Giardini di villa Puccini di Pistoia

Adv.

Sei qui: Pistoia > Cosa vedere a Pistoia >

Giardini di villa Puccini di Pistoia

 

A Pistoia i giardini Puccini passano forse quasi inosservati al viaggiatore pur interessato a conoscere una città di sicuro interesse. Li troviamo poco fuori dal centro medievale della città, ancora oggi immersi in un'epoca storica da individuare nel neoclassicismo ottocentesco, un periodo così ricco di nostalgie e cultura poetica. Un angolo verde rilassante, che forse ha perso un po' del fascino originario. I giardini furono realizzati da Niccolò Puccini nella prima metà del XIX secolo, nell'appezzamento in cui in precedenza un altro Puccini, Tommaso, aveva fatto erigere il cosiddetto 'Villone', una villa costruita con i guadagni ricavati dalla professione di medico.

Giardini di villa Puccini di PistoiaNiccolò nel tempo divenne uno dei personaggi più cari a Pistoia, una figura esemplare e purtroppo oggi poco conosciuta in Italia. Un giovane che ci piace chiamare il Byron di Pistoia, anche se forse alcuni potrebbero averne sentito parlare come anche 'il gobbo di Pistoia', soprannome dovuto ad una sua malformazione fisica.

Niccolò nacque a Pistoia nel 1795 e crebbe come un giovane ragazzo appassionato, nonostante la difficile adolescenza (gli morirono due sorelle ed un fratello), interessato ai moti insurrezionali piemontesi e siciliani e a quel senso di libertà nazionale che iniziava ad irrompere in molti giovani italiani del periodo. Grazie alla sua formazione culturale e ai suoi ideali, Niccolò espresse la volontà di Giardini di villa Puccini di Pistoiaabbellire quel panorama naturale che si celava quotidiano davanti al suo sguardo giovanile dalla villa in cui abitava. Fu così che poco più che trentenne, lavorò al progetto di una grande ricostruzione del giardino che circondava la dimora. Il giardino della villa Puccini venne costruito per accogliere diversi edifici, che a quel tempo lo rendevano davvero unico: il Pantheon agli Uomini Illustri, il Tempio a Pitagora e a seguire altri edifici dedicati alla scienza, all'industria, e poi ancora sculture che raffigurano importanti uomini come Dante, Michelangelo, Galileo Galilei o Carlo Linneo; il tutto allo scopo di esaltare il progresso storico culturale e scientifico in Italia.

Giardini di villa Puccini di PistoiaD'altronde lui, Niccolò, di giardini ne aveva probabilmente visti tanti; era infatti consueto viaggiatore, un romantico giovane di grandi ideali patriotici che aveva viaggiato in mezza Europa e che come il vero Byron, si rese anche partecipe agli ideali di libertà di altri giovani europei: ebbe infatti modo di finanziare i greci nella causa contro l'invasore Ottomano dalla vicina Turchia. Era la passione che guidava Niccolò Puccini, e chiunque si trovi oggi, anche solo di sfuggita, ad imbattersi nel suo nome non può non essere spinto da una grande voglia di saperne di più. In un'Italia del XIX secolo dominata dagli austriaci, l'allora granduca di Toscana Leopoldo II, decise di prestare attenzione particolare a questo giovanotto che minacciava lo status quo del suo governo d'oltralpe. D'altronde, secondo le stime dell'epoca, è documentato come centinaia e centinaia di studenti pistoiesi partecipassero attivamente alle lotte contro gli austriaci invasori.

Giardini di villa Puccini di PistoiaNiccolò viveva nella villa ancora oggi presente all'interno dei giardini, e che infatti venne costruita e ridecorata secondo i canoni estetici di epoche diverse. Ad iniziare con Tommaso, che la edificò con l'obiettivo di farne una dimora di campagna e che affidò il progetto a rinomati architetti e pittori locali e fiorentini (tra questi Gian Domenico Ferretti), per finire con Niccolò; il tutto in un passaggio armonico di elementi stilistici che vanno dal tardo-Barocco al rococò al neoclassicismo attuale. Purtroppo nel giardino non restano molti elementi originali. Alla morte di Niccolò il parco venne frazionato e rischiò di andare in decadenza; oggi si possono ancora individuare l'edificio 'castello medievale' con la torre merlata e altri edifici che però sono stati allocati ad altro ruolo.

Giardini di villa Puccini di PistoiaNiccolò Puccini era sicuramente un personaggio tra i più esemplari di Pistoia. Amava viaggiare e si circondava di uomini colti e appassionati, che hanno di sicuro potuto apprezzare le sue opere edilizie all'interno del giardino: è il caso per esempio del Pantheon da lui fatto costruire per “stimolare quei letterati, quegli artisti e quei patrioti che si riunirono in queste stanze segnando profondamente con le loro idee la storia della Toscana ottocentesca?.

I giardini Puccini sono anche legati a Filippo Pacini, lo scienziato pistoiese a cui si riconosce l'identificazione del vibrione del colera e dei corpuscoli tattili, che proprio nella villa poté condurre le prime ricerche anatomiche e istologiche, grazie ad un microscopio donatogli dallo stesso Niccolò, che era conosciuto anche come grande filantropo (alla sua morte, che lo accolse improvvisa, lascio tutti i suoi bene agli istituti di carità di Pistoia).

All'interno del parco oggi ha sede la Scuola di musica di Pistoia e l'Accademia italiana per musica d'organo.

Come raggiungere i Giardini di Villa Puccini a Pistoia

In auto, dal centro storico si può prendere la via degli Orafi, una delle strade più rinomate di Pistoia, e quindi dirigersi verso via Montanara e uscire dal centro storico da via Porta al Borgo, per immettersi direttamente in via dei Pappagalli e via dello Stadio e quindi via del Villone (passeranno affiancati il viale Matteotti, lo stadio comunale, il parco della Rana, via Rospigliosi, e la via Dalmazia (via del Lago). In alternativa prendere la via Valdibrana, da via del Villone. Con i mezzi pubblici il giardino è invece raggiungibile con il Bus linea 5 dalla stazione (p. Dante).

Giardini di villa Puccini di Pistoia

Via Dalmazia

Area: Scornio (poco fuori il centro)

Pistoia

 

Dove si trova?

 

Torna su

 

Ostelli Pistoia   Ostelli Italia   Auberges de Jeunesse Italie

Carte de Pistoia     Karte von Pistoia    Mapa Pistoia Map of Pistoia

 Carte de la Toscane     Karte von Toskana     Mapa Toscana     Map of Tuscany

Carte d'Italie  Karte von Italien  Mapa Italia   Map of Italy

 
Se questa pagina ti è stata utile offrici un: Paypal