Canne al Vento - Grazia Deledda

Canne al Vento - Grazia Deledda

Sei qui: Giovani arte cultura > Libri che salvano la vita >

 

Il romanzo "Canne al vento" si svolge nella zona di Nuoro, nella parte centrale della Sardegna, dove l'autrice Premio Nobel Grazia Deledda è nata. Il libro racconta la storia di tre sorelle, Ruth, Ester e Noemie, che provengono da una nobile famiglia caduta in rovina, e del loro vecchio e fedele servitore Efix, che si prende cura della piccola tenuta, l'unica proprietà che gli è rimasta. L'arrivo improvviso del nipote Giacinto, figlio della sorella Lia, che in gioventù è scappato dalla casa paterna ed è morto, cambierà la loro vita. I diversi personaggi del romanzo saranno poi sballottati da questo colpo di fortuna come canne al vento.

Grazia DeleddaUn romanzo pieno di tensione e drammaticità nel cuore della Sardegna. La vicenda di una nobile famiglia decaduta, tre sorelle che non vogliono rinunciare alla loro posizione sociale nonostante la mancanza di denaro. Poi Efix, che si sacrifica per pagare un crimine del passato, e ancora il ritorno del nipote, il figlio della quarta sorella che è fuggito molto tempo fa.

Il romanzo scorre al ritmo di rimorsi, ricordi dolorosi, speranze, sogni o dimissioni. La casa delle tre sorelle è un personaggio a sé stante, quindi presente nella storia. Protegge il tormento dei sentimenti ma anche il tempo che a volte sembra congelare. Vi sono passaggi di pura poesia soprattutto nella descrizione di luoghi e della natura sempre fortemente presenti, come se avesse anche un ruolo nel dramma della vita, al ritmo delle stagioni. Quindi la scrittura di Grazia Deledda può rendere mirabilmente la psicologia dei suoi personaggi secondo tutti i pensieri che li assalgono, con un legame religioso potente e onnipresente. Il personaggio di Efix con incomparabile forza drammatica è un pilastro di questa storia, che inizia e finisce altrove. Un romanzo potente e indimenticabile. Grazia Deledda merita di essere meglio conosciuta e letta. La seconda donna a ricevere il premio Nobel per la letteratura nel 1926!

Potete anche visitare i luoghi del romanzo la prossima volta che andare in Sardegna, a cominciare da Galtelli. In questo piccolo comune sardo oggi si trova un percorso tematico, un parco letterario, proprio ispirato a Canne al Vento. Le citazioni del libro sono impresse su placche di smalto come i nomi delle strade.

"Ecco, laggiú, seduto sulla panchina di pietra addossata alla casa grigia del Milese un grosso uomo vestito di velluto la cui tinta marrone fa spiccare meglio il colore del viso rosso e della barba nera."

Cercate i fichi d'India che circondano la corte di Kallina, l'usciere. Si può immaginare, vedendo qualche casa del posto, la casa casa dei Pintor. Forse ci si può immaginare una casa come quella del museo etnografico di Galtelli. Insomma, questo romanzo, può anche contribuire a colorare un viaggio, lontano dalla Sardegna balneare, in qualcosa di speciale. Ci si può fermare a Oliena, dove Giacinto andò a prendere il vino di Don Pedru. Si possono ricercare le cappelle dove si svolgevano le feste e i pellegrinaggi.


"Ecco a un tratto la valle aprirsi e sulla cima a picco d'una collina simile a un enorme cumulo di ruderi, apparire le rovine del Castello: da una muraglia nera una finestra azzurra vuota come l'occhio stesso del passato guarda il panorama melanconico roseo di sole nascente, la pianura ondulata con le macchie grigie delle sabbie e le macchie giallognole dei giuncheti, la vena verdastra del fiume, i paesetti bianchi col campanile in mezzo come il pistillo nel fiore, i monticoli sopra i paesetti e in fondo la nuvola color malva e oro delle montagne Nuoresi. "

Insomma, questo romanzo, può anche contribuire a colorare un viaggio, lontano dalla Sardegna balneare, in qualcosa di speciale.

 

Acquista il libro

2.99 € ebook

9.88 € libro stampato 312 pagine

 

Canne al Vento, Grazia Deledda

Acquista il libro

1.99 € ebook

9.88 € libro stampat 209 pagine

 

Dopo il divorzio, Grazia Deledda

Acquista il libro

2.99 € ebook

11.21 € libro stampato 316 pagine

 

Nostalgie, Grazia Deledda

Copyright © Informagiovani-italia.com. La riproduzione totale o parziale, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita senza autorizzazione scritta.

Se questa pagina ti è piaciuta e ti è stata utile a trovare qualche informazione interessante e a farti risparmiare un po' di tempo, offrici un caffè (ma non ci offendiamo se ci offri una pizza :) ), così ci aiuterai ad andare avanti per quanto possiamo e a scrivere e offrire la prossima guida gratuitamente.:  Paypal

 

 

Torna su