Gastronomia a Lisbona - Cosa mangiare a Lisbona

Advertisement

Gastronomia a Lisbona - Cosa mangiare a Lisbona

 

Lisbona è una città affascinante, dove la sua parte alta (Barrio Alto appunto) è inerpicata tra stradine strette e ripide nel suo centro storico e si staglia davanti al blu infinito del suo mare, l'Oceano Atlantico. Quest'area del Portogallo gode di un clima mite e salutare tutto l'anno e di una costa ricca per la pesca, quindi avrete già capito che il pezzo forte della cucina lisbonese è il pesce, ma non solo... Lisbona è senza dubbio luogo ideale per assaporare un piacevole pasto in una bella terrazza con vista su mare.

Advertisement

La cucina portoghese è caratterizzata da una ricca varietà di piatti saporiti che nel tempo hanno percepito le influenze delle lontane colonie del Portogallo. Questo è evidente in particolare dalla grande varietà di spezie utilizzate, inclusi il cosiddetto Piri Piri (un piccolo ardente peperoncino), così come la cannella, la vaniglia e lo zafferano. Le influenze arabe e moresche sono ugualmente forti, specialmente nel sud del paese. L'aglio per esempio è ampiamente usato, così come le erbe come il coriandolo ed il prezzemolo.

A Lisbona, di per sé, è possibile provare tutte le specialità della cucina portoghese, dai piatti tipici come sardine alla griglia, vongole in stile " à Bulhão Pato", zuppa di pesce stile " à fragateira" e piatti vari e gustosi cucinati con baccalà. Tutti piatti da gustare prima di arrivare ai dolci tipici, come il più conosciuto, il Pastéis de Belém. Il Portogallo in effetti ha il mare nel cuore e questo si riflette nella quantità di pesce consumato dai portoghesi. Primo fra tutti è il bacalhau (baccalà), il piatto nazionale e del quale si dice che ci siano più di 365 ricette, una per ogni giorno dell'anno. Tra gli altri piatti popolari troviamo quindi le sarde, soprattutto alla griglia (come sopra accennato), chiamate assadas sardinhas, così come il polpo, il nasello, la lampreda. La zona intorno a Lisbona è un paradiso del pesce e dei molluschi freschi: sono famose per esempio le cozze da Ericeira e Cabo do Roca, i muggini rossi, le vongole e le ostriche da Setúbal, il pesce spada da Sesimbra e i crostacei di Cascais.

Il porto di Lisbona non solo ha portato una grande varietà prodotti di mare alla città, nel corso dei secoli ha portato un incredibile panorama di influenze culinarie da tutto il mondo. Molti turisti pensano che la cucina portoghese sia simile a quella spagnola, in realtà sono molto diverse. Altre specialità tipiche di questa zona sono i formaggi di capra e di pecora provenienti da Sobral de Monte Agraço e da Azeitão, e una varietà di carni come quelle di maiale, capra, pernice, quaglia e coniglio, da cui derivano anche molti dei salumi tipici del Portogallo. Dal momento che la carne rossa e il pesce sono una parte della dieta quotidiana, i piatti vegetariani sono piuttosto limitati. Gli ortaggi e i legumi più popolari nella cucina portoghese sono i pomodori, i cavoli e le cipolle. Ci sono piatti a base di amido, come la feijoada, un ricco stufato di fagioli, e la Açorda, un minestrone a base di pane. Il riso è ampiamente usato, come anche le patate.

Un altro piatto tipico di Lisbona, questa volta a base di carne, è il "cozido à portuguesa", uno stufato denso di verdure con vari tipi di carne. Si consiglia tuttavia, prima di ogni pasto in un ristorante della città, di gustare il delizioso pane servito nel centro della tavola. Un altro piatto tipico è il "caldo verde", una minestra di patate, cipolle fritte e cavolo galiziano tagliato a fette sottili e servito con fette di chouriço (salsiccia piccante). Infine, la "Carne de porco à alentejana" (cucina a base di carne di maiale) è un piatto delizioso appartenente alla cucina quotidiana; la carne di maiale in genere viene servita tagliata a cubetti con patate fritte e vongole.

I portoghesi hanno un animo molto propenso per i dolci, soprattutto quelli a base di uova. I dolci portoghesi sono spesso conditi con spezie come la cannella e la vaniglia. Forse, il più popolare è il leite-crema - una crema all'uovo. La maggior parte delle città conserva una propria specialità locale, originarie di Lisbona sono le " pasteis de nata", piccoli, budini estremamente ricchi in genere serviti come accompagnamento ad un caffè espresso.

La colazione è tradizionalmente rappresentata da un caffè ed un panino. Nell'area di Lisbona sono da prediligere anche i pasticcini da Malveira e il "Pão de lo" da Loures, i manicaretti da Cascais, la "Zimbros" (torte al gin) da Sesimbra, il "queijadas" (dolci al formaggio) da Sintra.

Tra i vini sono da prediligere quelli di Colares, Bucelas, Setúbal, Carcavelos e il famoso vino "Moscatel" di Setúbal.

Le pasticcerie di Lisbona sono spesso caratterizzate da lunghe impazienti code. Riconosciamo un amico raggiungere la parte anteriore della fila creatasi fuori la Confeteria Nacional, una pasticceria molto famosa a Lisbona, antica nelle sue origini. Allineati tra gli specchi in stile Art nouveau, il marmo curvo del bancone e un tipico aspetto da fin de siecle austriaco, stanno cinque 'pasteis de natas' disposte su piattini davanti a lui ... ci affrettiamo ad afferrarli prima che sia troppo tardi...

Un'ultima dritta, se il vostro budget piange, un’alternativa davvero economica sono i supermercati Pingo Doce, disseminati in città, dove al reparto gastronomia si trovano piatti pronti per un pasto veloce da consumare all’aria aperta.

 

Copyright © Informagiovani-italia.com. La riproduzione totale o parziale, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita senza autorizzazione scritta.

 

Se questa guida vi è piaciuta e volete dare una mano a Informagiovani-italia.com aiutateci a diffonderla.

 

Torna su

 

Ostelli Lisbona    Ostelli Portogallo  Hostales Portugal

Carte de Portugal      Karte Von Portugal       Mapa Portugal   Map of Portugal

Carte de Lisbonne    Karte von Lissabon   Mapa Lisboa    Map of Lisbon

 
Se questa pagina ti è stata utile offrici un: Paypal