Museo del Profumo di Colonia e Casa 4711

Advertisement

Sei qui: Cosa vedere a Colonia >

Museo del Profumo di Colonia e Casa 4711

Ho scoperto una fragranza che mi ricorda una mattina di primavera in Italia, i narcisi di montagna, i fiori d'arancio appena dopo la pioggia. Mi rinfresca, rinforza i miei sensi e la fantasia. Così scriveva il giovane Giovanni Maria Farina da Colonia nel 1708 al fratello Giovanni Battista. La famiglia Farina era originaria del Piemonte e sebbene oggi alla parola Acqua di Colonia si associ principalmente alla nota marca 4711, le origini di questo profumo che ha reso Colonia famosa nel mondo risalgono in realtà alla famiglia Farina e alla loro piccola fabbrica di profumi.

Advertisement

Mentre leggeva le parole del fratello, Giovanni Battista non poteva ancora immaginare il successo che avrebbe avuto e che l'Acqua di Colonia avrebbe annoverato fra i i suoi clienti nientemeno che Re Luigi XV, Re Federico il Grande e l'Imperatrice Maria Teresa, Mozart o Marlene Dietrich. Siccome nel diciottesimo secolo il diritto d'autore ancora non esisteva, l'Acqua di Colonia ebbe presto numerosi imitatori. Oggi i discendenti della famiglia Farina, oramai all'ottava generazione, proseguono la loro attività nella fabbrica di profumi che si trova ancora di fronte al Municipio di Colonia e che dal 1925 ospita anche un interessante museo del profumo.

Il museo illustra come iniziò la storia di successo dell'acqua di Colonia e introduce nel fastoso mondo del Rococò. All'interno del museo si possono infatti ammirare dipinti, argenteria e mobili del diciottesimo secolo. Si può ammirare il tavolo dove Farina lavorò fino al 1760, mentre nelle vetrine circostanti viene mostrata la storia dei diversi flaconi nella lunga storia dell'azienda. Particolarmente interessante la stanza delle essenze, nella quale vengono spiegati i metodi con cui venivano ricavate le essenze, mentre nella stanza dell'acqua vengono spiegati i diversi processi di estrazione e distillazione.

Acqua di Colonia 4711Sebbene non sia stata la prima, la marca 4711 è certamente quella più conosciuta. Con il marchio 4711 si intende l'Acqua di Colonia prodotta oggi dalla ditta Mäurer & Wirtz. Inizialmente, il proprietario Wilhelm Mühlens commercializzò l'Acqua con il marchio Farina, fatto che diede avvio ad una lunga battaglia legale che si protrasse dal 1805 fino al 1881 con la ditta Giovanni Maria Farina. Nel 1881 una sentenza del tribunale decretò in modo definitivo il divieto all'utilizzo del nome Farina da parte di Mühlens. La ditta venne dunque sciolta e per il nome di quella nuova venne scelto il precedente numero civico della sua abitazione, il famoso 4711, quale nuovo nome e marchio dell'azienda. Oggi, al numero civico 4 della Glockengasse si trova la 4711 Dufthaus, il raffinato negozio che ospita anche un piccolo museo e dove ogni sabato vengono organizzate visite storiche. Nel negozio si trova una fontana dalla quale sgorga la famosa Acqua di Colonia, mentre dall'alto dell'edificio un carillon fa risuonare ogni ora le note della Marsigliese e del Treue Husar, nota canzone popolare tedesca.

Copyright © Informagiovani-italia.com. La riproduzione totale o parziale, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita senza autorizzazione scritta.

Se questa pagina ti è piaciuta e ti è stata utile a trovare qualche informazioni interessante e a farti risparmiare un po' di tempo, offrici un caffè (ma non ci offendiamo se ce ne offri due), così ci aiuterai a scrivere la prossima guida:  Paypal

Dove si trova?

 

Torna su

 

 

Ostelli Colonia   Ostelli Germania  Hotel Germania   Hotel Colonia

Carte d'Allemagne Karte von Deutschland  Mapa  Alemania   Map of Germany

Carte Cologne karte von Köln Mapa Colonia   Map of Cologne

Se questa pagina ti è stata utile offrici un: Paypal