Fado a Lisbona

Advertisement

Fado a Lisbona

 

Ogni angolo, ogni singola pietra a Lisbona parla di cultura. Un paradiso d'ispirazione artistica: una città fatta di poesia, arte, teatro, cinema e soprattutto musica. Il passato coloniale ha portato una vasta gamma di stili musicali a Lisbona, ma uno in particolare è arrivato fino ai giorni nostri con un impeto unico, il Fado. Lo conosciamo per l'intensità struggente delle canzoni, da sempre accompagnate da sentimenti di malinconia e nostalgia d'amore e di vita.

 

Advertisement

Il Fado è, oggi, uno dei simboli più conosciuti del Portogallo e in particolare di Lisbona, originatosi probabilmente dalle canzoni dei Mori e poi preso in consegna lungo il corso dei secoli dalle popolazioni successive. C'è chi sostiene tuttavia che le origini nascano dal Lundum, la musica degli schiavi brasiliani, e che la sua tradizione sia arrivata in Portogallo intorno al 1822 con i marinai di ritorno dai lunghi viaggi oltre Oceano. Anche gli esperti di musica non riescono ad accordarsi circa la sua vera origine, di certo pare esserci il significato del nome, dal latino Fatum che significa destino. Esiste anche un'altra possibilità sulla vera origine del canto portoghese e mette in evidenza la nascita del Fado come canto medioevale, usato al tempo di menestrelli e giullari. Da quel tempo si possono infatti recuperare alcune caratteristiche che ancora oggi si conservano in alcuni tipi di Fado, ad esempio, le Cantigas de amigo (canzoni amico).

Nel XIX secolo il Fado era già espressione di una forma d'arte di tipo bohemien nei quartieri popolari di Alfama e Mouraria a Lisbona, sviluppandosi poi gradualmente in tutto il paese. Diventa celebre grazie alla cantante portoghese Maria Severa, che morì all'età di 26 e che più tardi venne ricordata nel primo film sonoro del Portogallo, nel 1931. Da quel giorno, le interpreti femminili si riconoscono per indossare uno scialle nero alla sua memoria. Si devono inoltre riconoscere le doti artistiche di Amalia Rodrigues, che nella metà del XX secolo fece conoscere la tradizione musicale portoghese in tutta Europa, in Sud America, negli Stati Uniti, e in Giappone. Quando morì nel 1999, le furono concessi i funerali di Stato e il governo dichiarò tre giorni di lutto. Oggi, il nome della tradizione è tenuto alto in particolare dalla splendida voce di Mariza, una giovane cantante, già vincitrice di numerosi premi anche internazionali, considerata la nuova "regina del fado".

Il Fado si distingue in due stili base: quello di Lisbona e quello di Coimbra. Il primo è sempre cantato da una sola voce, un solista, mentre il secondo è spesso eseguito da gruppi di studenti universitari di sesso maschile. Ambedue sono accompagnati da due chitarristi, uno che suona la melodia di una chitarra portoghese a dodici corde (strumento originatosi dalla chitarra inglese introdotto in Portogallo da parte della comunità britannica a Porto nel XIX secolo), l'altro che fornisce il ritmo su una viola a sei corde. Nel Fado di Coimbra ancora oggi gli studenti usano intonare le loro canzoni sotto la finestra della persona amata (serenate) e si distinguono anche per le tematiche di satira sociale e politica.

A Lisbona e Porto possiamo trovare il "Fado Cantado" nelle aree più antiche della città, nel 'taberns' o 'case di Fado'. Sono piccoli, vecchi edifici, decorati con i simboli di questa musica: lo scialle nero e la chitarra portoghese. L'uomo che canta il Fado si presenta di solito in un abito di colore nero e canta di storie d'amore, della sua città, delle miserie della vita, di persone già morte di cui parla con " saudade" (nostalgia). La donna canta sempre in abito scuro, con una voce lamentosa, e di solito con uno scialle sulle spalle. Il Fado di Lisbona mostra in un certo senso lo spirito del popolo portoghese: il credere nel destino come qualcosa al quale non possiamo sfuggire, il dominio dell'anima e del cuore sulla ragione, che porta ad atti di partecipazione intensa. Il Fado di Coimbra ha sempre uno stile triste, ma le motivazioni sono spesso diverse: quale migliore musica potrebbe spiegare la tristezza di lasciarsi alle spalle gli anni migliori della giovinezza, la vita da studente bohemien, del Fado? Una persona in particolare spicca al centro della rinascita della musica portoghese, Jose Zeca Afonso. Nato nel 1929, nel nord del paese, iniziò a cantare il Fado come studente all'Università di Coimbra; il 25 aprile 1974, una sua canzone (Grandola) venne usata come segnale dell'inizio della Rivoluzione portoghese.

Quando scende la notte, il suono triste del fado" fa da eco attraverso i più antichi quartieri di Lisbona, negli stessi luoghi che hanno visto nascere questa tradizione musicale. Siamo nella parte più antica della città, quella sopravvissuta al terremoto del 1755, tra le sue strade ripide, i passaggi minuscoli, le scale strette e le alte finestre con i tipici panni stesi. Il Fado è una musica così tanto amata dai portoghesi che Lisbona ne ha chiesto l'inserimento nella lista UNESCO come parte del Patrimonio artistico e culturale dell'Umanità.

Dove trovare i migliori locali di Fado a Lisbona?

Quando si visita Lisbona, consigliamo di trascorrere una serata alle cosiddette "Casa de Fado", che oltre alla musica servono anche come ristoranti. Esistono molti locali in tutta la città, in particolare in Bairro Alto, le più autentiche si trovano tuttavia nella vecchia Alfama. Si consideri in particolare il Clube de Fado - Mário Pacheco in R São João Praça 92/4 o il Parreirinha de Alfama, oppure il Ana Marina e il piccolo ma accogliente Sr. Fado nella stessa zona. Il Senhor Vinho (Rua do Meio à Lapa), nel quartiere di Lapa, è indicato come il più rinomato, autentico e sofisticato di tutte le case di fado, di proprietà di Maria da Fé (nome di grande prestigio nell'ambiente musicale del Portogallo). Si preferiscano anche il Restaurante Os Ferreiras nella R São Lázaro (in genere il sabato sera). Consigliamo anche una visita al Museo del Fado, in Largo do Alfama Chafariz de Dentro, con all'interno anche servizio di ristorazione e bar con spettacoli e musica dal vivo.

Infine una nota di attualità. Una bellissima canzone che ricorda il Fado è stata nel 2017 protagonista dell'Eurovision Song Contest e ha vinto la manifestazione con Salvador Sobral: Amar Pelos Dois.

 

Copyright © Informagiovani-italia.com. La riproduzione totale o parziale, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita senza autorizzazione scritta.

 

Se questa guida vi è piaciuta e volete dare una mano a Informagiovani-italia.com aiutateci a diffonderla.

 

Torna su

 

Ostelli Lisbona    Ostelli Portogallo  Hostales Portugal

Carte de Portugal      Karte Von Portugal       Mapa Portugal   Map of Portugal

Carte de Lisbonne    Karte von Lissabon   Mapa Lisboa    Map of Lisbon

 
Se questa pagina ti è stata utile offrici un: Paypal