Storia di Dubrovnik

Informagiovani Italia

🌎 Viaggiare in Europa

🛵   Viaggiare in Italia

Articoli  Informagiovani

💁 Visite guidate in Italiano

🏠 Ostelli a Dubrovnik 

🏠 Ostelli in Croazia

 Dubrovnik

🏠 Hotel a Dubrovnik 

🏠 Hotel in Croazia 

  Mappa di Dubrovnik

 Mappa della Croazia

 Hostales Dubrovnik

 Jugendherberge Dubrovnik

 Auberges de Jeunesse Dubrovnik

 Hostels Dubrovnik

 Hostels Croatia

 Hostales en Croacia

  Jugendherberge Kroatien

  Auberges de Jeunesse Croatie

 

Storia di Dubrovnik

In passato Dubrovnik era conosciuta con il nome di Ragusium fondata nella prima metà del VII secolo ad opera degli abitanti della vicina città di Epidaurum (l'odierna Cavtat) che si stanziarono in quei luoghi chiamandoli Laus (dal greco roccia). Sembrerebbe che la città fu fortificata verso il IX secolo al tempo in cui vi fu la resistenza contro i saraceni per circa 15 mesi.

Sino all'inizio del XII secolo Ragusa si trova sotto il dominio dell'Impero Bizantino nel quale la città si sviluppò notevolmente dal punto di vista commerciale grazie alla sua localizzazione nel mare Adriatico, divenendo una importante via di accesso dal mediterraneo ai balcani

Intanto, ai piedi del Monte Srđ gli Slavi costruirono il proprio insediamento con il nome di Dubrovnik (dal tipo di legno Dub, presente nella zona). I due insediamenti, da prima separati da un canale si unificarono dando vita all'odierno stanziamento. Nel 1204 la città viene dominata dalla Repubblica di Venezia ricevendone l'influenza culturale e amministrativa mentre da un punto di vista commerciale la città continuò a mantenere una certa indipendenza .

La dominazione Veneziana terminò nel 1358 a favore di quella Croato-Ungherese che tuttavia garantii alla città l'indipendenza, fatto che portò Ragusa ad un notevole splendore mercantile, commerciale, culturale e urbanistico che duò anche sotto il governo dell'impero Ottomano. Nel XV secolo la "Repubblica Ragusina" si espande ulteriormente accrescendone i confini e soprattutto sviluppando una propria flotta navale inoltrandosi sin alla Spagna, Egitto, Siria, Francia e Turchia.

Culturalmente Ragusa raggiunge il massimo splendore con personaggi come Marin Drikic e Ivan Gundulic che scrisse la famosa epica "Osman". Nel 1667 la città fu quasi completamente distrutta da un terremoto e da allora fu colta da un inarrestabile declino influenzato anche dalla perdita di importanza commerciale del Mar Mediterraneo con la scoperta delle Americhe e con l'emergere di altre potenti flotte navali come quella inglese e spagnola.

Lo splendore portato dall'indipendenza storica della città finì con la dominazione Austriaca mentre con l'avvento di Napoleone nel 1806 ci fu la dissoluzione della repubblica ragusea e l'annessione alle Province Illiriche (1809) quindi la dominazione dell'impero Asburgico sotto la quale Dubrovnik assistette a una forte dissoluzione sociale.

La prima parte del XX secolo vide la città parte del Regno della Jugoslavia prima e della Repubblica Socialista Federale di Jugoslavia poi. Dal 1919 la città di Ragusa viene denominata Dubrovnik. Nel 1941 il Partito Comunista iniziò l'insurrezione in Serbia e Montenegro, guidato da Tito nel 1945.

La Jugoslavia vide la creazione di sei repubbliche federali di amministrazione comunista, tuttavia il paese intero fu espulsa nel 1948 dal COMECON a causa del loro spirito indipendentista e nazionalista.

Tito governò la Jugoslavia per circa 40 anni e grazie al suo carisma e fu importante soprattutto perchè riuscì a mantenere insieme le diverse etnie presenti nell'intero territorio nazionale (Serbi, Croati e Musulmani) che tali convissero senza particolari tensioni indipendentiste. Alla dissoluzione della repubblica federale di Tito forti tensioni etnico-nazionalistiche iniziarono a far presa dando via alla guerra conosciuta come guerra dei balcani, durante la quale Dubrovnik fu duramente bombardata, con gravi conseguenze soprattutto sul turismo.

Oggi la città rinasce in un nuovo splendore che ne fa una delle più belle città dell'Adriatico e meta preferita per un nuovo e florido turismo.

 

Copyright © Informagiovani-italia.com. La riproduzione totale o parziale, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita senza autorizzazione scritta.

Se questa pagina ti è piaciuta e ti è stata utile a trovare qualche informazione interessante e a farti risparmiare un po' di tempo, offrici un caffè (ma non ci offendiamo se ci offri una pizza :) ), così ci aiuterai ad andare avanti per quanto possiamo e a scrivere e offrire la prossima guida gratuitamente.:  Paypal

 

Torna su

Ostelli Dubrovnik    Ostelli Croazia    Hotel Dubrovnik   Hotel Croazia

Carte de Dubrovnik   Karte von Dubrovnik   Mapa Dubrovnik    Map of Dubronik

Carte de la Croatie     Karte von Kroatien   Mapa Croacia  Map of Croatia

 
Se questa pagina ti è stata utile offrici un: Paypal