Università di Almeria

Adv.

Sei qui: Università spagnole >

Università di Almeria

LUniversidad de Almeira di trova in Spagna nella città di cui porta il nome: Almeira (si pronuncia con l’accento sulla " i" ossia Almerìa) non è di certo una metropoli, avendo circa 200mila abitanti e forse questo è un motivo in più per scegliere questo Ateneo per portare avanti gli studi o anche per specializzarsi se si è già laureati. Si trova in una regione stupenda da un punto di vista naturalistico.

 

Si affaccia sul mare ed il suo porto in Spagna è secondo solo a quello di Barcellona. Può essere anche occasione per ammirare gli scenari (veri) che hanno fatto da sfondo a tanti film western tra i quali quelli del regista Sergio Leone.

Storia

La storia dell’Università di Almeria non è di certo né lunga né intensa. E non perché non ha nulla da " raccontare", ma solo perché è nata appena nel luglio 1993. E’ una struttura di proprietà pubblica creata dal Parlamento di Andalusia con l'ambizioso obiettivo di essere uno strumento di cambiamento sociale, che contribuisca allo sviluppo economico, culturale e scientifico della società di Almeria, fornendo ai professionisti e gli insegnamenti adeguati che meglio risponde al proprio storico, economico e il profilo culturale. A dire il vero, le sue origini risalgono a 4 anni prima, quando fu Collegio Universitario inteso come Campus universitario facente capo all’Università di Granada. Quando il Parlamento, nel 1993, decise che era il momento di avere una vera e propria università del luogo, si previde un periodo di transizione. Nel 1997 venne varato il Consiglio Direttivo  che avrebbe avuto la responsabilità di elaborare lo Statuti dell’Università che fu approvato nel 1998 ed entrò in vigore con l’avvio dell’anno accademico 1999/2000. Da quel momento, l’Ateneo, archiviato ormai la sua lunga e complessa " messa a punto" ha propri organi di governo definitivi e funziona in piena autonomia.

L’Università oggi

Attualmente l’Università conta un numero di 681 professori e di 15.020 alunni, mentre i corsi di laurea sono 29. Il Campus, si trova a 7 chilometri dalla città, in una zona adiacente al mare e alla strada che collega Almeria al parco naturale marittimo e terrestre di Cabo de Gata-Nijar. Questo Ateneo, nonostante la sua recente creazione, è dotato di tutto ciò idoneo all’attività didattica ed offre a professori e studenti tutti i servizi necessari ad una comunità di tale natura. Ha aree dedicate all’insegnamento e la ricerca (edifici, aule, aule di informatica, laboratorio di lingue, serre per le sperimentazioni pratiche…).

Le materie di studio

CENTRI E STUDI – L’Ateneo comprende i seguenti centri che attivano i corrispondenti corsi di laurea:

Facoltà di Scienze Sperimentali: Ingegnere chimico; corso di Laurea in: Scienze Ambientali, Chimica, Matematica).

Facoltà di Scienze Economiche e Amministrazione delle Imprese: corso di Laurea in Amministrazione e Direzione di Impresa; Diploma di Laurea in Gestione di Impresa; Diploma di Laurea in Turismo.

Facoltà di Lettere e Scienze dell’Educazione: corso di Laurea in: Filologia Ispanica, Filologia Inglese, Psicologia, Psicopedagogia; Diploma universitario in; Magistero in Educazione Fisica, Educazione Infantile, Educazione Primaria, Lingua Straniera, Educazione Musicale.

Facoltà di Scienze Giuridiche: corso di laurea in Legge, Diploma universitario di Gestione e Amministrazione Pubblica.

Scuola Politecnica Superiore: Ingegnere Agronomo, Ingegnere Tecnico in Industrie Agrarie e Agro alimentari, Ingegnere Tecnico in Orto frutticoltura e Tecniche del Giardinaggio, Ingegnere Tecnico in Meccanizzazione e Costruzioni Rurali, Ingegnere Tecnico in Informatica di Sistemi, Ingegnere Tecnico in Informatica di Gestione, Ingegnere informatico (2º ciclo).

Scuola Universitaria di Infermeria: Diploma universitario di Infermeria.

Scuola di Relazioni Industriali (Centro iscritto all’università di Almeria): Diploma universitario di Relazioni Industriali.

DIPARTIMENTI - Il Dipartimento è l’organo ufficiale incaricato di organizzare e sviluppare le varie e variegate discipline didattiche delle rispettive aree. Ogni dipartimento in quest’ottica si integra attraverso personale docente, studenti e personale amministrativo e relativi servizi. Nell’Università di Almeria attualmente sono 35 i Dipartimenti: Algebra e Analisi Matematica; Architettura di Computers e Elettronica; Biologia Applicata; Biologia Vegetale e Ecologia (Scienze Umane e Sociali; Diritto Privato/pubblico/Pubblico Generale; Didattica della Lingua della Letteratura e delle Scienze Sociali; Didattica della Matematica e delle Scienze Esperimentali; Didattica e Organizzazione Scolastica;  Direzione e Gestione di Impresa;  Economia Applicata; Edafologia e Chimica Agricola; Infermeria; Statistica e Matematica Applicata; Filologia Spagnola e Latina; Filologia Francese, Linguistica Generale e Didattica dell’Espressione; Filologia Inglese e Germanica; Fisica Applicata; Geometria, Topologia e Chimica Organica; Idrogeologia e Chimica, Analitica; Storia, Geografia e Storia dell’Arte; Ingegneria Chimica; Ingegneria Rurale; Linguaggi e Computazione; Lingue e Culture del Mediterraneo; Neuro scienza e Scienze della Salute; Personalità, Valutazione e Trattamento Psicologico;  

Produzione Vegetale; Psicologia Evolutiva e della Educazione; Chimica-Fisica, Biochimica e Chimica Inorganica; Teoria della Letteratura e Sociologia.

Campus

Oltre alle strutture riservate all’attività didattica il Campus dell’Università ha tre bar, una mensa universitaria, impianti sportivi sia al coperto e sia all’aperto, un auditorio e una Casa dello Studente che comprende servizi ad uso degli frequentanti e a disposizione delle associazioni e dei collettivi studenteschi. Tante le opportunità di svago: l’Università dispone di un coro, di una orchestra da camera, di un cineclub, di gruppi teatrali e folcloristici e riveste un importante ruolo nella vita culturale almeriense. Non è tutto: l’Università di Almeria partecipa a diverse leghe sportive universitarie e alla sua realtà agonistica intitola un trofeo specifico in diverse discipline sportive. C’è anche una radio universitaria dove, tra un programma di intrattenimento e l’altro, si affrontano tematiche della vita di tutti i giorni e questioni sia legati al mondo studentesco sia a quelle a più ampio respiro.

Alloggio

Le possibilità di alloggio sono molteplici. Ci si può rivolgere a qualche privato oppure scegliere, opzione che è tutt’altro che sconsigliata per i soggiorni brevi o lunghi che siano: l’Ostello della Gioventù che è una struttura ottima e oltretutto a pochi metri dal mare. E’ un edificio di tre piani con un ampio cortile centrale, che permette in splendida luce mediterranea. Si trova vicino alla spiaggia di El Zapillo e di un miglio dal centro della città. Questo ostello è ben collegato con la rete di trasporto urbano, in modo che ci si può spostare a piacimento e scoprire tutto ciò che la città ha da offrire.  Grazie alla sua eccellente posizione, si può soggiornare in un ambiente non distante dall’Università e anche godere della spiaggia. Qui si organizzano anche attività di gruppo, visite a luoghi di particolare interesse o bellezza, sport acquatici e altro ancora. Le possibilità di scelta sono molteplici: ci sono camere doppie con bagno, ottimale scelta se la si vuole condividere con qualcuno; se invece si vuole rimanere un gruppo c’è una camera quadrupla con bagno completo, e tre camere triple con bagno per gli ospiti con disabilità. E’ stata stipulata una convenzione " ad hoc" con l’Ateneo che, oltre a prezzi molto convenienti per l’alloggio, prevede, tra l’altro camera dotata di scrivania, armadio, letto e bagno privato, aria condizionata autonoma, pulizia  settimanale e cambio biancheria, servizio a buffet a colazione, pranzo e cena, una sala riservata per lo studio, wi-fi gratuito e in alcuni casi anche  TV, forno a microonde e distributori automatici.

Curiosità

Se sorge qualche controversia interna, ci si può rivolgere al " Defensor Universitario". La figura del mediatore è particolarmente importante in quanto aiuta a far trovare un punto di accordo o a far restaurare il dialogo tra persone entrate in conflitto mediante tecniche ben rodate in tanti altri settori, la mediazione civile in primis. Presso l’Ateneo, nello specifico, riveste questo delicato ruolo il commissario del Senato dell'Università di Almeria che garantire il rispetto dei diritti e delle libertà dei membri della comunità universitaria alle azioni dei vari organi e servizi universitari e di miglioramento della qualità università in tutta la sua aree. I principi cardini di un mediatore sono imparzialità, indipendenza, moderazione, senso di correttezza e riservatezza. Possono rivolgersi all'Ufficio del Difensore civico dell'Università tutti i membro della comunità universitaria.

 

Universidad de Almeria

Carretera del Sacramento s/n

04120 Almería - Spagna

Tel.: + 34 950 214000 - Fax: + 34 950 015384

Sito:  www.ual.es

Copyright © Informagiovani-italia.com. La riproduzione totale o parziale, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita senza autorizzazione scritta.

Se questa pagina ti è piaciuta e ti è stata utile a trovare qualche informazioni interessante e a farti risparmiare un po' di tempo, offrici un caffè (ma non ci offendiamo se ce ne offri due), così ci aiuterai a scrivere la prossima guida:  Paypal

 

Dove si trova?

 

Torna su

 

Ostelli ad Almeria   Ostelli Spagna   Hotel Spagna   Hotel Almeria

Carte de Almeria Karte von Almeria     Mapa Almeria   Map of Almeria

Carte d'Espagne  Karte von Spanien     Mapa de España    Map of Spain

 
Se questa pagina ti è stata utile offrici un: Paypal