Festa di Santa Chiara ad Assisi

Ann.

Sei qui: Eventi ad Assisi >

Festa di Santa Chiara ad Assisi

L'11 Agosto di ogni anno si festeggia la Festa di Santa Chiara, la Santa di Assisi patrona di tanti comuni italiani, ha fondato l’ordine delle clarisse, il primo ordine femminile della storia della Chiesa, la cui regola è riconducibile al divieto di ogni possesso e l’obbligo a vivere in elemosina in quello che Chiara definiva "il Privilegio della Povertà". Nacque ad Assisi, probabilmente intorno al 1193 come Chiara Scifi (questo era il nome di battesimo).

 

Festa di Santa Chiara ad AssisiSin dalla tenera età dimostrò molta sensibilità per i più poveri, nonostante la sua benestante estrazione sociale. All'età di diciotto anni, la notte della Domenica delle Palme del 1211, fuggi di casa, lasciando il luogo dove era cresciuta e raggiungendo alla chiesetta della Porziuncola, (l'attuale Basilica di Santa Maria degli Angeli), Francesco l'uomo che aveva visto spogliarsi delle sue ricche vesti per vestire un saio davanti al vescovo Guido e alla città e che i bambini chiamavano "pazzo". Ne era rimasta colpita e non lo aveva mai dimenticato, decidendo di seguire le sue orme, attratta da grande ideale, per qualcuno assurdo. Si ritirò dal mondo, per intraprendere un’esistenza in clausura all’insegna della povertà assoluta e, soprattutto, della libertà di "non possedere". Da Francesco fu vestita alla pari dei frati e successivamente arrivò alla Chiesa di San Damiano, dove rimase quarant'anni compiendo miracoli e guarigioni.

Festa di Santa Chiara ad AssisiC'è un fatto che rende, tra i tanti, interessante la figura di Chiara: il suo disobbedire avrebbe voluto significare andare in mezzo alle persone comuni, soccorrere i poveri, alla stregua di Francesco e dei suoi discepoli. Era contraria alla clausura poiché toglieva "alle suore la libertà di muoversi in cerca di cibo, elemosina o lavoro per sostenersi". Purtroppo ciò risultava inconcepibile a quei tempi ed a questo la futura santa dovette rinunciare. Tuttavia la sua grandezza fu proprio nella realizzazione del suo progetto di totale ed intoccabile libertà interiore (quella sì), vissuto nonostante i limiti imposti da un contesto plasmato secondo la logica maschile, nella quale la donna era creatura priva di autonomia di vita e di pensiero. La chiesa purtroppo in questo senso ha fatto pochi passi avanti nonostante la sua beatificazione (e di tante altre donne).

La festa in onore di Santa Chiara si celebra l’11 agosto, giorno della sua morte avvenuta nel 1253, e nelle celebrazioni la città di Assisi propone accanto ai festeggiamenti sia civili che religiosi, con messe in varie chiese della città oltre che nella Basilica di Santa Chiara e varie e intense processioni, oltre che fiere e spettacoli pirotecnici nei pressi della Chiesa a lei dedicata.

San Francesco fece dimorare Chiara nella Chiesa di San Damiano, dove la Santa restò fino alla morte, dando origine al primo monastero delle clarisse. Chiara fu canonizzata nel 1255, come Francesco, solo due anni dopo la sua morte.

Copyright © Informagiovani-italia.com. La riproduzione totale o parziale, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita senza autorizzazione scritta.

Se questa pagina ti è piaciuta e ti è stata utile a trovare qualche informazioni interessante e a farti risparmiare un po' di tempo, offrici un caffè (ma non ci offendiamo se ce ne offri due), così ci aiuterai a scrivere la prossima guida:  Paypal

 

Torna su

Ostelli Assisi   Ostelli Italia   Auberges de Jeunesse Italie   Hotel Assisi

Carte de Assise     Karte von Assisi    Mapa Assisi Map of Assisi

 Carte de la Ombrie     Karte von Umbrien    Mapa Umbria     Map of Umbria

Carte d'Italie  Karte von Italien  Mapa Italia   Map of Italy

 
Se questa pagina ti è stata utile offrici un: Paypal