PRONTO SOCCORSO SALUTE DEI BAMBINI

 

Pronto soccorso salute dei bambini

 

Salute bambini

Premessa: il nostro non è un sito di medici e non vuole in alcun modo fungere da "fai da te" o sostituire il vostro pediatra, il reparto di pediatria del vostro ospedale, o il 118. Non esitate a chiamarli per ogni dubbio ed in ogni situazione in cui è necessario. Il piccolo manuale di pronto soccorso per il bambino che vi presentiamo vi potrà comunque essere di aiuto ed è redatto seguendo le indicazioni della "Grande Enciclopedia del Bambino" e le osservazioni di membri dell'Associazione Culturale Pediatri.

Pronto soccorso del bambino

 

Eccovi dunque un aiuto per comprendere le situazioni di emergenza che riguardano i bimbi. Un nostro manuale di primo intervento per bambini, utile come prima indicazione in tante situazioni, dal morso del ragnetto all'allergia alimentare, dall'occhio nero all'ustione.  Vai subito alla Lista

Personalmente mi sono trovata a cercare su Internet indicazioni su cosa fare quella volta in cui  a mia figlia è caduto un candelabro sull'occhio, quella volta in cui ha avuto una reazione allergica mangiando una noce brasiliana ed anche quando un insetto che non conoscevamo l’ha punta sul piede. E quanto mi è stata utile quell'amica che mi ha spiegato che, con una lampadina puntata sull'orecchio, in una stanza buia, sarei riuscita ad attirare e far uscire la zanzara che si era ficcata nell'orecchio della mia bambina...

 

Una precisazione: leggere indicazioni di pronto soccorso è molto utile ed è ancora più utile leggerle senza che "l'emergenza" si sia verificata, per acquisire consapevolezza, capire la gravità o meno della situazione, essere preparati ad intervenire nel modo migliore possibile.

 

Indicazioni basilari

 

Tenete a portata di mano i recapiti telefonici del vostro pediatra e del reparto di pediatria dell’ospedale. Ricordate anche che potete avere un primo valido aiuto chiamando il 118. Se decidete di portare il bambino all'ospedale fatevi accompagnare da qualcuno, è difficile tenere d'occhio il bambino ed aiutarlo mentre si guida, specialmente se si è agitati.

Se il vostro bambino ha meno di un mese, qualunque segnale di malattia deve essere subito segnalato. È importante imparare a conoscere i propri figli per valutare se sia il caso o meno di preoccuparsi; quando si tratta di neonati è certamente meglio essere particolarmente rapidi nel decidere cosa fare se c'è qualcosa che non va. Via via che i bimbi crescono e più facile effettuare le valutazioni, valutare se sono vigili o meno, comprendere la reale natura del loro pianto.

In generale sono sintomi preoccupanti, ad esempio: il torpore (il bambino non è vigile e stanco, allo sguardo perso nel vuoto); il pianto continuo e non consolabile per lungo tempo; la difficoltà a respirare (ovviamente non durante un attacco di tosse o in caso di naso molto chiuso); la presenza di labbra blu (sintomo di scarsa ossigenazione del sangue); la rigidità del collo (ovviamente non in caso di torcicollo); la febbre oltre i 40°; la difficoltà nel camminare; il forte mal di pancia che dura a lungo (soprattutto se il bambino accusa dolore premendo sull'ombelico e la pancia è dura e gonfia).

Elenco alfabetico di problemi con indicazioni circa sintomi, comportamenti da tenere, comportamenti da evitare

  1. ANAFILASSI (TRATTASI DI REAZIONE ALLERGICA PERICOLOSA)

  2. ANNEGAMENTO

  3. AVVELENAMENTO A CAUSA DI FARMACI, FUNGHI, SAPONI, BACCHE, FOGLIE ECC.

  4. BAGNO DOPO MANGIATO

  5. BALBUZIE

  6. CELIACHIA NEI BAMBINI

  7. CHINETOSI - MAL D'AUTO

  8. COLPO DI CALORE

  9. CONGELAMENTO

  10. CONVULSIONI FEBBRE

  11. CORPO ESTRANEO NEL NASO E NELLE ORECCHIE

  12. CORPO ESTRANEO NELL'OCCHIO

  13. CORPO ESTRANEO NELL'OCCHIO, CONTATTO CON SOSTANZE CHIMICHE

  14. DIFFICOLTÀ A RESPIRARE 

  15. EMORRAGIA

  16. INFEZIONE DI UNA FERITA

  17. INGESTIONE DI UN CORPO ESTRANEO: AGHI, MONETINE, STUZZICADENTI, PILE ECC.

  18. INTOLLERANZE ALIMENTARI

  19. LESIONI DA ANIMALI MARINI

  20. MALE ALLE ORECCHIE NEI BAMBINI

  21. MORSI E GRAFFI DI ANIMALI DOMESTICI

  22. MORSI E GRAFFI DI ANIMALI SELVATICI

  23. MORSO DI RAGNO

  24. MORSO DI UN SERPENTE NON VELENOSO

  25. MORSO DI UN ALTRO BAMBINO

  26. MORSO DI VIPERA

  27. PIDOCCHI NEI BAMBINI METODI NATURALI

  28. PSICOFARMACI AI MINORI?

  29. PUNTURA DI API, VESPE, CALABRONI

  30. PUNTURA DI SCORPIONE

  31. PUNTURA DI ZANZARA, CIMICE, TAFANO

  32. PUNTURA DI ZECCA

  33. PUNTURA DI PAPPATACI

  34. RIANIMAZIONE (RESPIRAZIONE BOCCA A BOCCA, MASSAGGIO CARDIACO ESTERNO)

  35. SCOSSA ELETTRICA

  36. SOFFOCAMENTO

  37. STATO CONFUSIONALE O DELIRIO

  38. SVENIMENTO O SINCOPE

  39. TRAUMA AGLI ARTI (GAMBE E BRACCIA)

  40. TRAUMA CRANICO

  41. TRAUMA BOCCA

  42. TRAUMA DENTI

  43. TRAUMA DITA

  44. TRAUMA GENITALI

  45. TRAUMA NASO

  46. TRAUMA OCCHI

  47. TRAUMA ORECCHIE

  48. TRAUMA PELLE

  49. USTIONE

  50. VERTIGINI

    Torna su

Potrebbe interessarti la lettura della nostra sezione  Informa Bambini  

Se volete aggiungere commenti, articoli o quant'altro sui bambini e la salute scrivete all'indirizzo info  @   informagiovani-italia.com (antispam: togliete gli spazi prima e dopo la chiocciolina)

Altre problematiche correlate al bambino/ragazzo Psicofarmaci ai minori?

Altre problematiche correlate al bambino Bullismo = terrorismo verso il prossimo!

Glossario di Termini medici

 

Copyright © Informagiovani-italia.com. La riproduzione totale o parziale, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita senza autorizzazione scritta.

Se questa guida vi è piaciuta e volete dare una mano a Informagiovani-italia.com aiutateci a diffonderla.

 

 

Torna su