PUNTURA DI ZECCA

Informagiovani Italia

I giovani e la Salute

Pronto soccorso bambini

Balbuzie

 Lavorare in Europa

 Come mettersi in proprio

 Mestieri e Professioni

  Idee imprenditoriali

Informa Bambini

  Mettere su casa

  Giovani arte e cultura

  Stili di vita

Energia pulita   Energia Pulita

Viaggiare in Europa

Viaggi Italia    Viaggiare in Italia

  Ostelli in Europa

  Ostelli in Italia

Hotel in Italia   (1,2,3,4,5 stelle)

  Forum Informagiovani

 

Sei qui: Pronto soccorso bambini > Puntura di zecca

SOCCORSO DEL BAMBINO - PUNTURE DI ZECCHE

Leggi bene questa nota prima di proseguire

Le punture di zecca, sono una bella seccatura. Di solito non ci si accorge di niente perché la puntura di zecca non è dolorosa né causa prurito. La presenza della zecca viene scoperta successivamente quando l'animaletto succhia il sangue ed aumenta di dimensioni. La zecca proviene da animali domestici, animali selvatici che magari si avvicinano al vostro giardino, arbusti del sottobosco, ma si può trovare anche nei prati in estate specialmente quando l'erba è alta.

SINTOMI:  

Estrarre una zeccala puntura, come detto sopra, non si sente, quando poi la zecca è stata staccata, la zona della puntura si gonfia leggermente presentando una zona centrale di solito più bassa, infossata, che diventa una piccola crosta. Raramente compaiono sintomi generali quali la febbre, un'eruzione cutanea, l'ingrossamento dei linfonodi vicini alla zona della puntura.

Nel caso specifico di una puntura vicina all'occhio, è normale il gonfiore, anche notevole, che può durare perfino due giorni.

COSA NON FARE:

non cercate di togliere la zecca tirandola in modo brusco, quasi sicuramente stacchereste solo una parte della zecca, lasciando la testa. Non uccidete la zecca schiacciandola con le mani, né cercando di soffocarla togliendole l'ossigeno (come mettendoci sopra dello smalto per le unghie, dell'olio, dell'alcol o del petrolio) non funzionerà, perché? Perché la zecca respira solo poche volte in un'ora. Non peritatevi a ricorrere al medico o al pronto soccorso, togliere una zecca non è affatto facile

COSA FARE:

per togliere la zecca usate delle pinzette, oppure un filo avvolto intorno alla zecca, cercate di chiudere la presa più possibile vicino alla pelle e tirate lentamente e con costanza fino a quando l'insetto non mollerà la presa. Se la zecca è molto piccola può essere il caso di usare un coltellino. Se non riuscite a togliere la zecca per intero e la testa è rimasta attaccata, dovete toglierla con un ago sterile, come se fosse una scheggia. Una volta tolta alla zecca buttatela nel water (e tirate lo sciaquone!) o schiacciatela con un sasso. Lavatevi le mani e lavate con acqua e sapone anche la zona della puntura.

Chiamate il medico se non riuscite a rimuovere totalmente la zecca e se nella settimana successiva sulla pelle si presenta un'eruzione cutanea oppure compare la febbre.

Se questo breve articolo vi è stato utile, potete mettere un "Mi piace" qui sotto e iscrivervi alle nostre pagine Facebook o Instagram per aggiornamenti sui nostri articoli.

Se non avete già un kit di pronto soccorso a casa potreste considerare l'acquisto di un kit di pronto soccorso per bambini su Amazon, con 68 pezzi fatti apposta per i bimbi (cliccate nella foto).

Kit pronto soccorso bambino

 

Altre problematiche correlate al bambino Bullismo = terrorismo verso il prossimo!

 

Copyright © Informagiovani-italia.com. La riproduzione totale o parziale, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita senza autorizzazione scritta.

Se questa pagina ti è piaciuta e ti è stata utile a trovare qualche informazioni interessante e a farti risparmiare un po' di tempo, offrici un caffè (ma non ci offendiamo se ci offri una pizza :) ), così ci aiuterai ad andare avanti per quanto possiamo e a scrivere e offrire la prossima guida gratuitamente.:  Paypal

 

Glossario di Termini medici

 

Torna su

Se questa pagina ti è stata utile offrici un: Paypal