Testimonianze sul bullismo

Adv.

Testimonianze sul bullismo

 

Storie e racconti sul bullismo

 Bullismo: introduzione

Come si manifesta il Bullismo

Le conseguenze del Bullismo

Consigli per vittima del Bullismo

Aiutare figli vittime di  Bullismo

Cosa può fare la scuola

Cosa possono fare società e famiglia

Bullismo al femminile, tra ragazze

Bullismo = reato, denuncialo!

Cyberbullismo

  Libri per combattere il bullismo

Articoli sul Bullismo

Psico farmaci ai minori?

Campagna nazionale tolleranza zero

Numero verde antibullismo

Impiego del Ritalin come farmaco antibullismo?

Testimonianze sul bullismo

 

Ecco la testimonianza sul bullismo di Enzo, un ragazzo di 28 anni, che vuole raccontarci e raccontarvi qualcosa sulla sua esperienza di vita. La lettera che abbiamo ricevuto, firmata, è davvero animata dalla volontà di aprirsi, raccontare, ascoltare e cercare di fare qualcosa per aiutare gli altri.

 

Oggi Enzo fa il maestro di tennis e gestisce un progetto per aiutare i ragazzi a crescere in un ambiente sportivo sano. Vorrebbe andare nelle scuole a parlare, per scendere in campo dove i ragazzi sono più a rischio.

 

Se qualcuno legge la sua lettera e desidera contattarlo per aiutarlo a realizzare questo suo progetto, ci scriva e lo metteremo in contatto con Enzo.


Grazie Enzo per il tuo coraggio, la tua buona volontà e la speranza in un mondo migliore!

Eccovi le sue parole...


Buonasera,
mi chiamo Enzo e sono un ragazzo di 28 anni. Scrivo perché ho bisogno di sfogarmi e in questo momento lo faccio tramite la corrispondenza via internet. Non escludo il fatto di trovarmi in difficoltà nel raccontare gli eventi che ho vissuto perché si tratta di una ferita che è ancora aperta ma è giusto che lo faccia, che faccia conoscere ad altri, a mio modo, la mia storia.


Innanzitutto sono un istruttore di tennis qualificato con annesse targhe e riconoscimenti per il lavoro svolto a scuola e nei vari circoli; sono anche a capo di un progetto che aiuta il bambino e l’adolescente a crescere in un luogo sano e protetto. Sono anche un istruttore di tennis per disabili fisici e psicologici con i quali mi prodigo con tutto me stesso per far si che non vengano presi in giro e che riescano ad integrarsi con le persone cosiddette " normali".


Detto questo arriviamo alla mia storia…
Dai 14 ai 19 anni sono stato vittima di bullismo a scuola e nei luoghi pubblici (fermata di autobus, autobus stessi, giardini pubblici, discoteche) solo ed esclusivamente perché ero affetto da acne cicatriziale. Si trattava di bullismo sotto forma di vessazioni, prese in giro, insulti, ridicolizzazioni in pubblico. A casa nessuno sapeva niente fino ai 23 anni, quando decisi di parlarne, perché non riuscivo più a tenere dentro il dolore e la rabbia che costernava il mio animo. Detto questo mi fermo qui lasciando immaginare come possano essere trascorsi tanti anni della mia vita. Sono anche qui però, perché voglio fare della mia esperienza uno strumento di aiuto per gli altri; voglio dare un aiuto concreto ai ragazzi che sono vittime di bullismo e lo faccio adesso scrivendo a questo sito, parlando a viso aperto di un problema grave e spesso sottovalutato, specialmente in passato.

 

Voglio dare la mia piena disponibilità nell’ascoltare, chi ha voglia di raccontare, di aprirsi, vorrei poter consigliare che lo desidera, dando i miei suggerimenti su come affrontare una situazione tanto spiacevole.


Tutto ciò lo faccio, perché ho voglia di Aiutare senza alcuno scopo di lucro, non voglio un compenso, per questo ci sono già i professionisti ( psicologi, psichiatri, psicoterapeuta). Posso contare nel Vostro aiuto? Il mio primo passo sarebbe quello di muovermi nelle scuole, anche di tutta Italia, per sensibilizzare in prima persona sul bullismo.


Grazie per avermi dedicato del tempo nel leggere la mia email e Vi porgo i miei più cordiali saluti.
E. N
Lettera firmata

Torna alla pagina principale sul Bullismo 

Torna su

 

 

Torna su

 
Se questa pagina ti è stata utile offrici un: Paypal
Se questa pagina ti è stata utile offrici un: Paypal