Holyroodhouse Palace Edimburgo

Advertisement

Sei qui: Cosa vedere Edimburgo >

Holyroodhouse Palace 

 

Holyroodhouse Palace è proprio degno di una Regina, tanto che oggi è infatti la residenza reale scozzese della regina Elisabetta II a Edimburgo. Palazzo dalle forme regolari e immense, originario del XII secolo, in gran parte è stato ricostruito nel Settecento. Inizialmente venne costruita un'abbazia, per mano di Davide I, il quale secondo la leggenda decise di costruirla durante una partita di caccia allorché vide un cervo le cui corna avevano una forma di croce, la 'holy rood', per l'appunto la Santa Croce (anglicizzazione dello scozzese Haly Ruid).

Advertisement

Holyroodhouse PalaceDopo una prima distruzione dovuta a Oliver Cromwell durante il periodo repubblicano che governò Inghilterra, Scozia e Irlanda, il palazzo venne ricostruito. A suscitare particolare suggestione è proprio l'Abbazia di Holyrood, o meglio le sue rovine, ancora oggi presenti e adiacenti al palazzo. Davide I di Scozia la fondò nel 1128 e presto divenne dimora di una comunità di agostiniani; fu ampliata durante il periodo della Riforma protestante ed infine abbandonata nel XVIII secolo. Oggi quel che resta dell'abbazia è protetto come patrimonio nazionale, non solo per la bellezza architettonica che ancora rimane, ma anche per le vicende storiche di cui queste mura sono state testimone: nel duecento e nel trecento qui ebbe sede il Parlamento di Scozia, così come l'incoronazione di Giacomo II e Carlo I, ma anche di Margherita Tudor (1504) e Anna di Danimarca (1590), tra le altre. Nel 1329 Roberto I di Scozia utilizzò l'edificio anche come Palazzo Reale. Del 1501 è la costruzione di un palazzo vicino al chiostro dell'abbazia, l'odierno Holyroodhouse Palace.

Holyroodhouse PalaceIl palazzo Holyroodhouse Palace assomiglia più a una residenza francese. Maria Stuarda, Regina di Scozia, visse in questo palazzo per sei anni dal 1561, e probabilmente voleva ricordare proprio la la sua giovinezza vissuta nella sua amata Francia. Affascina la vita di Maria Stuarda, che si ritrovò a far rientro in una Edimburgo dall'atmosfera inflessibile e nella contesa tra Cattolici e protestanti britannici. Venne decapitata per volere della cucina, Elisabetta I. Della vita di Maria Maria StuardaStuarda si ricordano tragici avvenimenti, di cui uno in particolare, quello legato al rapporto con il suo coltissimo segretario Davide Rizzo (musicista e cortigiano, piemontese e cattolico, arrivato a rango di segretario particolare di corte e probabilmente amante della stessa Maria Stuarda). Contro di lui un complotto ordinato dal principe consorte Henry Stuart Lord Darnley che lo accusava di essere una spia papale e di avere una relazione con la monarca, venne assassinato nel 1566 alla presenza della regina, proprio a Holyrood. La storia racconta che questo avvenimento ebbe conseguenze drammatiche per la sorte della regina, che riuscì comunque a scappare e ritornare al palazzo alla testa di un esercito federe, ricacciando così i ribelli oltre il confine. Fece Uccisione Rizioseppellire il povero italiano nel sepolcro dei re di Scozia, episodio che tuttavia servì a destabilizzazione ancor più il suo regno e occasione per Elisabetta I di Inghilterra, cugina di fede protestante e rivale, di legittimarsi al trono di Scozia e d'Inghilterra come figlia di Enrico VIII. Nubile e senza figli, ad Elisabetta I poi successe il figlio di Maria Stuarda, con il nome di Giacomo VI di Scozia e Giacomo I d'Inghilterra. Le spoglie di Rizzio sono oggi conservate nella Canongate Kirkyard, a poche centinaia di metri dal palazzo di Holyroodhouse.

Holyroodhouse PalaceIl palazzo racconta la storia e gli avvenimenti di un tempo. Al periodo di Maria Stuarda risalgono il tetto in legno e i monogrammi (MR sta infatti per Maria Regina, mentre quello raffigurante IR per Giacomo, suo figlio). Oggi il palazzo è residenza ufficiale della regina in Scozia, in visita durante la settimana di Holyrood, che di solito si svolge da fine giugno a inizio luglio. Le sale aperte al pubblico comprendono gli appartamenti del re del Seicento e la Grande Galleria, e gli appartamenti del Cinquecento nella torre nord-ovest; in quelli del Settecento si ammirano in particolare i dipinti italiani alle pareti, frammenti di affreschi realizzati intorno al 1550 da Lattanzio Gambara, che illustrano scene dalle Metamorfosi di Ovidio. La visita interna consiste in un itinerario che copre alcuni Targa dedicate a Rizzioappartamenti di Stato, dove è possibile apprezzare i mutevoli gusti dei monarchi susseguitisi nel tempo. Si ammirano in particolare i soffitti ornati da pregiati stucchi e le collezioni di arazzi di Bruxelles, nonché numerosi dipinti e opere d'arte. Tra le sale, rimangano particolarmente impresse la Grande Galleria con i ritratti dei re reali della Scozia, e la camera che fu di Maria Stuarda e Darnley, la stessa che fu testimone del drammatico omicidio di Rizzio. Altre sale vengono impiegate per eventi e manifestazioni culturali.

Interni Palazzo HolyroodhouseI giardini del palazzo si estendono per circa 10 ettari e sono situati all'interno del parco di Holyrood. A più temerari, le storie legate ai fantasmi del palazzo stuzzicheranno di certo la curiosità: alcuni dicono di aver visto vagare l'anima in pena del povero piemontese Rizzio, mentre altri ritengono di aver le prove dell'esistenza del fantasma di Agnes Sampson, la strega delle streghe, davvero esistita come tale e conosciuta con il nome di 'wise wife of Keith' e anche implicata nel processo alle streghe di North Berwick, nel 1580. Il fantasma di Maria Stuarda si dice invece aver scelto Londra come sua dimora.

 

Holyroodhouse Palace

Holyrood Road

(Old Town)

Tel +44 (0) 131 524 1120

Trasporti: Bus 35, 36

Entrata: a pagamento

Orari: aprile-ottobre 09.30 ? 18.00 (ultima entrata alle 17.00) / novembre-marzo (09.30 ? 16.30 (ultima entrata alle 15.30) / chiusi in occasioni di eventi speciali.

 

 

Copyright © Informagiovani-italia.com. La riproduzione totale o parziale, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita senza autorizzazione scritta.

 

Dove si trova?

 

 

 

Torna su

Ostelli Edimburgo  Ostelli Scozia   Hotel Edimburgo

Carte de la Grande Bretagne   Karte von Großbritannien   Mapa Gran Bretaña   Map of Britain

Carte d'Edimbourg   Karte von Edinburgh  Mapa  Edimburgo   Map of Edinburgh

 
Se questa pagina ti è stata utile offrici un: Paypal