Università di Budapest

Advertisement

Università di Budapest

 

Oggi la multietnica Budapest, la Capitale dell’Ungheria, è divenuta una vera e propria meta di studenti e ricercatori, e questo anche grazie alle sue rinomate università e al costo di vita che è più basso rispetto ad altre capitali europee. Molte università offrono corsi di laurea, master e dottorati in lingua inglese, ragione per la quale molti studenti stranieri optano per un percorso di studi da svolgere a Budapest.

Advertisement

Inoltre, oggi, i titoli accademici che vengono rilasciati dalle università ungheresi vengono automaticamente riconosciuti in tutti i Paesi membri dell’Unione Europea. E’ anche da sottolineare il fatto che gli studenti universitari, i dottorandi e i ricercatori universitari hanno facoltà di richiedere una borsa di studio al governo ungherese tramite l’Istituto Balassi. Inoltre, la CEU (Central European University) offre molti tipi di master ad un alto livello accademico a tutti quelli che hanno già la laurea triennale.

Le università di Budapest

Università Corvinus

La Università Corvinus è una delle più grandi università dell’Ungheria, un ateneo di ricerca orientata alla formazione, la cui attività e riconosciuta sul mercato del lavoro sia dell’Unione europea e sia su scala globale. Con i suoi quattordicimila studenti offre programmi educativi in scienze agrarie, business administration, economia e scienze sociali. Applica alla lettera il concetto di " universitas", considerando l’alta presenza di studenti stranieri e il fatto dell’offerta di innumerevoli corsi di specializzazioni in lingua ungherese, inglese, francese e tedesco. Un elemento importante della strategia di ricerca è collegabile ad una intensa vita scientifica. Diverse unità organizzative dell’ateneo partecipano a grandi progetti interdisciplinari internazionali e reti. Il riconoscimento internazionale dell’Università si riflette anche considerando l’alto numero di studenti in entrata e in uscita, circa seicento ogni anno. Non per nulla nel 2009 fu insignita del premio internazionale di cooperazione per il coordinamento istituzionale di alta qualità " Erasmus Project" nell’ambito del programma " Life Long Learning dell’Unione europea". L’Università Corvinus di Budapest offre corsi di laurea in inglese su Bachelor, Master e PhD livello. I dipartimenti delle facoltà stanno continuamente lavorando sull’ampliamento dell’offerta. Attualmente sono attive la Facoltà di economia aziendale, la Facoltà di economia, la Facoltà di scienze sociali, la Facoltà di Scienze dell’alimentazione, la Facoltà di scienze orticole e la Facoltà di architettura del paesaggio.

Università Loránd Eötvös - Eötvös Loránd Tudományegyetem

Altro noto ateneo presente a Budapest è l’Università Loránd Eötvös - Eötvös Loránd Tudományegyetem una delle più antiche dell’Ungheria che a partire dal 1950 è stata intitolata al celebre fisico Loránd Eötvös, che dal 1886 insegnò presso l’Università. Fondata nel 1635, ha otto diverse facoltà, Facoltà di Scienze Politiche e Giurisprudenza, Barczi Gusztáv Facoltà di Pedagogia Speciale, Facoltà di Lettere e Filosofia, Facoltà di Informatica, Facoltà di Scienze della Formazione e Psicologia, Facoltà di Scienze Sociali, Facoltà di elementare e Formazione Nursery School Teachers, Facoltà di Scienze, e più di trentamila studenti. Secondo la classifica accademica delle università del mondo nel 2011 è stata classificata come la migliore università in Ungheria. Cinque Premi Nobel, Philipp von Lenard fisico, George de Hevesy chimico, Albert Szent-Gyorgyi, biochimico, György Békésy, acustico, biofisico, John Harsanyi, economista e filosofo; due vincitori del premio Wolf, premio istituito dal miliardario Ricardo Wolf e da sua moglie Francisca: Paul Erdos matematico, membro dell’Accademia Ungherese delle Scienze e Laszlo Lovasz. Queste sono le credenziali della Università Loránd Eötvös, che può anche contare di allievi illustri come Mihály Babits poeta, scrittore, storico della letteratura, Békefi Remig cistercense storico della chiesa, Louis, gesuita, prelato cattolico, storico del diritto, Paul Erdos matematico, Péter Esterházy, scrittore, John Gabelhofer Gyula, direttore della biblioteca, Fejér György, storico prete cattolico, John Harsanyi, nato in Ungheria, economista americano e ricercatore della teoria dei giochi, George de Hevesy, chimico farmacista, Arpad Horvath, storico, Gyula Juhász, poeta, Lajos Kossuth, statista, governatore di Ungheria, Kosztolanyi Desi, scrittore, traduttore e giornalista, George Lakits Sigismondo, canonista, professore di giurisprudenza, Philip Lenard, fisico premio Nobel Prize-winning, László Lovász, matematico, Matra László, filosofo ed estetista, Négyesy László, storico della letteratura, critico, G. Nemeth Bela, letterario, John von Neumann, matematico, Pasteiner Ivan, avvocato, György Pray, storico, Schwartner Martin, statistica, Stephen Schönwisner, archeologo, Ignazio Semmelweis, Toldi Ferenc, storico della letteratura e Paul Turan, matematico.

Budapest University of Technology and Economics (Università di Tecnologia e di Economia)

A Budapest c’è anche l’Università di Tecnologia e di Economia. Il Premio Internazionale Re Faisal per la Scienza per l’anno 2013 è stato assegnato al professor Ferenc Krausz, dottore onorario di Budapest University of Technology and Economics. Dal 1978, questo premio è stato dato ogni anno a scienziati per altissimi meriti in cinque categorie dalla Fondazione Re Faisal a Riyadh (Arabia Saudita). L’astronauta statunitense Marsha Ivins, cinque volte membro equipaggio dello Space Shuttle Columbia e Atlantis e che ha trascorso più di 55 giorni nello spazio è stata ospite dell’ateneo. Masat-1 è il primo satellite ungherese, progettato e costruito da studenti e docenti della Facoltà di Ingegneria Elettrica presso la Budapest University of Technology and Economics, in collaborazione con l’Ufficio Spazio ungherese e varie società nazionali. Il satellite, che misura 10x10x10 cm e peso 1 kg, è stato lanciato dalla Vega lancio dell’Agenzia Spaziale Europea (ESA). Questi tre fatti testimoniano altissima valenza di questo prestigioso ateneo, riconoscimenti che confermano l’alta qualità della sua attività accademica e l’importanza che riveste in campo internazionale. Un ateneo moderno che affonda le sue radici nella grandezza dei suoi uomini, come ad esempio Laszlo Hudec, il famoso architetto ungherese, che ha giocato un ruolo decisivo nel plasmare l’immagine di Shanghai, che ha studiato e si è laureato presso questa prestigiosa università tra il 1910-1914. Uomo che ha creato, tra gli anni 1925-1941, sessanta degli edifici presenti a Shanghai, la maggior parte dei quali sono ancora funzionanti. Compreso quello che stato per lungo tempo l’edificio più alto della città il Park Hotel. Fondata nel 1635 ad opera dell’Arcivescovo di Ungheria Péter Pázmány, alla fine del diciottesimo secolo si trasferisce a Buda e diventa l’Università di Buda. Nel 1925 le prime studenti donne si iscrivono. Nel 2000 il nome cambia ufficialmente in Budapest University of Technology and Economics. Oggi può offrire oltre centodieci dipartimenti che operano all’interno della struttura di otto facoltà. Facoltà di Ingegneria Civile (EMK), Facoltà di Ingegneria Meccanica, Facoltà di Architettura (EPK), Facoltà di Tecnologia Chimica e Biotecnologie (VBK), Facoltà di Ingegneria Elettrica e Informatica (VIK), Facoltà di Ingegneria dei Trasporti e Ingegneria del Veicolo (KJK), Facoltà di Scienze Naturali (TTK), Facoltà di Scienze Economiche e Sociali (GTK). Circa millecento docenti, quattrocento ricercatori e altri titolari di laurea e numerosi docenti invitati e specialisti esperti che praticano partecipare alla formazione e di ricerca presso la Budapest University of Technology and Economics. Circa ottocento dei suoi quattordicimila studenti provengono da cinquanta paesi del mondo e, inoltre il 70% delle lauree in ingegneria dell’Ungheria sono conseguite presso questo ateneo.

Peter Pazmany Università Cattolica - Pázmány Péter Katolikus Egyetem

A Budapest troviamo anche la Peter Pazmany Università Cattolica - Pázmány Péter Katolikus Egyetem, che è l’erede della università fondata nel 1635 da Peter Pázmány, arcivescovo di Esztergom. Una università che può vantare di aver avuto alunni come il campione olimpico, mondiale ed europeo Tibor Benedek, László Mécs che è riuscito ad arrivare sulla cima del Mount Everest, il campione olimpico ?dám Steinmetz, politici ungheresi come Gergely Gulyás, Péter Harrach, Máté Kocsis, András Koltay, Bence Rétvári, Zsolt Semjén, personaggi dello spettacolo come Karolina Kosztrihán, István Madarász, Atala Schöck, Gergő Süveges, Anett Szabó, Ferenc Török, e come professori Tamás Freund, accademico di neurobiologia, insignito del The Brain Prize, Ida Fröhlich, storiografa, che ha fatto la prima traduzione ungherese del corpus dei Rotoli del Mar Morto, Gábor Proszéky, linguista, matematico, CEO di MorphoLogic, insignito dell’International Dennis Gabor Award e del Széchenyi Prize, Tamás Roska membro dell’GCSG, accademico, co-fondatore del Cellular neural network, Balázs Mezei, accademico, filosofo, critico letterario e László Sólyom, che è stato il Presidente della Repubblica Ungherese dal 2005 al 2010 e presidente della Corte Costituzionale di Ungheria dal 1990 al 1998. Impossibili citare tutti i suoi esimi professori. Dopo la caduta della cortina di ferro nel 1992 è stata riconosciuta dal Parlamento ungherese nel 1993. Una università prestigiosa che conta oltre quindicimila studenti e oltre mille docenti. Rappresenta certamente un elemento innovativo nella comunità scientifica, attribuendo una grande importanza alla tutela e allo sviluppo della dignità umana e del patrimonio culturale. Essa mira a sostenere questi valori con le attività di ricerca prendendo la fede cattolica come un punto di partenza. L’ateneo fornisce una formazione artistica in scienze che può competere a livello internazionale in termini di qualità dell’insegnamento. Un contributo importante viene dalla ricerca scientifica di alta qualità che l’università persegue nei rami della scienza che rientrano nei suoi campi educativi. L’università ha grandi ambizioni: essa si sforza di diventare una delle migliori università di ricerca nel paese e vede come un importante compito il promuovere ed espandere le relazioni internazionali. Attualmente ha cinque facoltà e due istituti. Le Facoltà sono: Facoltà di Teologia Facoltà di Lettere e Filosofia, Facoltà di Scienze e Tecnologie Informatiche, Facoltà di Legge e Scienze Politiche, Vitéz János Facoltà di Scienze dell’Educazione. Gli istituti sono: Istituto Postgraduale del Diritto Canonico e Collegium Hungaricum.

Università Corvinus di Budapest

1093 Budapest, Fővám tér 8, Ungheria

Telefono: +36 1 482 5000

 

Università Loránd Eötvös

1053 Budapest, Egyetem tér 1-3, Ungheria

Telefono: +36 1 411 6500

 

Università di Tecnologia e di Economia di Budapest

1111 Budapest, Műegyetem rakpart 3-9, Ungheria

Telefono: +36 1 463 1111

 

Pázmány Péter Katolikus Egyetem

1088 Budapest, Szentkirályi utca 28.

Telefono: +36 1 429 7200

 

Siti: www.uni-corvinus.hu - www.elte.hu - www.bme.hu - www.ppke.hu

Copyright © Informagiovani-italia.com. La riproduzione totale o parziale, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita senza autorizzazione scritta.

Se questa guida vi è piaciuta e volete dare una mano a Informagiovani-italia.com aiutateci a diffonderla.

 

 

 

Torna su

 

Ostelli Budapest   Ostelli Ungheria   Hotel a Budapest   Hotel in Ungheria

Carte de Budapest   Karte von Budapest   Mapa Budapest    Map of Budapest

Carte de Hongrie    Karte von Urgan    Mapa Hungría    Map of Hungary

Se questa pagina ti è stata utile offrici un: Paypal