Cattedrale di Aquisgrana

Advertisement
Sei qui: Cosa vedere ad Aquisgrana >

Cattedrale di Aquisgrana

 

La Cattedrale di Aquisgrana con la sua Cappella Palatina è la più antica del Nord Europa ed ha un alto valore simbolico. Risale a circa l'800 d.C. Fu Carlo Magno stesso a supervisionare i lavori di costruzione, perché rispettassero appieno i suoi desideri. Quello che in realtà fu costruito fu un vero e proprio palazzo imperiale, di cui oggi rimane solo la chiesa.

Advertisement

Cattedrale di AquisgranaDurante i secoli XIV e XV vennero aggiunte alla struttura originaria nuove funzionalità, come il coro in stile gotico, allora di moda. Ulteriori aggiunte seguirono nei secoli successivi: la torre campanaria alta 74 metri è di recente edificazione (1884). Carlo Magno morì nel 814 a quasi 72 anni e fu sepolto nella sua cattedrale dove ancora si conservano. Studiando i suoi resti ossei  è stato possibile stabilire che l'imperatore era "Magno" cioè grande, di nome e di fatto: pesava un'ottantina di chilogrammi per una altezza, molto considerevole per l'epoca, che va tra il metro e 79 centimetri e il metro e 92. Soltanto in tre osarono aprire lo scrigno contenente le sue ossa, il suo trono e il suo busto reliquiario: Ottone III nell'anno 1000, il quale lo trovò, narra la leggenda, in ottimo stato di conservazione; Federico Barbarossa nel 1165, il quale cominciò a mischiare le carte mandando nel pallone generazioni e generazioni di storici dei secoli a venire, facendo disporre le spoglie in un sarcofago scolpito nel marmo che si diceva fosse quello in cui fu sepolto Augusto; infine Federico II, nipote del Barbarossa, il quale nel 1215 fece trasferire le spoglie in uno scrigno di oro e argento.

 

Cattedrale di AquisgranaConosciuta anche come la cattedrale imperiale (Kaiserdom), la Cattedrale di Aquisgrana, fu uno dei primi siti che l'UNESCO dichiarò Patrimonio dell'Umanità. Fu costruita nel 796 come chiesa-palazzo di Carlo Magno (il Palatino) e il coro gotico completato nel 1414. La cattedrale situata nella centralissima Munsterplatz è uno scrigno di tesori storici unici, tra cui un candelabro presentato da Federico Barbarossa, il trono di marmo di Carlo Magno, e un reliquiario d'oro contenente le sue spoglie. Degni di nota sono le finestre del chiostro. Particolarmente affascinanti sono la cappella ottagonale, il deambulatorio e la splendida cupola. Nell’altare del coro gotico si trova la celebre Pala d’Oro in stile carolingio che raffigura la Passione. Il duomo di Aquisgrana attrae tutti gli appassionati di storia della cultura. Nel 796 fu proprio Carlo Magno in persona a posare la prima pietra di questo pregevole edificio. Nella camera del tesoro ecclesiastico è conservato il tesoro del duomo, con oggetti di grandissimo pregio come il busto-reliquiario di Carlo Magno. La Cappella Palatina, dalla forma ottagonale, fu voluta da Carlo Magno e completata nell'804, divenendo un punto di di riferimento per l'architettura europea. Il museo, accessibile dalla Klostergasse, vanta collezioni di meravigliosi e preziosi oggetti liturgici e opere d’arte eseguite per le incoronazioni dei re. Sono disponibili visite guidate.

 

Cattedrale di Aquisgrana (Kaiserdom)
Indirizzo: Domhof 1, 52062 Aachen

 

Copyright © Informagiovani-italia.com. La riproduzione totale o parziale, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita senza autorizzazione scritta.

 

Se questa pagina ti è piaciuta e ti è stata utile a trovare qualche informazioni interessante e a farti risparmiare un po' di tempo, offrici un caffè (ma non ci offendiamo se ce ne offri due), così ci aiuterai a scrivere la prossima guida:  Paypal

Dove si trova?

 

Torna su

 

Ostelli Acquisgrana   Ostelli Germania   Hotel Aquisgrana   Hotel Germania

Carte d'Allemagne    Karte von Deutschland   Mapa  Alemania  Map of Germany

Carte Aachen     Karte von Aachen   Mapa Aachen   Map of Aachen

 
Se questa pagina ti è stata utile offrici un: Paypal