Paulskirche - Chiesa di San Paolo a Francoforte

Sei qui: Cosa vedere a Francoforte >

Paulskirche - Chiesa di San Paolo a Francoforte

 

La Chiesa di San Paolo (Paulskirche) è un'ex chiesa luterana che sorge nell'omonima piazza. La Chiesa è famosa per essere stata la sede del Parlamento di Francoforte, che fu inaugurato il 18 maggio 1848 ma che ebbe tuttavia vita breve e venne sciolto già nel maggio dell'anno successivo. Il tentativo di riunire la Germania sotto un'unica costituzione incontrò infatti la resistenza dei due stati più grandi, la Prussia e l'Austria. La chiesa venne progettata dall'architetto Johann Friedrich Christian Hess e ha una forma circolare e un corpo centrale alto 28 metri.

 

La nuova chiesa doveva rimpiazzare la chiesa degli Scalzi e i lavori vennero iniziati nel 1789 e come materiale venne utilizzata la pietra arenaria del fiume Main. Nel 1792 l'edificio era quasi completo, ma con lo scoppio delle guerre napoleoniche in quello stesso anno i lavori da quel momento procedettero a rilento e la chiesa venne terminata solamente molti anni piú tardi e finalmente consacrata il 9 giugno 1833. Terminata l'esperienza politica del Parlamento di Francoforte, la chiesa tornò alla sua funzione religiosa solamente nel 1852. Importanti interventi di restauro vennero apportati tra il 1892 e il 1893, quando il soffitto venne dipinto con le immagini dei profeti Isaia, Geremia, Ezechiele e Daniele e sedici angeli che pregano. La balaustra della galleria venne invece decorata con statue dei quattro evangelisti Luca, Matteo, Marco e Giovanni.

Come avvenuto alla maggior parte degli edifici del centro di Francoforte, la Chiesa di San Paolo venne distrutta nel 1944 durante i bombardamenti degli alleati. In qualità di simbolo della libertà la chiesa di San Paolo fu uno dei primi edifici di Francoforte ad essere restaurato nel dopoguerra. L'architetto Rudolf Schwanz rinunciò a costruire un'alta cupola e optò per una cupola a volta ricoperta da rame. Sebbene la decisione di questa semplicità in seguito fu fortemente criticata, i successivi interventi di restauro effettuati negli anni Ottanta rispettarono tuttavia questa decisione. D'altronde le ristrettezze seguite alla guerra e la mancanza stessa di materiale non lasciavano altre possibilità. Dopo la guerra la chiesa non tornò più a svolgere funzioni religiose ma venne convertita in luogo preposto ad accogliere le manifestazioni comunali o nazionali. La chiesa venne riaperta nel 1848, in occasione del centenario del Parlamento di Francoforte. Il discorso di apertura venne tenuto dallo scrittore Fritz von Unruh, autore le cui opere vennero mandate al rogo durante il periodo nazista. Il 28 agosto 1948 a Fritz von Unruh venne conferito, nella Chiesa di San Paolo, il premio Goethe. Il premio viene conferito ogni tre anni a esponenti che si sono distinti nella cultura a livello internazionale e il giorno in cui viene assegnato il premio è quello della nascita di Goethe.

Alla riapertura l'aspetto interno della chiesa era molto cambiato. A causa delle ristrettezze finanziarie venne inserito un piano che divideva il seminterrato dal piano superiore. Entrambi ospitano delle sale per conferenze. La sala conferenze del piano superiore ha forma ovale e le pareti sono completamente spoglie ad eccezione degli stendardi dei sedici stati federati della Germania.

Copyright © Informagiovani-italia.com. La riproduzione totale o parziale, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita senza autorizzazione scritta.

Se questa guida vi è piaciuta e volete dare una mano a Informagiovani-italia.com aiutateci a diffonderla.

 

Dove si trova?

Torna su

 

OSTELLI Francoforte   OSTELLI Germania

Carte d'Allemagne      Karte von Deutschland     Mapa  Alemania   Map of Germany

Carte Frankfurt    Karte von Frankfurt    Mapa Frankfurt     Map of Frankfurt