Duomo di Francoforte - Cattedrale di Francoforte

Sei qui: Cosa vedere a Francoforte >

Duomo di Francoforte - Cattedrale di Francoforte

 

Il Duomo di San Bartolomeo (Dom St. Bartholomaus) è il più grande edificio sacro di Francoforte e la sua costruzione risale al 1250, anche se il luogo dove sorge l'attuale costruzione in passato dovrebbe aver ospitato ben altre quattro chiese, risalenti rispettivamente al periodo merovingio, carolingio, romanico e pre gotico. Il primo edificio della cattedrale dovrebbe risalire all'incirca al settimo secolo. L'attuale chiesa é stata costruita tra il 1250 e il 1514, anno in cui per mancanza di fondi, la torre occidentale venne chiusa con una cupola piana.

 

Questa copertura così insolita valse alla torre il soprannome di "Schlafmütze", ovvero berretto da notte. Nonostante la copertura un po' bizzarra per l'epoca, la torre occidentale divenne tuttavia il simbolo della città imperiale.

In effetti il Duomo di Francoforte non è mai stato la cattedrale di un Vescovato ma la sua grande importanza deriva dal ruolo ricoperto dalla città di Francoforte all'epoca del Sacro Romano Impero della nazione Germanica. La chiesa è dedicata a San Bartolomeo, di cui nel Duomo è conservata la reliquia della calotta cranica. Bartolomeo era unodei dodici apostoli, come riportato nei Vangeli sinottici, ovvero quelli di Matteo, Marco e Luca, mentre nel Vangelo di Giovanni viene indicato con il nome di Natanaele.

Andato a predicare in India e Armenia, la leggenda narra che liberò dai demoni la figlia del Re armeno Polimio, che per riconoscenza si convertì al Cristianesimo insieme a tutta la sua famiglia e al suo popolo. Il Re fece distruggere i templi pagani, attirando tuttavia su Bartolomeo le ire dei sacerdoti pagani che si rivolsero al fratello del Re, Astiage, che per vendetta fece imprigionare ed uccidere Bartolomeo, facendolo scorticare e tagliandogli la testa.

Il Duomo di San Bartolomeo ha ricoperto un importante ruolo storico, dato che a partire dal 1356 gli imperatori del Sacro Romano Impero venivano eletti qui e che a partire dal 1562 anche l'incoronazione dell'Imperatore avveniva in questa cattedrale. Il luogo in cui avveniva l'elezione era la “Cappella dell'elezione�?, luogo che negli altri periodi veniva solitamente utilizzato come biblioteca. Dopo le trattative che si erano svolte il giorno precedente nel Römer, al mattino presto i sette elettori raggiungevano la Cattedrale dove si svolgeva una messa solenne. Dinanzi all'altare della cappella gli elettori procedevano poi al giuramento, dopo il quale la cappella veniva chiusa e gli elettori si riunivano in una sorta di conclave. Per l'elezione dell'Imperatore era richiesta la maggioranza semplice e il voto era segreto. Una volta avvenuta la nomina veniva dato l'annuncio in Duomo. Dopo il canto del Te Deum la nomina dell'Imperatore veniva proclamata ufficialmente.

Nella sua storia pluricentenaria il Duomo di Francoforte ha subito pesanti danneggiamenti in due occasioni. La prima il 15 agosto 1867, quando un incendio scoppiato in una vicina birreria si estese anche al Duomo, provocando forti danni. La seconda durante la seconda guerra mondiale, quando tra il mese di ottobre 1943 e il mese di marzo 1944 l'intera città subí bombardamenti che lasciarono pesanti conseguenze. Particolarmente forte fu il bombardamento del 22 marzo 1944, anche se questa volta, diversamente da quanto accadde con l'incendio del secolo precedente, le opere contenute all'interno della cattedrale erano state messe in salvo. La ricostruzione incominciò nel 1948 e si concluse negli anni Cinquanta.

Copyright © Informagiovani-italia.com. La riproduzione totale o parziale, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita senza autorizzazione scritta.

Se questa guida vi è piaciuta e volete dare una mano a Informagiovani-italia.com aiutateci a diffonderla.

 

Dove si trova?

Torna su

 

OSTELLI Francoforte   OSTELLI Germania

Carte d'Allemagne      Karte von Deutschland     Mapa  Alemania   Map of Germany

Carte Frankfurt    Karte von Frankfurt    Mapa Frankfurt     Map of Frankfurt