website
statistics
 

VALLAURIS

VISITARE VALLAURIS : INFORMAZIONI E PICCOLA GUIDA

 

Vallauris è un tradizionale villaggio provenzale situato nell'entroterra, ma vicinissimo a Cannes (5 km) e a Golfe-Juan (parte del suo comune), una località balneare con spiagge di sabbia fine, ma anche a Grasse, la città dei profumi. In genere, quando si pensa a Vallauris, si pensano due cose molto legate tra loro, la ceramica e Pablo Picasso. La terra ricca di argilla fa sì che, fin dalla notte dei tempi, il villaggio si sia guadagnato da vivere in questo modo. Ma è solo all'alba del XX secolo che vi si organizza un vero e proprio commercio.

Vallauris era nel X secolo un gruppo di frazioni sparse e faceva parte del vescovado di Antibes. Il territorio fu ceduto agli Abati di Lérins (quelli dell'abbazia omonima nell'isola di fronte a Cannes) nel 1038 e fu liberato da questo vassallaggio nel 1787. Oggi la ceramica di Vallauris è riconosciuta come una tradizione ancestrale: in epoca gallo-romana vi si producevano mattoni e vasi. Ma è nel XVI secolo che si sviluppò questa produzione, quando diverse famiglie della zona intorno a Genova, con molti ceramisti, vennero a ripopolare il paese, vittima della peste.

Il sottosuolo della zona di Vallauris contiene un terreno argilloso di alta qualità, che una volta cotto è refrattario. Alla fine del XIX secolo, grazie all'arrivo della ferrovia a Golfe-Juan, i piccoli laboratori si erano intanto evoluti in fabbriche di ceramica culinaria e decorativa. Nello stesso tempo apparve la ceramica artistica, di cui Massier fu un precursore: il successo durò quasi un secolo.

Poi arrivò Picasso e tutto cambiò per Vallauris. Il maestro spagnolo arrivò qui nell'estate del 1946 per visitare una mostra, incontrano in quella occasione Suzanne e Georges Ramié. Questi ultimi sono i più noti fondatori dello studio di ceramiche Madoura di Vallauris. Lo studio, chiamato Madoura come acronimo di MAison + DOUly (nome da nubile di Suzanne) + RAmie, fu inaugurato il 29 aprile 1938 in una vecchia fabbrica abbandonata. La coppia si era trasferita in Costa Azzurra da Lione nel 1936, un periodo in cui la produzione di ceramiche era in declino. La ceramica Madoura contribuirono a rinvigorire la scena artistica e la ceramica di Vallauris. La Madoura era un'azienda a conduzione familiare, con Suzanne che realizzava i prototipi di ceramica e Georges che si occupava della cottura. Il loro studio utilizzava un vecchio "forno di tipo romano" - il che significa essenzialmente che si trattava di un forno a legna. Questo permetteva di ottenere una temperatura di cottura non uniforme e di conseguenza ogni pezzo che veniva cotto era unico e autentico.

Picasso invitato nel loro laboratorio dei Ramié, ha a sua volta modellò oggetti che ha lasciò lì per due anni fino al suo ritorno e la sua installazione a Villa la Galloise nel 1948, che ha lasciato nel 1955 per Cannes e poi Mougins. Picasso creò sculture e dipinti, tra cui la sua opera principale La Guerra e la Pace. Autorizzò poi Madoura a produrre un'edizione limitata delle sue creazioni. Nello stesso tempo, si appassionò alla linoleografia presso lo stampatore Hidalgo Arnera e offrì al comune nel 1949 la statua in bronzo L'Homme au mouton (L'Uomo con la Pecora) per decorare la Place de l'Église.

Da allora, altri grandi ceramisti seguirono l'esempio dei Ramié e di Piccasso, arrivando qui per installare le loro botteghe. Picasso contribuì all'influenza culturale del villaggio attirando i suoi amici Paul Éluard, Cocteau e Prévert e giovani talenti che sarebbero diventati grandi ceramisti come Picault, Roger Capron, Jouve, Les Argonautes, Derval, Collet o Valentin. Ancora oggi, artisti e artigiani della ceramica aprono qui le loro gallerie e botteghe per perpetuare questa tradizione. La Scuola Comunale di Belle Arti Ceramiche forma i futuri professionisti e avvia i bambini ai laboratori il mercoledì, in modo da assicurare la prossima generazione.

Ogni anno a luglio, il comune gli rende omaggio durante la festa di Picasso.  Da allora in poi Vallauris divenne un ponto di riferimento mondiale per la ceramica.

Nel 1980, Jean Marais si cimentò anche nella ceramica e lasciò Cabris per Vallauris: diventato cittadino onorario, sostenne la concezione di un festival teatrale annuale. Marais è morto nel 1998 ed è sepolto nel vecchio cimitero. Vallauris ha l'etichetta "Ville et Métiers d'art", "Città di Arte e Mestieri" e organizza una Biennale Internazionale della creazione contemporanea e della ceramica.

Ma Vallauris non è solo arte plastica, possiede anche un discreto patrimonio culturale da scoprire, fatto di chiese e cappelle e da un castello rinascimentale del XVI secolo, situato in Place de la Libération e che ospita il Museo Nazionale Picasso.

Tra Cap d'Antibes (a est) e la Pointe Croisette (a ovest), la baia di Golfe-Juan promette una balneazione sicura. Un tempo piccolo porto di pescatori, la bella baia è diventata una rinomata località balneare. Offre spiagge di sabbia fine, punti per le immersioni subacquee e una moltitudine di sport acquatici. Gli appassionati di sport acquatici possono passeggiare nei due porti turistici, sedersi sulla terrazza di un caffè o di un ristorante e godersi il clima mite tutto l'anno.

Ogni estate, a luglio, non può mancare il Festival Jean Marais, che accoglie grandi nomi del teatro e della canzone. Infine, ricordiamo che fu qui a Golfe-Juan che Napoleone il 1° marzo 1815 sbarcò al suo ritorno dall'Isola d'Elba per riprendere il potere durante i famosi "100 giorni", passando per Cannes (a 6 km), Mougins, e Grasse, le città vicine.

Copyright © Informagiovani-italia.com. La riproduzione totale o parziale, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita senza autorizzazione scritta.

Se questa pagina ti è piaciuta e ti è stata utile a trovare qualche informazione interessante e a farti risparmiare un po' di tempo, offrici un caffè (ma non ci offendiamo se ci offri una pizza :) ), così ci aiuterai ad andare avanti per quanto possiamo e a scrivere e offrire la prossima guida gratuitamente.:  Paypal

 

Dove si trova?

Torna su

Ostelli Vallauris     Ostelli Francia   Hotel Vallauris

Carte Vallauris   Karte von Vallauris     Mapa Vallauris     Map of Vallauris

Carte de France  Karte von Frankreich      Mapa Francia     Map of France

Se questa pagina ti è stata utile offrici un: Paypal