Musei a Oslo

Advertisement

Musei a Oslo

 

I musei a Oslo sono una delle attrazioni principali della città, raccontano della sua storia, di valorosi guerrieri, i Vichinghi, o di artisti capaci di catturare le intimità più profonde dell'animo umano. In effetti, la capitale della Norvegia sorprende per il numero di musei presenti, se si considera che questa non è una città di grande dimensioni. Consigliamo l'acquisto del Oslo Pass, con il quale oltre ai trasporti gratuiti si ha anche la possibilità di accesso gratuito o scontato a molte delle attrazioni culturali della città.

Advertisement

 

Galleria Nazionale di Oslo (Nasjonalgalleriet)

Universitesgata 13

Tel informazioni: + 47 21-98-20-00

Oslo

Accesso: gratuito

L'esposizione d'arte più importante della Norvegia è organizzata in un percorso museale piuttosto insolito, forse anche un po' confuso, che preferisce accostare artisti ed opere differenti tra loro, basandosi su tematiche particolari. Non è raro vedere insieme un quadro di Munch accanto ad uno di Cézanne, o di Dahl, nella sala dedicata ai 'paesaggi'. La maggior parte dei visitatori si riversano qui per vedere una delle quattro versioni del famoso capolavoro di Edvard Munch, L'Urlo, dipinto nel 1893. Come è noto una delle versioni del dipinto venne rubata nel 1994 e successivamente recuperato dopo alcuni anni dalla polizia norvegese. Tra gli altri artisti presenti troviamo Johan Christian Dahl, Christian Krohg, Van Dyck, Rubens, El Greco, Picasso, Van Gogh, Cézanne, Matisse e molti altri.

 

Museo delle Navi Vichinghe di Oslo (Vikingskiphuset)

Huk Aveny 35

Area: fuori centro

Tel informazioni: +47 22 13 52 80

Oslo

Trasporti: Battello dal molo n. 3 di fronte al Municipio (solo in estate); autobus no. 30 dal Nationaltheatret.

Il museo custodisce tre navi vichinghe riportate alla luce nel fiordo di Oslo tra il 1867 ed il 1904. Le navi risalgono al IX secolo e sono straordinariamente ben conservate. L'usanza nell'epoca vichinga era quella di usare le navi per la celebrazione dei funerali di importanti personaggi della comunità, si spiega così il perché la nave Oseberg (dell'834)  sia stata  anche il luogo di riposo di due nobildonne locali (non si hanno al momento dati certi, ma si pensa che una delle due possa essere la regina Ã…sa, nonna del primo re di Norvegia, Harald I). Nella nave Gokstad (rinvenuta in un tumulo nell'area del Sandefjord) furono ritrovati numerosi vari ornamenti, tra cui frammenti di slitta, ed uno scheletro che si pensa possa appartenere al re Olaf Gudrødsson. La nave di Tune è quella meno ben preservata delle tre ed è così chiamata perché rinvenuto nei pressi del villaggio di Tune (contea di Østfold).

 

Museo d'Arte Moderna di Astrup Fearnley Oslo (Astrup Fearnleay Museet)

Dronningensgatan 4

Area: centro (Stortinget)

Tel informazioni: + 47 22 93 60 60

Oslo

Museo privato d'arte moderna inaugurato nel 1993 per ospitare opere di artisti controversi come Damien Hirst, Yoko Ono, Francis Bacon, Gerhard Richter, Knut Rose, Bjørn Carlsen, and Arne Ekeland, tra gli altri.

 

Museo Internazionale d'Arte dell'Infanzia (Barnekunst Museum)

Lille Frøens vei 4

Area: Frøen

Tel informazioni: +47 22 46 85 73

Oslo

La collezione di questo museo è in qualche modo unica e si compone di lavori (dipinti, sculture,  arazzi) creati esclusivamente da bambini. Molto interessante i laboratori dedicati alla pittura, alla musica e alla danza.

 

Museo di Emanuel Vigeland

Grimelundsveien 8

Tel informazioni: + 47 22 14 57 88

Oslo

Accesso: a pagamento

In questo museo sono esposte le opere del fratello minore di Gustav Vigeland (colui che creò le sculture del parco Vigeland), Emanuel. In un'urna sopra la porta d'ingresso sono contenute le ceneri dello stesso stesso artista, la Tomba Emmanuelle. Le pareti interne ed il soffitto del museo sono coperti da un affresco gigante, raffigurante la vita umana, l'amore e la morte.

 

Museo di Vigeland (Vigelandsmuseet)

Nobels Gate

Area: fuori centro/Majorstuen

Tel informazioni: +47 23 49 37 00

Il museo è allestito nella casa in cui l'artista del parco di Vigeland visse dagli anni venti dello scorso secolo fino alla sua morte, avvenuta nel 1943. All'interno, oltre alle sue ceneri, sono custodeite numerose sue opere e disegni progettuali delle famose sculture del parco.

 

Museo di Fram (Frammuseet)

Area: fuori centro/Bygdøynesveien

Tel informazioni: + 47 23 28 29 50

Oslo

Il museo espone la popolare goletta Fram, una piccola nave norvegese che portò l'esploratore Fridtjof Nanse nella sua epica esplorazione del Polo Nord alla fine del XIX secolo. Nel suo terzo viaggio, dal 1910 al 1912, la Fram si avventurò in Antartide sotto il comando di Roald Amundsen, che in seguito divenne il primo esploratore ad aver raggiunto il Polo sud.

 

Museo d'Arte Henie Onstad (Henie-Onstad Kunstsenter)

Sonja Henlesvie 31

Area: Høkvikodden/fuori centro

Tel informazioni: + 47 67 80 48 80

Oslo

Questo museo multidisciplinare espone la più grande collezione d'arte moderna della Norvegia, iniziata nel 1968 con le opere d'arte appartenute alla pattinatrice Sonja Henie. La collezione è vastissima e comprende artisti come Picasso, Joan Gris, Miró, il gruppo CoBrA con le opere di Jorn e Appel, e tantissimi altri. Si avrà inoltre modo di apprezzare il particolare contesto naturale che circonda il museo.

 

Museo Munch (Munch Museet)

Tøyengate 53

Area: fuori centro/Tøyen

Tel informazioni: + 47 23 49 35 00

Oslo

Espone la vasta collezione del più grande pittore scandinavo, Edvard Munch, donata dallo stesso artista alla Norvegia. All'interno sono custoditi migliaia di lavori: oltre mille dipinti, 4500 disegni e 18.000 stampe, e ancora lettere, documenti e oggetti appartenenti al pittore espressionista (di cui è considerato uno dei primi precursori). Tra i dipinti troviamo anche due delle versioni del famoso L'Urlo, valutato prima della famosa rapina oltre 75 milioni di dollari (il dipinto venne rubato nel 2004 insieme ad un altro dipinto, La Madonna, e recuperato due anni dopo).

 

Museo di Storia di Oslo (Kulturhitorik museet)

Frederiksgate 2

C/O Università di Oslo

Area: centro/Karl Johans Gate

Tel informazioni:+ 47 22 85 99 64

Oslo

Accesso: gratuito

Al suo interno vi troviamo veramente di tutto, da una chiesa in legno tipo Stavkirke ad artefatti dell'era dei Vichinghi. Di particolare interesse sono le pietre runiche Ringeriche Alstad e Dyna del XI secolo.

 

Museo di Ibsen (Ibsensmuseet)

Henrik Ibsens Gate 26

Area: centro

Tel informazioni: +47 22 12 35 50

Oslo

Casa-museo di uno dei più grandi compositori europei (Ibsen vi dimorò negli ultimi 11 anni della sua vita, dal 1828 al 1906). Il museo ricrea fedelmente l'appartamento originale, come fosse ancora abitato dal grande artista norvegese. Da non perdere.

 

Museo dello Sci

Kongeveien 5

Area: Homenkollen

Tel informazioni: + 47 22 92 32 64

Oslo
Questo museo ripercorre la storia dello sci attraverso 4000 anni. Conserva al suo interno l'attrezzatura delle spedizioni polari di Fridtjof Nansen e Roald Amundsen e testimonia la tradizionale passione per lo sci della famiglia reale norvegese. Da non perdere la torre del trampolino con la sua splendida vista su Oslo.

 

Museo Nazionale d'Arte Contemporanea di Oslo (Museet Samtidskunst)

C/O antico edificio della Banca di Norvegia

Bankplassen 4

Area: centro

Tel informazioni: + 47 22 86 22 10

Oslo

Raccoglie collezioni varie d'arte contemporanea norvegese e internazionale. Diverse mostre temporanee si accompagnano ad esposizioni permanenti. Si ammirino in particolare le opere di Anna Eva Bergman e Synnøve Anker Aurdal, così come quelle della Pop Art e dell'arte Cinetica.

 

Museo Kon-Tiki

Bygdøynesveien 36

Area: fuori centro/Bygdøy

Tel informazioni: + 47 23 08 67 67

Oslo

Museo dedicato alle spedizioni marittime norvegesi legate ai viaggi dell'avventuriero antropologo e viaggiatore norvegese Thor Heyerdahl (1914 – 2002) e cioè in particolare quelli fatti dal Perù alla Polinesia su una zattera a cui diede il nome di Kon-Tiki. Interessante l'esposizione dedicata all'Isola di Pasqua. Si noti che il museo ospita anche un'altra zattera, questa volta chiamata Ra II, che servì per attraversare un altro oceano, l'Atlantico. Nel 1952 Heyerdahl ricevete il premio Oscar per il miglior documentario dell'anno e diverse altre nomination e premi, oltre a varie onorificenze, tra cui anche quella di Grand Ufficiale dal merito della Repubblica Italiana.

 

Museo del Folclore Norvegese (Norsk Folkmuseum)

Museumsveien 10

Area: fuori centro/Bygdøy

Tel: +47 22 12 37 00

Oslo

Questo grandissimo museo all'aperto di Oslo è situato nel mezzo di un grande parco e ospita un intero paese di 155 edifici, compresa l'antica chiesa in legno di Gol tipo Stave. É il più antico museo del suo genere nel mondo (inaugurato nel 1894) ed il più grande di tutta la Norvegia. Gli edifici e la chiesa furono letteralmente trasportati qui dalla cittadina di Gol, situata a 224 km a nord di Oslo. Il museo offre uno spaccato della vita norvegese, passata e presente: mobili, utensili per la casa, abbigliamento, tessuti e arazzi vengono esposti, insieme a splendidi esempi di pittura norvegese, così come esempi del lavoro agricolo rendeno omaggio allo sviluppo dell'agricoltura e della silvicoltura nel territorio. Non si perda la visita alla mostra sulla popolazione Sami norvegese.
 

 

Copyright © Informagiovani-italia.com. La riproduzione totale o parziale, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita senza autorizzazione scritta.

Se questa guida vi è piaciuta e volete dare una mano a Informagiovani-italia.com aiutateci a diffonderla

 

 

Torna su

Carte de Oslo      Karte von Oslo Mapa Oslo   Hotel a Oslo

Carte de Norvège  Karte von Norwegen     Mapa Noruega

 
Se questa pagina ti è stata utile offrici un: Paypal