Vini tipici veneti - Vini tipici del Veneto

Advertisement

Vini tipici veneti - Vini tipici del Veneto

 

Gli itinerari eno-gastronomici veneti si fanno apprezzare anche per la varietà dei prodotti: Bianco di Conegliano (asciutto e amarognolo), da pasto e da accompagnarsi con il pesce; nel Trevigiano, con coltivazione di vitigno autoctono Prosecco, e un vino amabile, di particolare prestigio, nella frazione di San Pietro di Barbozza che ha il nome di Superiore di Cartizze; il Breganze, rosso e bianco (asciutto), anch'esso da pasto.

Advertisement

 Il Cabernet di Treviso, rosso-rubino, robusto, corposo, da accompagnarsi preferibilmente con la selvaggina; il giallo Moscato d'Arquà (aromatico, da dessert); il celebre Prosecco, dal colore giallo-dorato, con retrogusto amarognolo e da accompagnarsi in particolare con il pesce o con formaggi piccanti, mentre nella versione spumante è preferibile a fine pasto.

Da non perdere una degustazione dei celebri Recioto e Amarone. Quest'ultimo, con una gradazione media, colore rosso-rubino, vellutato con riflessi violacei si accompagna bene ai sapori forti delle carni rosse e della selvaggina. Di questa varietà si ricorda in particolare l'Amarone della Valpolicella, vino rosso secco prodotto nella zona collinare delle Prealpi veronesi, nota come Valpolicella (Valpolexèla in veneto), della provincia di Verona. Amarone e Recioto sono di per sé due vini differenti, anche se entrambi sono ottenuti da uva appassita Corvina, Corvinone, Molinara, Negrar od Oseleta. Il nome dell'Amarone, deriva dalla parola " amaro", adottata per distinguerlo dal dolce del Recioto della Valpolicella. Il recioto è il corrispondente (per zona, uvaggio e tipologia) dell'amarone, ma è un passito dolce a differenza dell'amarone che è sempre passito ma secco. La differenza sta nella fermentazione, con la parte zuccherina trasformata e il grado alcolico ottenuto (più alto nel Recioto). Abbiamo apprezzato personalmente l'azienda vitivinicola di San Michele Righetti ad Arcè Pescantina. Qui abbiamo scoperto il perché del nome di questo vino: le uve usate pare abbiano delle protuberanze che assomigliano a delle orecchie (in dialetto veronese vengono chiamate "Recie").

I vini del Veneto sono numerosi, la lista è più lunga di quella menzionata, possiamo citare per esempio:

. Barbarano (bianco): 10°-12° (si mesce a 10°-12°), colore giallo-paglierino, profumato. Da pasto;

. Barbarano (rosso): 10°-12° (si mesce a 18°-19°), colore rosso-rubino, intenso. Sapore asciutto. Da pasto (arrosti).

. Bardolino (rosso): 10°-11° (si mesce a 16°-17°), colore rosso-rubino chiaro. Sapore asciutto, intenso. Da pasto (usato in particolare con la selvaggina, coniglio, pollame).

. Bianco di Conegliano (bianco): 10°-12° (si mesce a 7°-8°), colore giallo-dorato, profumato. Gusto asciutto, amarognolo. Da pasto (pesce).

. Breganze (bianco): 11°-12° (si mesce a 8°-10°), giallo-paglierino. Sapore asciutto. Da pasto (pesce).

. Breganze (rosso): 11°-12° (si mesce a 18°-19°), colore rosso-rubino, profumato. Superiore da pasto.

. Cabernet di Treviso (rosso): 12°-13°(si mesce a 17°-18°), colore rosso-rubino-granata. Sapore corposo, robusto. Da pasto (arrosto e selvaggina).

. Carbanet Franc (rosso): 11°-13° (si mesce a 17°-18°), colore rosso-rubino, tendente al granata con l'invecchiamento. Da pasto (ottimo con l'arrosto quando invecchiato).

. Gambellara (bianco): 10°-11,5° (si mesce a 8°-10°), colore giallo-paglierino-dorato. Superiore da pasto.

. Moscato di Arquà (Bianco): 8°-9° (si mesce a 14°-15°), di colore giallo, molto aromatico, zuccherino. Da dessert, tonico.

. Prosecco (bianco): 10°-12° (si mesce a 8°-10°), celebre vino dal colore giallo-dorato, gusto amarognolo. Da pasto (pesce, antipasti, formaggi piccanti).

. Prosecco (spumante): 11° (si mesce a 7°-8°), colore giallo-paglierino, gusto dolce-amabile. Fine pasto, dessert.

. Raboso Friulano (rosso): 12°-13° (si mesce a 18°), colore rosso-rubino, sapore intenso, profumo di marasca. Da pasto (arrosto, selvaggina)

. Recioto (bianco): 12°-13° (si mesce a 16°), colore giallo-paglierino, amabile. Da dessert.

. Recioto Amarone (rosso): 13° (si mesce a 18°-20°), colore rosso-rubino-granata. Raro. Da pasto (arrosti, carni rosse, cacciagione).

. Rubino della Marea (o del Piave) (rosso): 10°-10,5° (si mesce a 16°-18°), colore rosso-rubino, leggero e profumato. Da pasto (carni bollite o in umido).

. Soave (bianco): 10°-10,5° (si mesce a 10°-12°), colore giallo-ambrato, limpido, trasparente. Aroma lieve, sapore asciutto. Da pasto (antipasti e pesce).

. Tocai (bianco): 11,5°-12° (si mesce a 10°-12°) colore giallo-paglierino, profumo delicato, sapore amarognolo. Di derivazione del 'tokai' ungherese ma da non confondersi con esso. Da pasto (pesce, minestre in brodo).

. Valpantena (rosso): 10,5°-11,5° (si mesce a 16°-18°), colore rosso-rubino, profumato, sapore asciutto. Superiore da pasto (arrosti).

. Valpolicella (rosso): 11°-11,5° (si mesce a 18°-20°), ne esistono di due tipi, il primo: da pasto normale, di colore rosso-rubino, delicato e caratteristico; il secondo: superiore secco, rosso-rubino-intenso, profumo di mandorla, vellutato. Da pasto (arrosti).

. Verdiso (bianco): 9,5°-11° (si mesce a 10°), colore giallo-paglierino, profumo gradevole e persistente. Da pasto.

I prodotti enogastronomici del Veneto sono vari e numerosi, non resta che andare a scoprirli nei tanti itinerari proposti da questa magnifica terra. E per finire, un dolce tipico veneziano? A voi la scelta, noi ci siamo buttati sulle 'fritoe', le frittelle per eccellenza del Carnevale di Venezia. Leggi anche: Piatti tipici veneti  e Dove mangiare a Venezia
 

 

 

 

Torna su

 


Ostelli Vicenza    Ostelli Italia   Auberges de Jeunesse Italie  Hotel Vicenza

Carte Vicenza      Karte von Vicenza      Mapa Vicenza     Map of Vicenza

 Carte de Venetie Karte von Venetien Mapa Veneto     Map of Veneto

Carte d'Italie  Karte von Italien  Mapa Italia   Map of Italy

 
Se questa pagina ti è stata utile offrici un: Paypal