Museo Costantino Barbella di Chieti

Sei qui: Cosa vedere a Chieti >

Museo Costantino Barbella di Chieti

 

Situato nel seicentesco Palazzo Martinetti-Bianchi a Chieti, il Museo Costantino Barbella, costituito negli anni '70 del secolo scorso, raccoglie opere d’arte databili dal XIV al XX secolo, raccolte grazie alle cospicue donazioni di artisti contemporanei e di opere provenienti da chiese e conventi nel circondario. È intitolato allo scultore teatino Costantino Barbella (XIX secolo), del quale espone sculture di terracotta che rappresentano personaggi e scene del mondo agricolo abruzzese. Si segnalano un affresco staccato di scuola senese, che raffigura una Madonna col Bambino (XIV secolo), la tavola con Santo attribuita a Francesco da Montereale (XVI secolo) e il disegno preparatorio per la Strage degli Innocenti di Luca Giordano.

Barbella ChietiSono presenti inoltre, le opere di paesaggisti sei-settecenteschi, di Raffaele Ferrara e Nicola De Laurentis, artisti neoclassici teatini, e per quanto riguarda l’800 i lavori di Filippo Palizzi, Basilio Cascella e Paolo Michetti. Il museo possiede anche una raccolta di opere contemporanee, provenienti dalle diverse edizioni del Premio Michetti (istituito nel 1947). Di rilievo la collezione di maioliche del XVI-XVIII secolo, realizzate dalle manifatture di Castelli.

Questa bella collezione è suddivisa in 5 sezioni: opere pittoriche dal XV al XIX secolo, le sculture di Barbella, i disegni su carta, le opere di pittura del premio Michetti e le maioliche di Castelli.
Barbella ChietiNella prima sezione dedicata alla pittura, sono esposti gli affreschi provenienti dalla distrutta chiesa di San Domenico a Chieti, alcune tavole del XV secolo, un folto gruppo di tele di ambito napoletano (XVII-XVIII secolo) e dipinti del XIX secolo, tra cui le opere degli abruzzesi Cascella e Michetti.

Nella seconda parte sono espone le sculture di Chieti Costantino Barbella: bozzetti e terrecotte rappresentanti il mondo agropastorale, e alcuni bronzi, tra cui la scultura funeraria "La morte".

Nella terza parte troviamo opere su carta del XVIII-XIX secolo; si spazia dai bozzetti scenografici dei Bibiena agli acquarelli che riproducono i costumi tipici degli abruzzesi.

Nella quarta sezione sono esposte a rotazione le opere provenienti dal Premio Nazionale di pittura Michetti di Francavilla a Mare (CH) e la donazione Paglione, dedicata all'arte contemporanea.

Nell'ultima sala si trova una collezione di maioliche dedicatr ai maggiori esponenti della produzione ceramica.

MUSEO D’ARTE "COSTANTINO BARBELLA"

Palazzo Martinetti Bianchi. Via C. De Lollis, 10.

Tel. 0871 330873.

 

Orario di visita: martedì e giovedì h 9.00-13.00 e 16.00-19.00;

 mercoledì, venerdì e sabato h 9.00-13.00; ogni prima domenica del mese h 9.00-12.00;

chiuso lunedì e domenica.

 

Copyright © Informagiovani-italia.com. La riproduzione totale o parziale, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita senza autorizzazione scritta.

Se questa pagina ti è piaciuta e ti è stata utile a trovare qualche informazioni interessante e a farti risparmiare un po' di tempo, offrici un caffè (ma non ci offendiamo se ce ne offri due), così ci aiuterai a scrivere la prossima guida:  Paypal

Dove si trova?

 

Torna su

 

Ostelli Italia  Hotel a Chieti  Ostelli a Chieti

Carte Chieti   Karte von Chieti   Mapa Chieti Map of Chieti

Carte Abruzzes     Karte von Abruzzen  Mapa Abruzos   Map of Abruzzi

Carte d'Italie     Karte von Italien    Mapa Italia     Map of Italy    イタリア の地図

 
Se questa pagina ti è stata utile offrici un: Paypal