Musei a Genova

Advertisement

MUSEI A GENOVA

 

 

ACQUARIO DI  GENOVA
dal martedì al venerdì dalle 9.30 alle 19, il sabato e la domenica dalle 9.30 alle 20.
GENOVA PORTO ANTICO
Tel: 010.2488011.

ABBAZIA SAN NICOLÒ DEL BOSCHETTO
visite gratuite il sabato e la domenica dalle 15 alle 18.
GENOVA CORNIGLIANO Corso Perrone Tel. 010.7490.815.

CASA DEL BOIA
Ogni prima domenica del mese, dalle 15 alle 18.30, propone coreografie in costume medioevale con informazioni storiche e mostra di armi e costumi. Ingresso libero.
GENOVA, piazza Cavour

CASTELLO D'ALBERTIS
Museo delle Culture del Mondo
Castello D'Albertis è stato costruito con il gusto del collage architettonico e del revival neogotico tra il 1886 e il 1892 su resti di fortificazioni cinquecentesche dal capitano Enrico Alberto D'Albertis, spirito avventuroso e curioso fortemente radicato nella sua città, cui dona la sua dimora alla sua morte (1932), insieme alle collezioni archeologiche, etnografiche e marinaresche raccolte in tutto il mondo nei suoi viaggi per mare e per terra.
Dopo accurati lavori di restauro edilizio, viene restituita la dimora neogotica con i suoi rimandi esotici e le sue fascinazioni coloniali: tra carte nautiche, trofei di caccia, alabarde e orologi solari percorrere la sala colombiana, il salotto turco o la sala nautica permetterà di esplorare la vita di questo genovese di fine ‘800 e di cogliere il suo sguardo verso il mondo, anche attraverso le immagini da lui scattate, i ricordi di viaggio e i volumi della sua biblioteca. Nel nuovo spazio espositivo ricavato dalla fortificazione, il restauro consegna alla città un nuovo percorso, uno sguardo rinnovato sulle culture del mondo e sulla città stessa, su cui il castello si affaccia con un parco romantico che domina il porto. Coinvolgendo le popolazioni indigene di Africa, America e Oceania, il museo intende dare voce e molteplici prospettive ed interpretazioni sulle collezioni, per una più corretta trasmissione dei loro significati e dei loro segni, che restituisca la loro valenza simbolica e di scambio e ribalti la relatività della nostra percezione e della nostra cultura.
Immagini, narrazioni, laboratori ed eventi accompagneranno la visita ed eviteranno la passività del visitatore, invitandolo alla riflessione e alla partecipazione, culminando nel nuovo Museo delle Musiche dei Popoli ideato e curato dall'Associazione Culturale Echo Art.
Sede e contatti:

Museo delle Culture del Mondo

Corso Dogali 18, 16136 Genova Tel. 010.2723820/2723464-fax 010.2721456

Museo delle Musiche dei Popoli (Associazione Echo Art) Corso Dogali 18, 16136 Genova, Tel. 010 2724027 - 010 211548. Biglietto:, individuale adulti: € 6, bambini 4-12 anni: € 5, bambini 0-3 anni: gratuito, gruppi (1 gratuità ogni 25 paganti): € 5, scuole (min. 15 ragazzi, 2 accompagnatori gratuiti): € 3,50, tessera famigliare per n° 10 ingressi: € 30,00, socio " Amici del Castello D'Albertis": € 3,50
Orario: martedì – domenica, 10-17 (ottobre - marzo), 10-18 (aprile - settembre)

Galleria di Palazzo REALE

 via Balbi. Tel. 010.2710201

Galleria di Palazzo ROSSO
Una dimora-museo seicentesca che ospita le collezioni d'arte e gli arredi storici della famiglia Brignole-Sale in ambienti di spettacolare qualificazione architettonica e decorativa. Già dal 2004 la galleria disporrà di nuove sale - il cui numero è destinato ad aumentare fino a un totale di 52 con la conclusione della seconda fase del progetto - in cui presentare dipinti e mobili di gran pregio finora esclusi dall'esposizione, e mostre di grafica (disegni, incisioni, fotografie…). Nell'ambito dello sviluppo dei percorsi risulteranno pienamente godibili il grande terrazzo che si affaccia su via Garibaldi e, pur con limiti d'accesso, il belvedere sul colmo del tetto. Oltre a un auditorium da 300 posti, il pubblico potrà giovarsi inoltre, in altri spazi di nuovo allestimento, di un centro integrato per lo studio e la ricerca, che consentirà la consultazione, oltre che del Gabinetto Disegni e Stampe, della biblioteca di storia dell'arte (la più ricca della regione), dell'archivio fotografico, delle collezioni topografica e cartografica, in modo che i musei genovesi svolgano in modo compiuto e adeguato ai tempi e alle nuove tecnologie quelle che, insieme alla conservazione, alla fruizione e alla divulgazione, sono le sue funzioni peculiari.
GENOVA Via Garibaldi, 11, Tel. 010.5573499 . Orario: Mar Mer Gio Ven 9–19 Sab Dom 10–19 Lunedí chiuso. Visite guidate su prenotazione, per gruppi di almeno 5 persone – massimo 25 Tutti i mercoledì mattina Per pren. Centro Didattico Tel. 010.2758098

MUSEO DELL'ANTARTIDE

Propone ai visitatori grandi pannelli illustrativi la storia delle esplorazioni antartiche, ricostruzioni dell'ambiente, esemplari della fauna, mezzi di locomozione ed esplorazione ed impianti di sopravvivenza.
GENOVA Palazzina Millo del Porto ANTICO Sino a Maggio l'orario è da martedì a sabato dalle 9.45 alle 18.15, domenica e festivi dalle 10 alle 19.

MUSEO DEL RISORGIMENTO
Nella casa natale di Giuseppe Mazzini, documenti e cimeli mazziniani e risorgimentali (autografi, oggetti, divise, bandiere, ecc.). Oltre 120 anni di storia ci accompagnano attraverso le sale del Mazziniano: da Balilla ai giacobini, alla Repubblica Ligure, alla Giovine Italia, al 1848, alle guerre per l'Indipendenza, all'impresa dei Mille, a Roma Capitale. Ricchissimo archivio di materiale documentario. Biblioteca specializzata.
GENOVA Via Lomellini, 11 – Tel. 010.2465879 Orario: Mar Gio Ven Sab 9–13 Domenica, Lunedí e Mercoledí chiuso

Museo del Tesoro della Cattedrale di San Lorenzo
Ambienti sotterranei moderni di una grande qualità architettonica sono scrigno affascinante di opere di oreficeria e argenteria antica di eccezionale importanza artistica, direttamente collegate alla storia civile e religiosa della città. Il "Sacro Catino", la bizantina " Croce degli Zaccaria", gli oggetti legati al culto del Battista (il prezioso " Piatto di Calcedonio", l'archetta reliquiario detta del Barbarossa e l'arca professionale quattrocentesca) e alcune monumentali opere argentee cinque e seicentesche sono fra i pezzi più ammirati. Ingresso: Card Musei; € 5,50 intero; € 4,50 ridotto; familiare (genitori + figli) € 10,50; collettivo (per gruppi a partire da 10 persone) € 3,50; cumulativo con l'ingresso al Museo Diocesano € 8,00 GENOVA Cattedrale di San Lorenzo, Piazza San Lorenzo, Genova Tel. 010-2471831 Orario: solo con visita guidata Lunedì Š Sabato 9.00 - 12.00 / 15.00- 18.00; ultimo ingresso trenta minuti prima della chiusura.

Museo DI ARCHEOLOGIA LIGURE - VILLA PALLAVICINI
" Il ritorno di Pasherienaset e la rinascita di Afrodite" la Sala del Sacerdote egizio Pasherienaset (VII sec. a.C.) con il sarcofago dello stesso e i pezzi più significativi delle collezioni egizie. L'allestimento illustrerà alcuni aspetti dei rituali sepolcrali, del mondo spirituale e delle concezioni sull'oltretomba dell'antico Egitto. La Sala dei Marmi Romani con un'affascinante selezione di statue, busti, ritratti e testimonianze architettoniche ed epigrafiche della Genova romana. Possono essere visitate negli stessi orari di apertura del Museo. visite guidate.

GENOVA PEGLI

MUSEO – Tel. 010.6987945 – 6987948. Orario: Mar Mer Gio Ven 9-19 Sab Dom 10-19 Lunedí chiuso

VILLA – Tel. 010.6982776. Orari : da Ottobre a Marzo h. 09/17, da Aprile a Settembre h. 9/19, chiusura il lunedì. La biglietteria chiude un'ora prima del Parco.

 

MUSEO  SANT'AGOSTINO
ARCHITETTURA E SCULTURA LIGURE : ospita frammenti architettonici, sculture e affreschi staccati.

GENOVA Piazza Sarzano, 35r. Orario: da Mar a Ven 9–19 Sab Dom 10–19 Lunedí chiuso. Tel: 010.2511263.

MUSEO DI ARTE ORIENTALE " EDOARDO CHIOSSONE"
Villetta Di Negro – Piazzale Mazzini,1 – Tel. 010.542285. Orario: Mar Mer Gio Ven 9–13 Sab Dom 10–19 Lunedí chiuso

Museo di Storia e Cultura Contadina
Strumenti e fotografie illustrano i cicli della vite, dell'olivo e della canapa. Ampia documentazione sul folklore della regione. Ingresso: Card Musei; intero € 1,55 - £ 3.000; ridotto € 0,52 - £ 1.000; gratuito fino a 18 anni e oltre i 60; gratuito la domenica.
Genova-Rivarolo Salita al Garbo 49, Tel. 010-8791243 . Orario: martedì - venerdì 9.00 – 13.00; sabato e domenica 10.00 – 19.00; lunedì chiuso.

MUSEO DI STORIA NATURALE " G. DORIA"
24 grandi sale di esposizione, con prestigiose collezioni zoologiche.
GENOVA Via Brigata Liguria, 9 – Tel. 010.582171 . Orario: Mar Mer Gio Ven 9–19 Sab Dom 10–19 Lunedí chiuso

Museo Giannettino LUXORO
Questa deliziosa villa, immersa nel verde dell'ultimo tratto dei parchi di Nervi, nella zona di Capolungo, affacciata a picco sul mare, era stata costruita nel 1903 dalla famiglia Luxoro, tenendo a modello l'architettura genovese sei-settecentesca. Pur utilizzandola come dimora, i Luxoro vi raccolsero, insieme a più consueti arredi e dipinti, tutta una serie di preziosi oggetti di produzione prevalentemente ligure soprattutto dei secoli XVII e XVIII. La trasformazione in pubblico museo, nel 1951, ne ha conservato l'aspetto di privata dimora signorile, dove si possono ammirare, splendidamente ambientati, una eccezionale collezione di orologi e pendole, una ricca collezione di ceramiche, preziose raccolte di argenti, specchiere, cornici intagliate, tessuti antichi. I preziosi mobili che arredano la villa sono uno dei settori più importanti del patrimonio museale, accanto all'eccezionale collezione di figurine da presepio, imponente per numero e qualità dei pezzi, tra cui ricordiamo la serie di statuette lignee genovesi settecentesche raffiguranti i vari personaggi della scenografia presepiale e alcune rare sagome in cartone dipinto di area lombarda. Anche la quadreria, di notevole interesse, rispecchia la predilezione dei Luxoro per l'arte settecentesca e per i soggetti a carattere profano. Predominano le scene di genere e i dipinti di paesaggio, tra i quali spiccano alcune opere di grande rilievo di Alessandro Magnasco, Antonio Francesco Peruzzini e Carlo Antonio Tavella, accanto ai numerosissimi ritratti settecenteschi, di scuola genovese, e ad una nutrita serie di marina di area nordeuropea.
GENOVA NERVI Via Mafalda di Savoia, 3 – Tel. 010.322673 Orario: da Mar a Ven 9–13 Sab 10-13 Domenica e Lunedì chiuso

MUSEO NAVALE VILLA DORIA
Nella cornice della villa rinascimentale di Gio. Andrea Doria sono ambientate le collezioni marittime genovesi genovesi che vanno dall'XI al XVI secolo: reperti di archeologia sottomarina, documenti, armature, dipinti, strumenti di navigazione e preziosi portolani.
GENOVA PEGLI Piazza Bonavino 7, 010.6969885 -
Orario: da martedì a venerdì 9.00 – 13.00; sabato 10.00 – 13.00; domenica e lunedì chiuso.

ARCHITETTURA E SCULTURA LIGURE

ospita frammenti architettonici, sculture e affreschi staccati.
GENOVA Piazza Sarzano, 35r. Orario: da Mar a Ven 9–19 Sab Dom 10–19 Lunedí chiuso. Tel: 010.2511263.

Padiglione del Mare e della Navigazione
A due passi dall'Acquario, nell'edificio dei Magazzini del Cotone, sono collocate le collezioni marittime moderne. Si procede lungo un itinerario spettacolare che mostra opere originali, modelli e ricostruzioni di ambienti legati al mondo della navigazione: dall'Armeria della Darsena del sec. XVI, a una via del porto dell'Ottocento, a un cantiere navale, agli interni di un brigantino ligure di un piroscafo dei primi del Novecento. Ingresso (PREZZI IN VIGORE DALL'1 LUGLIO 2002): Intero € 5,50, Ragazzi 4/12 anni € 3,00, Ragazzi 0/3 anni Gratis, Militari e invalidi € 3,00, Gruppi adulti € 4,00 (1 free ogni 25 paganti), Gruppi studenti Bassa Stagione: 01/09/2002 -:- 28/02/2003 € 2,80 (2 free ogni 15 ragazzi), Gruppi studenti Alta Stagione 01/03/2003-:-31/08/2003 € 3,00 (2 free ogni 15 ragazzi), Presentando alle casse il biglietto dell'Acquario Adulti € 4,50, Biglietto unico Acquario + Padiglione del Mare Adulti € 15,50, Biglietto unico Acquario + Padiglione del Mare Ragazzi € 9,00. Informazioni: Tel. 010 - 2463678
Porto Antico, Magazzini del Cotone Tel. 010.2463678 – fax 010.2467746. Orario: dal 1/11 al 28/02: Martedì / Venerdì 10.30-17.30; Sabato, Domenica e Festivi 10.30–18.00. dal 1° marzo al 31 ottobre: Lunedì / Venerdì 10.30–19.00; Sabato, Domenica e Festivi: 10.30–19.30. dal 1/06 al 30/09: prolungamento dell'orario nei giorni di Giovedì, Venerdì, Sabato e Domenica sino alle ore 20.00.

Palazzo BIANCO
Una pinacoteca, la principale della regione, capace di offrire lo spaccato più ricco e articolato della produzione pittorica a Genova e in Liguria tra la fine del Quattro e il Settecento, con aperture di alto livello alle realtà fiamminga, spagnola e italiana. Il percorso espositivo principale -del quale saranno conservati e restaurati gli allestimenti di Franco Albini e Caterina Marcenaro, divenuti ormai un paradigma della museografia contemporanea - sarà arricchito notevolmente: dalle attuali 20 sale (con circa 180 opere) si passerà a 28 (con circa 340 dipinti esposti), cui si affiancheranno altre 18 sale che offriranno al visitatore con maggiori esigenze la possibilità di ampliare la visita normale e porterà a circa 540 il totale delle opere visibili al pubblico in via ordinaria. Nel primo ammezzato avranno anche sede le Collezioni Tessili, con zone di conservazione e di esposizione apposite.
La Galleria di Palazzo Bianco è Temporaneamente chiusa al pubblico al fine di consentire l'avvio delle operazioni preliminari necessarie alla realizzazione di importanti interventi di restauro all'interno della struttura museale. La Galleria, il cui percorso espositivo verrà ampliato ed arricchito, sarà nuovamente visitabile nel 2004 quando, in occasione dell'appuntamento con "Genova, Capitale europea della Cultura", verrà presentata al pubblico la mostra "Luca Cambiaso. Da Genova in Europa", un'esposizione dedicata al percorso artistico di uno dei maggiori pittori genovesi del '500.
GENOVA Via Garibaldi, 11 Tel. 010.5573499

La visita alle sale avverrà per gruppi di 10 persone con partenza ogni ora e mezza dalle 9,30; ultima visita alle 12,30. Prenotazioni presso il Centro Didattico del Settore Musei – tel. 010.2758098 £.6.000 ingresso al museo + visita al deposito Visite guidate su prenotazione, per gruppi di almeno 5 persone – massimo 25 Tutti i giovedì mattina Per pren. Centro Didattico Tel. 010.2758098

Palazzo DORIA-TURSI
Il più grandioso palazzo costruito in città nel " Secolo dei Genovesi" per un privato cittadino - che ospiterà l'espansione della Galleria di Palazzo Bianco ed offrirà – nelle sale del piano nobile - un' inedita esposizione di opere d'arte decorativa ed applicata (arazzi, mobilio, ceramiche genovesi, oltre alla celebre raccolta delle monete, dei pesi e delle misure ufficiali dell'antica Repubblica di Genova), oltre alla possibilità di visitare le sale monumentali fin qui riservate al Sindaco, insieme a quella che già ospita il violino e i cimeli paganiniani (dove, in nuova chiave espositiva, saranno visibili pezzi celeberrimo, come il " Guarnieri del Gesù" ma anche altri strumenti, oggetti e cimeli assai meno noti al largo pubblico).

PALAZZO DUCALE
Visite guidate alla storica Torre Grimaldina e alle Carceri Dogali. Agli ambienti si accede, a pagamento, con visite guidate per gruppi di max. 20 persone, con prenotazione obbligatoria, dal venerdì alla domenica, alle 15, 16 e 17. Grazie all'atelier dello scultore Lorenzo Garaventa, deceduto nel periodo conclusivo dei lavori, sono stati completati i due imponenti calchi in gesso delle statue di Andrea Doria e Giovanni Andrea Doria, visibili ora davanti al Palazzo.

OSCAR SACCOROTTI

Mostra permanente Sala permanente nel primo piano ammezzato ovest. Visitabile su appuntamento il martedì mattina e il giovedì pomeriggio, telefonando allo 010 5587904. Ingresso libero. Esposte 29 opere dell'Artista, tra incisioni, oli su tela, pastelli e ceramiche, donate dalla moglie Raffaella Solari.

AMOLE, LIBBRE, CANNELLE. LA COLLEZIONE PESI E MISURE DI GENOVA

Mostra permanente all'Archivio Storico del Comune. Orario: martedì, mercoledì, giovedì 9.00/12.30 – 14.00 /17.00; venerdì 9.00 / 12.30. Visite guidate per gruppi: Ingresso libero.
Archivio Storico del Comune di Genova: tel. 010 - 5574808; fax 010 - 5574823.
L'Archivio Storico del Comune di Genova conserva i documenti relativi all'amministrazione della città dal secolo XV alla metà del secolo XX, unitamente ad una raccolta di manoscritti dei secoli XIV-XIX. L'esposizione permanente Amole, libbre, cannelle, visitabile nei locali dell'Archivio anche il Venerdì mattina (9,00-12,30), è dedicata alla collezione storica di pesi e misure della città prima della definitiva introduzione del sistema metrico decimale nel 1805.

Approfondimenti
Piazza Matteotti

Tel. 010.562390. 16123 Genova
Orario di apertura al pubblico: martedí, mercoledí, giovedí 9.00 -12.30; 14.00 -17.00.
venerdì 9.00 - 12.30 per attività didattiche e visite guidate
Collezione Pesi e Misure: martedí, mercoledí, giovedí 9.00 -12.30; 14.00 -17.00, venerdí 9.00 - 12.30.

Villa CROCE Museo d'Arte Contemporanea
ospita arte del XX secolo.

via Jacopo Ruffini, 3.

Tel. 010.580069 – 585772. Orario: da Mar a Ven 9–19 Sab Dom 10–19 Lunedí chiuso Orario apertura dei depositi visitabili: da Mar a Sab 9-13 Ingresso: € 4.50 (intero) ; € 3.00 (ridotto)

Villa GRIMALDI FASSIO - RACCOLTE FRUGONE
Conservano due importanti collezioni di arte otto-novecentesca. Immersa in un lussureggiante parco arricchito da uno splendido roseto che si affaccia sulla passeggiata a mare e sulla scogliera, l'antica villa settecentesca conserva due importanti collezioni di arte italiana e straniera otto-novecentesca donate al Comune da due industriali genovesi, i fratelli Lazzaro G.B. e Luigi Frugone. Dipinti, sculture, disegni e incisioni, legati prevalentemente alle tipologie del ritratto, del genere e del paesaggio: Tra gli artisti italiani e stranieri rappresentati spiccano: Bistolfi, Boldini, Cremona, De Nittis, Fattori, Fontanesi, Faretto, Mancini, Messina, Michetti, Miller, Rubino, Segantini, Signorini, Sorolla y Bastida, Trentacoste, Troubetzkoy.
GENOVA NERVI,

via Capolungo, 9. Orario: Orario: da Mar a Ven 9–19 Sab Dom 10–19 Lunedí chiuso, il lunedì chiuso. Tel: 010.322396. Ingresso: intero € 3,10; ridotto € 2,07; gratuito fino a 18 anni e oltre i 60; gratuito la domenica. Libero ingresso con Card Musei Info: tel. 010.2758098.

ARCHIVIO STORICO
Mostra permanente: "L'acqua, le chiuse, la Val Varenna"; archivio fotografico e cartografico della Val Varenna

MUSEO CONTADINO della VAL VARENNA
GENOVA PEGLI (Val Varenna),

Via Granara, 10. Info tel. 010.6989551 - 010.6989447.
Orario: Martedì 16.00-19.30, Venerdì 20.30-23.00.

Per Gruppi e scolaresche è possibile concordare visite su appuntamento

 

Torna su

Ostelli Genova   Ostelli Italia  Auberges de Jeunesse Italie   Hotel Genova

Carte de Gênes     Karte von Genua    Mapa Génova Map of Genoa

 Carte de la Ligurie     Karte von Ligurien    Mapa Liguria     Map of Liguria

Carte d'Italie   Karte von Italien        Mapa Italia        Map of Italy

 
Se questa pagina ti è stata utile offrici un: Paypal