INFORMAGIOVANI D'ITALIA
Classifica delle migliori città dove vivere
 

Informagiovani Italia

  L'educazione in Italia

L'educazione in Europa

Lavorare in Italia

  Lavorare in Europa

Buona amministrazione comuni

Articoli  Informagiovani

Mestieri e Professioni

Mettersi in Proprio

Idee imprenditoriali

Mettere su casa

Energia pulita Energia Pulita

Giovani arte e cultura

Stili di vita

Codice della strada

Informa Bambini

Pronto soccorso bambini

Giovani e Salute

Viaggiare in Europa

Viaggi Italia  Viaggiare in Italia

Ostelli in Italia

Ostelli in Europa

No al bullismo

Inter Rail

 

 

 Classifica delle migliori città dove vivere

Migliori città
Mondo

Classifica migliori città dove vivere

Classifica migliori città del mondo 2011

Classifica città più vivibili 2009

Classifica migliori città del mondo 2008

Classifica città più vivibili 2007

Migliori città universitarie

Italia

Classifica città italiane per qualità ambientale

Classifica migliori città italiane 2011

 

Quali sono le migliori città del mondo dove vivere? Quali dati sono presi in considerazione per stilare la classifica? Chi sono i soggetti che redigono queste statistiche?

 

I dati presi in considerazione

Oltre ai soliti dati statistici sulla qualità della vita (remunerazioni media, assistenza sanitaria, qualità dell’istruzione, bassa criminalità ecc.), compaiono parametri come la vitalità culturale, il vigore dei media locali, la varietà della vita notturna, le possibilità di shopping , i miglioramenti previsti per le infrastrutture, la tolleranza degli abitanti verso la diversità, la facilità nell’intraprendere un’attività economica, la facilità di accesso al mercato immobiliare ecc. La classifica valuta le città non dal punto di vista del turista, ma da quello del residente, dell’abitante che fruisce delle possibilità offerte dalla città.  In alcune classifiche si tiene conto anche dell'atmosfera politica. Solitamente sono una quarantina i parametri valutati e circa 200/300 i posti in classifica. Esistono anche classifiche che valutano la presenza di infrastrutture tecnologiche (ICT) e il loro effettivo utilizzo da parte dei cittadini. In tal senso si considerano parametri quali le infrastrutture, i costi dei servizi, le emissioni di CO2, il traffico, la sicurezza, la qualità dell'istruzione, tutti dati che influiscono comunque sul grado di utilizzo delle infrastrutture tecnologiche.

 

Chi effettua queste statistiche

Redazioni giornalistiche, come quella di Monocle, gruppi di ricerca come l'Economist Intelligence Unit (che fa capo al quotidiano Economist), società di consulenza come Mercer, Roland Berger Strategy Consultants per il settore "città tecnologiche" società come Ericsson insieme ad Arthur D. Little (Networked society city index è il loro indice).

 

I primi e gli ultimi

Di particolare interesse per gli utenti sono ovviamente i primi posti, ma grande curiosità destano sempre anche gli ultimi e nel nostro piccolo, la posizione delle città italiane (poco buona in genere...). Interessanti anche le classifiche sulle città più insicure e più sicure. Tra le insicure sono inserite le città caratterizzate da ''agitazione civile, alti livelli di criminalità e una relativa applicazione della legge'' come Baghdad, Khartoum e l'haitiana Port-au-Prince. Tra le città più sicure si confermano sempre Lussemburgo, Berna, Helsinki, Zurigo, Vienna.

Per qualità della vita in generale si piazzano sempre bene le città austriache e tedesche in Europa. Nel mondo sempre apprezzati Canada e Australia. In sintesi, sempre al top le europee Vienna, Zurigo, Monaco di Baviera, Francoforte e Düsseldorf; a livello mondiale, ottimi risultati per Auckland in Nuova Zelanda, Vancouver in Canada in Germania che  è settima. Berlino è in 17esima posizione preceduta da Amsterdam al dodicesimo posto. Le altre capitali europee che si posizionano al di sopra dei cinquantesimo posto sono Parigi (30esima), Londra  (38esima), Madrid (43esima) e Dublino (26esima). Per trovare la prima italiana in classifica dobbiamo scendere al 42esimo posto assegnato a Milano, la città dove si vive meglio in Italia. La seconda italiana è Roma in 52esima posizione. Milano e Roma sono le uniche italiane nelle prime 100 città vivibili di questa speciale classifica.