Groucho Marx

Sei qui: Articoli informagiovani Biografie >

Groucho Marx: la comicità dell'assurdo

 

Il 19 agosto del 1977 si spegneva a 81 anni per una polmonite a Los Angeles nel centro medico di Cedars Sinai, Groucho Marx, simbolo dello humor cinico e surreale degli anni '30, esempio e mito per una generazioni di comici di tutto il mondo. Woody Allen, con il quale Groucho Marx corrispondeva, disse una volta che la sua esistenza era una delle ragioni per le quali aveva avuto senso venire al mondo. Divenne famoso al grande pubblico per i film girati con i suoi fratelli Harpo e Chico e non è mai stato dimenticato.

 

 

Ecco alcune delle sue migliori battute:

 

Groucho Marx: la comicità dell'assurdo"Ricordo bene il mio primo rapporto sessuale. Ho ancora la fattura."


"Nella vita ci sono cose ben più importanti del denaro. Il guaio è che ci vogliono i soldi per comprarle!"


"Oggi sono stato in un bar ho chiesto qualcosa di caldo e mi hanno dato un cappotto."


"Trovo la televisione molto educativa: appena qualcuno l'accende vado in un altra stanza a leggere un libro."


"Un gatto nero che ti attraversa la strada significa che l'animale sta andando da qualche parte."


"Parlare di intelligenza militare è una contraddizione in termini."


"Se non ci fosse l'acqua non si potrebbe imparare a nuotare, e così migliaia di persone morirebbero affogate."


"Questi sono i miei principi, e se non vi piacciono ne ho degli altri."


"L'allenatore al suo pugile: abbiamo pagato l'arbitro perché ti dichiari vincitore. Abbiamo pagato l'avversario perché ti lasci vincere. Il resto dipende da te."


"L'ultima volta che sono andato dal dottore mi ha dato tante medicine che, una volta guarito, sono stato male per un mese intero."


"Dietro ogni uomo di successo c'è una donna, e dietro di lei sua moglie."


"Io suono al Conservatorio. Sì, ma non mi aprono mai."


"Mi sono sposato davanti a un giudice. Avrei dovuto chiedere una giuria."


"Il segreto della vita è l'onestà e un comportamento corretto. Se riesci a fingerli, ce l'hai fatta."


"Citatemi dicendo che sono stato citato male."


"Eravamo in tre e lavoravamo come un sol uomo. Cioè due di noi poltrivano sempre."


"Amo è la parola più pericolosa per il pesce e per l'uomo!"

 

 

 

Torna suu