MONTEPULCIANO

VISITARE MONTEPULCIANO INFORMAZIONI  PICCOLA GUIDA

 

Montepulciano è un esempio bellissimo del Rinascimento in Toscana, con una armonia tra la natura e il suo passato che a tratti commuove. Posta a 665 metri sul livello del mare,  è un centro di antichissima origine, abitato dagli etruschi, tanto che la leggenda lo vuole fondato dal re Porsenna. L'abitato nacque nel 715 col nome di Mons Politianus da rifugiati da Chiusi che cercavano un luogo sicuro dalle invasioni barbariche che imperversavano dalla fine dell'Impero Romano, per questo motivo i suoi abitanti ancora oggi vengono chiamati "poliziani". Recentemente Montepulciano ha fatto da scenario al film tratto dal secondo libro della saga di Twilight di Sthephenie Meyer, intitolato New Moon.

Montepulciano panoramaMontepulciano merita una visita per tanti motivi, per ammirare i suoi tesori artistici e architettonici, per gustare la sua gastronomia dove domina il Vino Nobile, oppure anche per rimettere in forma il corpo con le acque termali. Il borgo conobbe le lunghe lotte che divisero Arezzo, Firenze e Siena. Contesa fra gli uni e gli altri, poté godere di un lungo periodo di pace soltanto nel '400 e '500. Montepulciano è davvero bella, con molti punti panoramici, insolite piazze, angoli suggestivi, decine di palazzi e chiese rinascimentali che rispecchiano il suo sviluppo dopo il 1511, quando, in seguito ad alleanze intermittenti con Siena. La città si schierò infine con Firenze, ma solo per il fatto che questa era più lontana e quindi possibilmente meno ingombrante della più vicina Siena. Fu proprio in quell'anno i fiorentini mandarono a Montepulciano Antonio da Sangallo il Vecchio per ricostruire le porte delle mura della città. Il suo lavoro fu così apprezzato dal consiglio comunale che gli furono commissionati anche il Municipio e una serie di chiese. Nel frattempo anche i nobili locali richiamarono lui, poi su nipote e, in seguito, l'architetto Vignola, originario di Modena, figura chiave del Barocco, per lavorare e loro palazzi. L'opera di questi tre artisti, costituisce un'affascinante termine di paragone con l'opera di Rossellino a Pienza.

Montepulciano panoramaSotto i Lorena si assistette ad un ampliamento del tessuto cittadino e alle bonifiche della Valdichiana che resero possibile creare nuove vie di comunicazione e soprattutto la costruzione di una linea ferroviaria, nel 1844, che favorì lo sviluppo di molte attività economiche. A partire dai primi del Novecento Montepulciano si dividerà tra il centro antico, che verrà utilizzato solo per funzioni di prestigio e amministrative e la parte periferica, sede delle principali attività produttive.

 

Montepulciano notteNumerosi e importanti sono i palazzi che le chiese che si incontrano nella via che sale in Piazza Grande il punto più alto della città: il Palazzo Avignonesi attribuito al Vignola, la Chiesa di Sant'Agostino, il bel Palazzo Cervini costruito su un disegno del Sangallo, poi la Casa del Poliziano è la Chiesa di Santa Maria dei Servi del quindicesimo secolo. Si sale per la strada che porta alla Fortezza e per la via Fiorenzuola si arriva in Piazza Grande. E' il centro monumentale della città, eretto da 1592 e 1630 da Ippolito Scalza; il trecentesco Palazzo Comunale, il Palazzo Contucci disegnato sempre da Sangallo il Vecchio, il Palazzo Tarugi, opera del Vignola, e il caratteristico Pozzo dei Grifi e dei Leoni.

 

Il Palazzo Comunale, commissionato da Cosimo de' Medici, il suo stile fiorentino ricorda quello di Palazzo Vecchio a Firenze. Austero edificio con una merlatura, a tre piani, fu iniziato su disegno attribuito al Michelozzo. Al centro, la torre a due piani, dalla quale si abbraccia un vastissimo panorama.

 

Monpulciano centro storicoSull'altare del Duomo splende il grandioso trittico dell'Assunzione del 1401, opera di Taddeo di Bartolo, il più importante pittore senese della fine del 300. Nella parte centrale, l'Assunzione di Maria e l'Incoronazione. A sinistra, i santi più venerati a Montepulciano; l'Arcangelo Gabriele, le Sante e l'Annunziata. Nei quattro pilastrini i 12 apostoli e nella predella Scene di Vita di Gesù ed Episodi della Bibbia. Isolata ai piedi del colle su cui sorge Montepulciano si trova la Basilica della Madonna di San Biagio, opera di Sangallo il Vecchio, con la sua bella canonica al fianco.

 

Tre personaggi famosi di Montepulciano si ricordano il grande poeta e umanista Angelo Ambrogini (1554- 1594), che prese il nome di Poliziano (in onore dei cittadini del paese chiamati poliziani) e il Papa Marcello II che stette sul soglio pontificio solo tre settimane, nel 1555.

 

Infine non bisogna dimenticare le Terme di Montepulciano, che si trovano nella vicina frazione di Sant'Albino. Queste acque termali sono tecnicamente di natura minerale solfurea salsobromoiodica bicarbonata calcio-magnesiaca e dovrebbero essere particolarmente indicate per le malattie della pelle, delle vie respiratorie, e dell'apparato cardiovascolare. In più bisogna dire che dopo una regolare prescrizione medica, tutte le cure sono convenzionate con il Servizio Sanitario Nazionale. Come è ormai prassi in tanti centri termali oltre alle cure termali, si possono seguire altri trattamenti per il corpo come fanghi, idromassaggi, docce atomizzate e sedute di ginnastica etc.

 

 

Copyright © Informagiovani-italia.com. La riproduzione totale o parziale, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita senza autorizzazione scritta.

Se questa guida vi è piaciuta e volete dare una mano a Informagiovani-italia.com aiutateci a diffonderla.

Dove si trova?

Torna su

 

 

Ostelli Montepulciano   Ostelli Italia   Auberges de Jeunesse Italie   Hotel Montepulciano

Carte Montepulciano     Karte von Montepulciano Mapa  Montepulciano Map of Montepulciano

 Carte de la Toscane     Karte von Toskana     Mapa Toscana     Map of Tuscany

Carte d'Italie  Karte von Italien  Mapa Italia   Map of Italy