticipato e caparra, la stanza vi appartiene. Occhio all'inventario, sempre meglio fare attenzione. Per chi ha difficoltà economiche, pas de souci per quanto riguarda il costo degli alloggi, a rimediare interviene la C.A.F. che contribuisce al costo dell'alloggio in misura proporzionale alla posizione e al fitto. Per ricevere il contributo C.A.F. avete bisogno di aprire un conto corrente bancario in Francia, poiché è su tale conto che lo stato francese verserà i soldi del contributo.  Tutte le informazioni potrete comunque chiederle al responsabile in loco per gli studenti Erasmus. Alloggiando da privati in periferia potreste arrivare a pagare molto meno rispetto al Campus o a un alloggio in centro, ma ricordate che passando dal centro alla periferia scende anche la qualità della vita e la sicurezza.

Lille ha un bel centro storico, i punti di riferimento per muoversi in città sono il "Musée des beaux Arts", la "Place de la République", il cinema multisala UGC (tutti si danno appuntamento quì). Il mezzo più comodo con cui spostarsi è la metropolitana cittadina, ma attenzione agli orari di chiusura notturni, informatevi prima di concludere la serata perché rischiate di rimanere a piedi o di dover aspettare la prima metro delle 5.30 del mattino.

Nei giorni successivi al vostro arrivo datevi da fare per conoscere i corsi universitari e capirne i contenuti (talvolta i t ingannano e i contenuti trattati nei corsi sono diversi da quelli che ci si immagina).

Per i realmente intenzionati a parlare bene il francese ci sono anche i diplomi di DELF e DALF, rilasciati dal Pôle Universitaire Europèenne e riconosciuti a livello internazionale. Molto utili per chi desiderasse fare della sua "gita" in Francia qualcosa di spendibile sul piano lavorativo. Non scoraggiatevi all'inizio, non è facile allacciare amicizie profonde quando non si conosce bene il francese, e spesso si hanno difficoltà anche in inglese.

Sulla sicurezza della città, beh... decresce passando da Lille a Tourquoing, per cui cercate di farvi sistemare su Lille. Il servizio di accoglienza degli stranieri è ottimo, la facoltà si incarica di sistemare gli studenti nei vari alloggiamenti, e all'arrivo viene fatta una esaustiva introduzione sui documenti necessari, sui posti da vedere, sui corsi da seguire ecc. Lille è una bella meta per chi ama viaggiare e scoprire altre culture. La sua posizione di confine rende Belgio, Inghilterra, Olanda e Germania facilmente raggiungibili, per non parlare poi dell'interland francese, e tutti i suoi splendori. Qualche esempio? Parigi si raggiunge in un'ora di treno, Bruxelles in 40 minuti. Per arrivare a Londra attraversando l'Eurotunnel si può optare per il treno o il pullman (molto usati i collegamenti della compagnia Eurolines). Comode escursioni si possono fare in diverse interessanti località delle Fiandre come Arras, Gand e Bruges. Ci sono due stazioni dei treni, la stazione centrale e la stazione nuova, solo per treni TGV, i treni ad alta velocità, entrambe sono belle dal punto di vista architettonico.

Qualche consiglio: preparatevi ad assistere al rivoluzionamento dei vostri soliti orari e sentirvi un po' anziani in una popolazione di età media 21 anni.... rispetto all'Italia qua gli universitari sono molto più giovani. Durata consigliata del soggiorno, sei mesi, di più inizia ad essere faticoso, di meno non basta a conoscere davvero lingua e francesi. Per chi arriva in settembre, state attenti al tempo, preparate gli impermeabili perché la normalità qui è la pioggia e, in pieno inverno, un freddo che non perdona. Consiglio per i freddolosi e i "vacanzieri" di partire nel secondo semestre, a parte un inizio un po' freddo, infatti, Lille si concede alle grazie della primavera e arriva al top del suo splendore.

Il divertimento ovviamente non manca: belle le feste d'inizio anno organizzate dalle varie strutture e soprattutto dagli studenti Erasmus; in estate grandi serate all'aperto, ovunque musica jazz, folk, elettronica e locali aperti fino a tardi nel fine settimana. Le associazioni studentesche sono molto attive e organizzano grandi eventi e feste fantastiche, nelle caffetterie universitarie e anche in locali fuori dall'Università.

Ritornerete a casa in Italia con una buona conoscenza del francese, ritornerete diversi, con nuove prospettive in testa, tante amicizie da coltivare, liberi da molte stupide e vecchie insicurezze, arricchiti dal confronto con giovani come voi ma di diversa provenienza, cultura e differenti modi di vivere.

Copyright © Informagiovani-italia.com. La riproduzione totale o parziale, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita senza autorizzazione scritta.

 

Se questa pagina ti è piaciuta e ti è stata utile a trovare qualche informazioni interessante e a farti risparmiare un po' di tempo, offrici un caffè (ma non ci offendiamo se ci offri una pizza :) ), così ci aiuterai ad andare avanti per quanto possiamo e a scrivere e offrire la prossima guida gratuitamente.:  Paypal


 

 

Torna su

 


Ostelli Lille   Ostelli Francia

Carte de France  Karte von Frankreich      Mapa Francia     Map of France

Carte de Lille   Karte von Lille    Mapa Lille    Map of Lille

 
Se questa pagina ti è stata utile offrici un: Paypal