Isola di Sainte Marguerite - Cannes

Adv.

Sei qui > Cosa vedere a Cannes > Isola di Sainte Marguerite - Cannes

Di fronte a Cannes, a pochi chilometri dalla sua costa, si trova un gruppo di quattro isole, chiamate Lérins, che fanno parte, insieme al Suquet, di uno dei dieci quartieri di Cannes. Di queste quattro isole, quella di Sainte Marguerite è la più grande. L'isola vanta uno straordinario patrimonio naturale che i visitatori possono cogliere al meglio passeggiando sui sentieri immersi in una vigorosa vegetazione, oppure immergendosi nelle acque cristalline delle piccole baie che segnano il profilo dell'isola oppure ancora ammirando lo stagno di Bateguier, dove numerose specie di uccelli migratori si recano per riprodursi.

Isola Santa MargheritaSotto un profilo storico l'isola vanta origini molto antiche. Le prime testimonianze risalgono al VI secolo a.C. quando l'isola, che all'epoca era chiamata Lero, dal nome di un semidio ligure, era abitata da una popolazione celtico-ligure, che venne successivamente respinta dai Romani, i quali a loro volta dovettero abbandonare l'isola a causa di una catastrofe naturale. Dell'isola ne parlava già Plinio il Vecchio, e le aree circostanti il Forte Reale hanno effettivamente rivelato importanti testimonianze dell'epoca, come abitazioni, pitture murali, mosaici e ceramiche databili tra il III secolo a.C. e il I secolo d.C.

Il nome Santa Margherita fa riferimento alla sorella di Sant'Onorato di Arles, che ha dato il nome alla seconda più grande delle isole dell'arcipelago delle isole Lérins. Secondo la leggenda Onorato e Margherita, fratello e sorella, non potevano incontrarsi perché alle donne era vietato l'accesso all'isola di Sant'Onorato, il quale comunicò dunque a Margherita che si sarebbe recato a visitarla solamente una volta all'anno, in occasione della fioritura dei mandorli. Margherita pregò con talmente tanto ardore che la fioritura dei mandorli si rinnovò con cadenza mensile.

Tra le testimonianze storiche ospitate sull'isola, una di quelle maggiormente rappresentative é il Forte, imponente costruzione che domina il mare famoso per aver ospitato il famoso per undici anni “l'uomo dalla maschera di ferro? che dalla prigione di Sainte Marguerite riuscì a fuggire prima di essere ripreso e rinchiuso nella torre della prigione di Cannes, denominata Tour du Masque. Il Forte dell'isola è celebre anche per essere stato uno dei luoghi in cui vennero imprigionati gli Ugonotti dopo che l'editto di Nantes, emanato da Enrico IV nel 1598 e con in quale veniva riconosciuta la libertà di culto in tutto il paese, venne definitivamente revocato da Luigi XIV nel 1685, evento che fece riprendere la persecuzione dei Protestanti.

E' oggi possibile visitare sia la cella dell'uomo dalla maschera di ferro, sia le celle in cui vennero rinchiusi sei pastori protestanti dopo la revoca dell'Editto di Nantes. Il forte ospita inoltre il Museo del Mare, dove si possono ammirare importanti reperti di archeologia marina.

Tra le particolarità che si possono ammirare sull'isola anche i famosi forni per le palle da cannone. Questi forni vennero fatti costruire nel 1793 da Napoleone Bonaparte. I due forni venivano utilizzati per rendere incandescenti le palle da cannone, che venivano portate ad una temperatura di oltre 1000 gradi centigradi, in modo da poter provocare degli incendi non appena entravano a contatto con le navi nemiche.

 

Dove si trova?

Copyright © Informagiovani-italia.com. La riproduzione totale o parziale, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita senza autorizzazione scritta.

Se questa guida vi è piaciuta e volete dare una mano a Informagiovani-italia.com aiutateci a diffonderla.

 

Torna su

Ostelli Cannes    Ostelli Francia   Hotel Cannes

Carte Cannes  Karte von Cannes     Mapa Cannes    Map of Cannes

Carte de France  Karte von Frankreich      Mapa Francia     Map of France

 
Se questa pagina ti è stata utile offrici un: Paypal