Dividendo
Advertisement

Sei qui: Termini Finanziari >  Dividendo

Dividendo

Alla fine di un esercizio contabile le società possono distribuire ai loro soci un importo come remunerazione del capitale che gli azionisti hanno investito.

La distribuzione del dividendo agli azionisti viene decisa dall'assemblea ordinaria della società a seguito dell'approvazione del bilancio.  

Il dividendo non è tecnicamente l'utile della società ma la differenza tra l'utile conseguito e quello destinato alle riserve societarie.

DIVIDENTO  = UTILE CONSEGUITO - UTILE ACCANTONATO NELLE RISERVE SOCIALI

Il dividendo unitario è dato da:

UTILI DISTRIBUITI / NUMERO DI AZIONI IN CUI È DIVISO IL CAPITALE SOCIALE

ESEMPIO
La società Cyberciccius ha un capitale sociale di 500 Euro suddiviso in 100 azioni con valore nominale pari a 5 Euro. Nell'esercizio realizza un utile di 25 decidendo allora di distribuire metà utili agli azionisti.  Il dividendo unitario è pari a: 12.5 Euro / 100 azioni = 0,125 Euro per azione.

Il periodo di tempo che passa tra l'annuncio del pagamento dei dividendi ed il momento in cui si effettua materialmente il pagamento è detto "ex dividendo". Se si acquistano azioni in questo periodo non si ha diritto alla riscossione del dividendo, che viene invece riscosso dal vecchio proprietario.

 

Google
 
>

 

Se questa pagina ti è stata utile offrici un: Paypal