Chiesa di Sant'Agostino

Adv.
Sei qui: Siena > Cosa vedere a Siena >

Chiesa di Sant'Agostino a Siena

La Chiesa di Sant'Agostino si trova sul poggio di Sant'Agata, a Siena, in fondo a via San Pietro antistante a una piazza chiamata "Prato di Sant'Agostino". La chiesa, che possiede tra le altre cose la splendida pala d'altare con la Crocifissione del Perugino,  è il luogo dove è sepolto Jacopo della Quercia. Venne edificata nel  1258, anche se nel corso degli anni venne notevolmente rimaneggiata, in particolare venne quasi ricostruita in seguito ad un incendio del 1747 e nel 1819 quando venne aggiunto alla struttura il portico esterno.

Chiesa di Sant'Agostino a SienaNel 1755 il grande architettato della Reggia di Caserta (tra le altre cose) Luigi Vanvitelli,  si fece carico di ricostruirla. L’edificio venne costruito a seguito del riconoscimento dell’Ordine degli Eremiti di Sant’Agostino da parte di papa Alessandro IV. In concomitanza con la rapida espansione della città, gli Eremiti di Sant'Agostino, che erano prima dediti alla contemplazione e meditazione nella vicina foresta di Lecceto e dintorni, s’insediarono a Siena per rispondere alle nuove esigenze di evangelizzazione per la popolazione in crescita. La Chiesa di Sant'Agostino sin dagli inizi di un notevole prestigio e fu meta di pellegrinaggio da parte dei fedeli che si recavano a pregare davanti alle reliquie del Beato Agostino Novello, qui trasportate in seguito alla sua morte, avvenuta nel 1309 presso l’eremo agostiniano di San Leonardo al Lago, nelle vicinanze di Siena.

Crocifissione del PeruginoUna volta entrati nella chiesa dall'atrio del Collegio Tolomei, si accede a un tempio a una sola grande navate molto spaziosa e luminosa.  Nel secondo altare a destra trovate una grande Crocifissione e Santi di Pietro di Cristoforo Vannucci detto il Perugino eseguita nel 1506. Da una porticina sulla parete si accede alla Cappella Piccolomini, dell'importante famiglia senese che diede anche due papi alla Chiesa, dove è possibile ammirare un affresco di Ambrogio Lorenzetti, la Madonna col Bambino tra Angeli e Santi. Sempre nella Cappella Piccolomini si trovano sull’altare una grande Pala con L’Epifania, adorazione dei re magi un capolavoro del Sodoma del 1485, una Strage degli Innocenti di Matteo di Giovanni del 1482 e il bellissimo polittico di Simone Martini col Beato Agostino Novello e quattro suoi miracoli.

Tra le altre belle opere presenti all’interno della chiesa troviamo una Madonna col Bambino, un opera lignea probabilmente di scuola senese, le Tentazioni di Sant’Antonio di Rutilio Manetti e il Battesimo di Costantino di Francesco Vanni. Nella seconda Cappella a destra del presbiterio, si possono si trovano due grandi affreschi, scoperti recentemente e attribuiti a Francesco di Giorgio, raffiguranti la Natività di Maria e la Natività di Gesù.

Chiesa di Sant'Agostino

Prato di S. Agostino, 2, 53100 Siena

Copyright © Informagiovani-italia.com. La riproduzione totale o parziale, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita senza autorizzazione scritta.

Se questa pagina ti è piaciuta e ti è stata utile a trovare qualche informazioni interessante e a farti risparmiare un po' di tempo, offrici un caffè (ma non ci offendiamo se ce ne offri due), così ci aiuterai a scrivere la prossima guida:  Paypal

 

Dove si trova??

 

Torna su

 

Ostelli Siena  Ostelli Italia   Auberges de Jeunesse Italie  Hotel Siena

Carte de Sienne     Karte von Siena    Mapa Siena Map of Siena

 Carte de la Toscane     Karte von Toskana     Mapa Toscana     Map of Tuscany

Carte d'Italie  Karte von Italien  Mapa Italia   Map of Italy

 
Se questa pagina ti è stata utile offrici un: Paypal